VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TRINO - La Befana è in anticipo - E poi sono tre - Riuscita festa dell'amicizia e solidarietà, che ha fatto felici tanti bambini - VIDEO E GALLERY

Ad impersonare le befane, nientemeno che la Presidente della Società San Vincenzo De Paoli, di Trino, Laura Zecchinato e due volontarie, Luciana Demaria e la new entry, Gianna Croce.

Trinese

(marilisa frison) – Nel pomeriggio di giovedì 5 gennaio ben tre befane, alla faccia della crisi, con un giorno d’anticipo sulla marcia di rito, sono atterrate nel cortile della parrocchia, per poi fare il proprio ingresso nel salone Rusticoni, dove ad attenderle c’erano un centinaio di persone tra mamme e bambini, di varie età ed etnie.
Molto acclamate le vecchiette, che a bordo della loro scopa hanno fatto uno show ed è subito stata grande allegria.
Ad impersonare le befane, nientemeno che la Presidente della Società San Vincenzo De Paoli, di Trino, Laura Zecchinato e due volontarie, Luciana Demaria e la new entry, Gianna Croce.
Ma le befane non regalavano le calze così, bisognava essere fortunati, erano venute per gestire una grande tombolata, e calze e premi vari andavano a chi faceva: ambo, terna, cinquina e tombola. Dopo aver spiegato il gioco, i presenti erano di etnia marocchina per la maggioranza, ha avuto inizio l’estrazione dei numeri, che ha tenuto tutti col fiato sospeso. Tanti i premi distribuiti, tanta la felicità e la gioia dei bambini e delle mamme, che si è conclusa con un’abbondante merenda preparata dalle signore marocchine, ogni ben di Dio, torte, dolci vari, bibite e il loro tè speciale.
Ma il bello doveva ancora avvenire per concludere la giornata in modo eclatante.
La tombolata della Befana è stata organizzata dalla Società San Vincenzo De Paoli di Trino, che oltre a omaggiare i bambini con regali vari, ha ottenuto un prezzo speciale di 3 euro e cinquanta, a bambino, per un’ora di pattinaggio presso la pista giunta in città per le feste. Le mamme mettevano un euro e la San Vincenzo 2 euro e cinquanta per ogni bambino.
Inimmaginabile la confusione e il caos che hanno portato tutti questi bambini giunti tutti insieme, ma l’organizzazione della struttura è stata ottima, mai si erano visti tanti bambini tutti insieme nella pista di pattinaggio. Tanto il divertimento, grida di gioia e sorrisi hanno riempito Piazza Audisio e le persone si fermavano a guardare incredule.
Anche questa è vita.
Oltre alle persone nominate hanno aiutato la Società nella riuscita della festa Costanza Maria De Simone e Di Bartolo Antony.
Buona Epifania a tutti!