VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TRINO – Tutto pronto per  la Festa Patronale di San Bartolomeo          

Sei giorni di musica, cultura, incontri, attività per tutti per tornare a vivere insieme la festa più amata dell’anno

Da giovedì 25 a martedì 30 agosto Trino torna a ospitare la grande festa patronale di San Bartolomeo, un appuntamento amato e atteso da tutti i cittadini, ancor di più quest’anno, dopo le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria.

Come sempre il programma messo a punto dall’amministrazione comunale prevede appuntamenti diversi, in grado di incontrare i gusti di tutti: ogni giornata sarà scandita da un evento principale a cui fanno da corollario altre iniziative su tutta la città.

Quest’anno sono particolarmente orgoglioso di presentare la nostra festa patronale – commenta il Sindaco Daniele Paneperché finalmente possiamo tornare a fare una delle cose in cui siamo più bravi: costruire eventi di ampio respiro e coinvolgenti, che vedono ospiti di livello eccezionale. Un programma di tutto rispetto, che ci impegna molto, ma che ci ripagherà con l’entusiasmo di tante persone. Dopo due anni di privazioni, non vediamo l’ora di tornare tutti quanti a divertirci insieme”.

Uno spirito che si rintraccia facilmente nel video di lancio (www.youtube.com/watch?v=fiPMscEraQU) diffuso sui social, in cui il Sindaco e l’assessore Gualino svelano i dettagli del programma. Musica, cultura, spettacoli, gastronomia, iniziative nelle vie del centro: le occasioni saranno davvero tante.

Diverse le serate dedicate alla musica, con il Tributo agli ABBA, gli Explosion e Dj Prezioso.

Ma il culmine della festa sarà certamente la domenica sera, 28 agosto, con il concerto di Dodi Battaglia.

Tra gli ospiti, anche il comico Paolo Migone di Zelig.

Accanto agli eventi maggiori, la Pro Loco e le altre associazioni organizzano diversi appuntamenti.

Intanto la proposta gastronomica: ogni sera alla Sagra Sotto le Stelle si potranno gustare specialità della tradizione nella cornice del Mercato Coperto, struttura con aria condizionata (e senza le fastidiose zanzare…).

Non mancheranno gli eventi organizzati da AOCT e dai commercianti trinesi, che animeranno le vie del centro con attività e iniziative commerciali di ogni genere, tra cui l’appuntamento con American Graffiti, festa a tema Old America, con esposizione di auto e moto.

Domenica 28 la tradizionale S. Messa di San Bartolomeo e lunedì 29 la sfilata di moda dei ragazzi della Leva 2004, giunti al traguardo della maggiore età.

Ci sarà il concerto della banda e nei giardini della biblioteca tanti appuntamenti culturali e musicali a cura di Al Lantarnin dal Ranatè. Naturalmente piazza Garibaldi sarà animata dall’immancabile Luna park, con fuochi d’artificio finali.

Da sempre San Bartolomeo rappresenta uno dei momenti più attesi dell’anno, un’occasione magica che porta sempre un clima di gioia e allegria. Ma non solo, è un’occasione unica anche per valorizzare l’arte, la musica, il teatro e tutto il patrimonio storico e culturale della nostra città – sottolinea l’assessore alla Cultura Silvia Cottaligrazie soprattutto all’operato indispensabile delle nostre associazioni. Con loro abbiamo messo a punto un’ampia offerta che consentirà di scoprire Trino e il suo patrimonio a chi la vive quotidianamente e a chi ancora non la conosce”.

A Palazzo Paleologo vedremo l’inaugurazione di due progetti artistici di grande valore: il lavoro ambizioso che racconta la storia della nostra città attraverso la pittura, realizzato in collaborazione con il liceo artistico di Trino – Vercelli IIS Lagrangia finanziato dalla Regione Piemonte e co-finanziato dal Comune di Trino, e la mostra personale Andata e Ritorno di Aldo Dolcetti, ospite d’onore di questa patronale.

Aldo, oggi tecnico della Juventus, si racconterà al pubblico in un momento dedicato a I sentieri della Conoscenza, domenica 28.

Tanti altri gli appuntamenti culturali in programma: si potrà visitare gratuitamente il Museo “G. Andrea Irico” grazie alla Tridinum, i ragazzi di Artedù allieteranno la fiera con la loro musica e si dedicheranno ai più piccoli in un pomeriggio di gioco-arte e percorsi outdoor.

La banda Cittadina terrà un concerto in piazza Audisio mentre i Lantarnin intratterranno il pubblico con teatro e musica nei giardini della biblioteca.

La domenica di San Bartolomeo tutte le Chiese saranno aperte ed è inoltre prevista una visita guidata tenuta dalle studentesse dell’Università dell’Insubria sui bio reperti di San Michele in Insula. Il programma completo di San Bartolomeo sarà disponibile online nei prossimi giorni, aggiornamenti e informazioni sulla pagina Facebook del Comune di Trino, facebook.com/comunediTrino

La festa patronale di San Bartolomeo 2022 è organizzata dal Comune di Trino in collaborazione con AOCT, Ascom Vercelli e Provincia, Pro Loco Trino, Borghi delle Vie d’Acqua.

 

Redazione di Vercelli