VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Quando c'è bisogno, la città risponde sempre

TRINO DAL CUORE GRANDE - A tempo di record raccolti moltissimi viveri e ogni genere di prima necessità, che arriveranno al popolo ucraino - Volontari eccezionali

Tappa in Polonia, staffetta fra trinesi -

(marilisa frison)  – Ancora una volta i trinesi si stanno distinguendo per la grande solidarietà e generosità che va oltre l’immaginazione, a favore del popolo ucraino.

In pochissimo tempo il porticato di Palazzo Paleologo è stato riempito di viveri, indumenti, medicinali, coperte, pannolini e materiali di prima necessità.

Praticamente in un giorno è stato portato materiale per riempire un bilico.

Questo materiale è stato tutto suddiviso e inscatolato dai vari Volontari, in campo erano presenti gli instancabili, volenterosi e sempre presenti Alpini con il loro capogruppo Max Olivetti.

Sono arrivati aiuti anche dai paesi limitrofi, la riseria di Morano ha fatto pervenire un grande quantitativo di riso.

Lunedì o martedì arriverà un bilico dalla Polonia e una volta caricato partirà subito per Varsavia, dove ad attenderlo ci sarà Davide Guazzone, un nostro concittadino che ha aperto una ditta in Polonia.

Davide pratico è dei luoghi e lascerà una parte del materiale nei centri di accoglienza e poi con il restante carico andrà al confine per aiutare le persone che arrivano sfinite con i soli abiti indosso, i più fortunati hanno un piccolo trolley.

Al seguito del bilico ci sarà il trinese Franco Di Liberti, che fa parte di Aoct, lascia la famiglia e seguirà il carico per tutto il percorso fino in Polonia, dove provvederà personalmente assieme all’amico Davide a consegnare la merce a chi ne ha veramente bisogno, niente andrà sprecato.

Il tutto verrà documentato con foto e filmati.

Tutto è partito domenica 27 febbraio, quando Guazzone ha chiamato al cellulare l’amico Franco e gli ha proposto di aiutare la popolazione Ucraina che stava raggiungendo la Polonia in numeri straordinari.

Subito il Comune di Trino, Aoct e i vari Volontari si sono messi in moto per organizzare gli spazi e il carico.

Le spese per il trasporto degli aiuti saranno sostenute da Franco Di Liberti e Davide Guazzone.

Un grazie di cuore a quanti si sono prodigati senza procrastinare e hanno fatto si, che non sia solo un gesto di vicinanza con le parole e il pensiero, ma un gesto pragmatico.

L’allegato video sarà molto esaustivo.