VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
In dirittura la nuova Legge sugli Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 845 - Varallo, se vince Bondetti, Occhi Buoni torna in Provincia - Possibile? - Ecco come: Assessore Esterno, 6 mila euro al mese

Lega e Gruppo del Pasqua hanno già deciso

Valsesia e Valsessera

Hanno un piano.

Una strategia, concepita da astuti strateghi che abitano in Valsesia come a Vercelli.

Che non fanno altro tutto il santo giorno, se non macinare ipotesi, scenari, simulazioni, per essere pronti ad intercettare qualsiasi imprevisto, a frantumare ogni sassolino, così come ogni scoglio, possa rotolare o rovinare sui loro percorsi, immaginati come red carpets che si calcano al ritmo di sinuose falcate.

Il sassolino insinuatosi nella scarpa della Lega valsesiana, della sua modesta appendice vercellese e, per la proprietà transitiva, di

tutto il Gruppo del Pasqua – leggi qui –  

è, come sappiamo, la temporanea esclusione di Occhi Buoni (*) dalla poltrona numero uno di Via San Cristoforo a Vercelli, dove i Barnabiti tenevano Collegio.

L’Eraldo non ce l’ha fatta a candidarsi Sindaco – leggi qui –

di Campertogno, né di Civiasco; a Borgosesia hanno subito declinato con cortese fermezza. Non ci hanno pensato un minuto.

***

Come capita quando si è alle prese con strateghi dediti h24 a studiarsi qualcosa di idoneo a mantenersi la cadrega, non foss’altro per risparmiarsi il trauma di un rapporto con il lavoro che non sia meramente contemplativo, siamo, anche in questo caso, alle prese con una parte pubblica del “piano” e con un’altra, invece, secretata, che tuttavia lo completa e dà senso all’insieme.

***

La parte pubblica.

Dunque, come sappiamo, Occhi Buoni ha già proclamato ai quattro venti che, in caso di elezione, il prossimo 12 giugno a Varallo, del candidato Sindaco Pietro Bondetti, ne sarà l’ombra ed il mentore: insomma il Pro Sindaco che regge, sorregge e corregge il Primo Cittadino.

Qualcosa di analogo a quanto sta capitando a Gattinara dove ci sono ancora i manifesti che propongono il faccione sorridente di Daniele Baglione, la spalla guarnita di fascia tricolore, quasi che non fosse stata, qualche tempo fa, eletta Sindaco una buona Signora di cui ora ci sfugge il nome.

***

Pietro Bondetti, dunque, alla stregua di una conchigliona,

come quelle che si conquista inesorabile, sospinto dall’istinto di sopravvivenza, il Paguro Bernardo.

***

Ciò che (forse) nemmeno Bondetti sa ancora, è quanto è riuscito a scoprire VercelliOggi.it.

Cioè la parte “esoterica” del disegno valsesiano.

***

Infatti, se gli elettori di Varallo premieranno ancora il tandem Bondetti – Botta, è già tutto deciso anche per il ritorno di Occhi Buoni in Provincia.

Possibile?

Possibile, ed ecco come e perché.

***

IL PARACADUTE

Non è certo sfuggito a quelli che una ne fanno e cento ne pensano, come sia alle viste il riordino degli Enti Locali, con il quale si assegnerà (dicunt: tra breve, entro l’anno al più tardi) un nuovo ruolo alle Provincie.

Si legga qui, in proposito, un illuminante articolo de “Il Sole24Ore”.

In sintesi.

In Amministrazione Provinciale ci sarà, quanto prima, di nuovo una Giunta, un Esecutivo, formato da Assessori.

Gli Assessori potranno essere scelti tra gli eletti, così come essere, invece, “esterni”, proprio come avviene nei Comuni; ad esempio, al Comune di Vercelli, sono “esterni” gli Assessori Ketty Politi, Luigi Michelini, Emanuele Pozzolo.

***

Al Presidente della Provincia (questo è già deciso e realizzato ora) è corrisposto un emolumento mensile pari a quello del Sindaco di Capoluogo di Provincia.

In questo caso, pari a quello – leggi qui – percepito da Andrea Corsaro che, già ora, è di € 6.392,17 euro mensili.

Completata la riforma, cioè nel 2024, lo stipendio diventerà di oltre 9 mila euro al mese e, in proporzione, gli altri.

***

(N.B.: sugli stipendi di Sindaco e Assessori si dovrà proporre un articolo a parte, dato che la materia merita un approfondimento a sè stante.

Si coglie, peraltro, la presente circostanza per rappresentare agli illustri reggitori della Cosa Pubblica cittadina e soprattutto ai Lettori, che la temporanea distrazione di VercelliOggi.it dalle vicende comunali non deve assolutamente intendersi quale mancanza di attenzione e, tantomeno, riguardo: non intendiamo trascurare lorsignori. Il fatto è che la giornata ha, per tutti, 24 ore, le mani sono soltanto due e la Provincia ha bisogno di essere seguita con tanta, meticolosa e puntuale dedizione.

Del resto, sarebbe stato difficile per chiunque immaginare quanto materiale si sarebbe potuta rinvenire sotto il coperchio di Via San Cristoforo.

Ci scusiamo, quindi, per la momentanea riduzione del servizio).

***

Dunque, i prossimi Assessori provinciali prenderanno qualcosa come 5.600 euro al mese.

La Lega valsesiana ed il Gruppo del Pasqua hanno, dunque, così concepito il futuro prossimo.

In caso di elezione a Sindaco di Varallo di Pietro Bondetti (e quindi di Eraldo Botta Vice Sindaco o Pro Sindaco), Botta tornerà in Provincia, nominato Assessore esterno, se non addirittura Vice Presidente.

***

E, fin qui, spiegato il “come” potrà essere per il ritorno di Botta.

Sul “perché”, ci sono delle ipotesi.

Perché Botta dovrebbe proprio tornare in una futura Giunta della Provincia?

Qui non c’è che fare ricorso alla fantasia, poiché la logica non soccorre.

Il mondo della produzione potrebbe vedere la cosa con favore: rivedere, in Via San Cristoforo, gli occhi buoni di Eraldo e, forse – diciamo forse – di questo ritorno potrebbero compiacersi i Signori Bertini della omonima, rinomata, impresa edile di Alagna – Varallo.

Perché no?!

(Continua)

(*) “Occhi Buoni” è l’affettuoso nick name attribuito dagli amici ad Eraldo Botta, forse perché i caratteri di mitezza e bontà d’animo si possono rinvenire subito dallo sguardo: gli occhi, del resto, sono lo specchio dell’anima.