VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Un grazie sincero ai Volontari che studiano sempre nuove iniziative -

VERCELLI, QUI IL TAKE AWAY SI CHIAMA "PIJA E PORTA A CA'" - Guido Manolli ed il Comitato Vecchia Porta Casale preparano la panissa da asporto: un successo che tiene viva la Tradizione - 

Appuntamento a febbraio con la fagiolata

Vercelli Città

La risposta bicciolana al take away è il “pija e porta a ca’” proposto, anche quest’anno, dal Comitato Vecchia Porta Casale, guidato dall’infaticabile Guido Manolli.

Questa mattina, 29 gennaio, alla Palestra Mazzini di Vercelli –

Ma molto fanno anche i suoi validissimi collaboratori, il gruppo di Volontari che, da questa mattina presto, hanno preparato il brodo, messo a bagno i fagioli e poi dispensato le razioni ai tanti automobilisti che, puntuali alle 11,30 davanti alla Palestra Mazzini di Vercelli, hanno ritirato il tanto atteso piatto tipico vercellese.

Che dire?

Prima di tutto e soprattutto un grazie sincero a queste persone volenterose che si studiano di tutto per tenere viva la Tradizione, in attesa che passi anche questo periodo di pandemia.

Davvero, si vincono le difficoltà anche con spirito di adattamento e duttilità alle condizioni del momento.

Saranno di nuovo con noi a febbraio per la fagiolata, sempre “pija e porta a ca’”.

Meritano un bell’applauso.