VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Provincia di Vercelli
Nel 2020 dichiarava di non essere lavoratore dipendente: avrà trovato impiego?

TRIPPA PER I GATTI / 849 - Occhi Buoni impiegato (di concetto?) in attesa del conguaglione - La posizione lavorativa del Presidente attestata dal manifesto elettorale, ma non dagli Atti in Provincia

Il problema è che se è lavoratore subordinato e non si mette in aspettativa non può prendere lo stipendio pieno

Si fa presto a dire “impiegato”.

Il Codice Civile, art. 2095, stabilisce che “I prestatori di lavoro subordinato si distinguono in dirigenti, quadri, impiegati ed operai”.

Gli impiegati, a loro volta, possono essere semplicemente d’ordine, oppure di concetto, ovvero direttivi.

La letteratura si è spesso occupata della preziosa Categoria di lavoratori, pubblici o privati che fossero.

Da “Da Le miserie ‘d Monsù Travet” di Vittorio Bersezio alle più recenti indagini sul pacifico (ma non sempre tranquillo) universo impiegatizio condotte dalla Decima Musa, il Cinema.

Si va da “Impiegati” di Pupi Avati, con il suo realismo dolceamaro, fino alla caricatura del “posto fisso” resa immortale da “Quo vado”: il ruolo di protagonista affidato a quello che è, in questo inedito, quanto tormentato, tornante della vicenda umana, il nostro filosofo di riferimento, Checco Zalone.

***

Bene.

Varallo Sesia, dunque, si è svegliata, nei giorni scorsi, con una sorpresa.

I manifesti elettorali che offrono le accattivanti immagini del candidato Sindaco Pietro Bondetti e della sua “squadra”, mettono nella disponibilità della gente un’informazione inattesa.

Bisogna fare un po’ di attenzione, ma è tutto nero su bianco.

Ciascun candidato è presentato con nome, cognome, età e professione.

E qui sta il punto.

La professione dichiarata di  Occhi Buoni (*) è chiara: impiegato.

***

E tanta gente giù a dire: ma davvero? Non lo sapevo.

Però, dai, figurati se Occhi Buoni dice una cosa che non sia vera.

Figurati se l’Architetto Pietro consentirebbe mai che sui suoi manifesti elettorali comparisse un’informazione parziale, opaca, inveritiera o addirittura fuorviante.

Fantasie da gufi e da sfigati.

Non resta che congratularsi, dunque, con Occhi Buoni, perché, in epoca recente, e comunque successiva al 20 maggio 2020, pare proprio abbia trovato un impiego, (se le parole di Amministratori Pubblici hanno senso) come, abbiamo visto, qualifica lo stesso Codice Civile.

***

Resta solo un piccolo problema, una matassa “logica” da dipanare, che sicuramente qualcuno si incaricherà di sbrogliare.

Ma andiamo con ordine.

***

Bisogna sapere che gli Amministratori di Enti Locali territoriali (Comuni e Provincie, ma non solo) ed, in particolare, i Sindaci e Presidenti di Amministrazioni Provinciali, prendono un bello stipendio.

Che per il Presidente della Provincia è allineato, uguale, a quello del Sindaco del Capoluogo.

Quindi, lo stipendio di Occhi Buoni uguale a quello di Andrea Corsaro.

Leggi qui l’Atto con cui il Comune di Vercelli stabilisce gli stipendi di Sindaco ed Assessori.

Dunque, se il Pirata prende 6.392,17 euro al mese, altrettanti Occhi Buoni.

Ma, c’è un ma.

Perché lo stipendio pieno si percepisce soltanto se l’Amministratore non è lavoratore subordinato.

Altrimenti, in questo caso, lo stipendio è dimezzato.

A meno che non si collochi in aspettativa senza assegni e, allora, lo stipendio resta pieno.

***

Dunque, la prima volta che, per i Presidenti di Provincia si affronta la questione, è nel 2020.

Quando, con Determina dirigenziale 336 del 20 maggio – leggila qui integrale

si assegna ad Occhi Buoni (d’ora in poi in forma breve, OO.BB.) lo stipendio pieno, anche perché è lo stesso interessato a dichiarare di non (dicesi: non) essere lavoratore dipendente.

***

Poi arriviamo al 13 gennaio 2021, ed alla successiva Determina dirigenziale – eccola qui integrale –

con la quale si conferma lo stipendio pieno.

Nulla si dice più sulla posizione lavorativa del Presidente – Sindaco di Varallo, ma l’attribuzione (di nuovo) dello stipendio pieno potrebbe rendere lecito ritenere che la situazione fosse invariata. Perché (come l’art. 82 più sopra allegato dice), altrimenti, secondo gli esperti, andrebbe a chiare lettere detto qualcosa come: è lavoratore dipendente, ma ha chiesto l’aspettativa.

Nulla di tutto questo nell’atto che abbiamo visto, del gennaio 2021.

***

Si arriva all’oggi quando, con Determina 428 del 27 maggio (pochi giorni fa) – leggila qui integrale

il Dirigente Piero Gaetano Vantaggiato conferma lo stipendio pieno e nella nuova misura – cioè pari a quello attuale del Sindaco di Vercelli – ad OO.BB.

La determina dispone, inoltre, l’erogazione a conguaglio delle spettanze maturate.

Anche in questo Atto non si fa (più) alcun riferimento alla posizione lavorativa del Pubblico Amministratore, come se ci si trovasse di fronte ad un continuum con quella “cristallizzata” nell’Atto del 2020, si può ritenere non a caso adottato avendo cura di acquisire quella così importante dichiarazione dell’interessato.

***

E adesso proviamo a metterci nei panni dello stesso Piero Gaetano, che è residente proprio a Varallo Sesia.

Quale non dev’essere stata la sua sorpresa leggendo il manifesto con quella qualifica: impiegato.

Come avrà reagito, anche, ma non solo, in quanto profondo conoscitore del Codice Civile?

Perché, i casi sono solo due o tre.

Il primo: OO.BB. dopo il 2020, ha trovato impiego, quindi è impiegato e si è messo in aspettativa, ma non risulta da nessuno degli Atti che lo riguardino.

Il secondo: è impiegato e non si è messo in aspettativa e, allora, non deve percepire lo stipendio pieno, ma dimezzato.

Il terzo: non è vero che è impiegato e, allora, questo è più che altro un problema dei cittadini di Varallo e dell’Architetto Pietro.

Chi vivrà, vedrà.

(*) Occhi Buoni è l’affettuoso nick name affibbiato dai numerosi estimatori ad Eraldo Botta, la cui bontà d’animo è nota ed in qualche modo attestata anche dallo sguardo, essendo peraltro sempre vero che gli occhi siano lo specchio dell’anima.

notizie correlate