VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PERTENGO - Camminata della Gentilezza per la Pace

Hanno partecipato alla camminata, sventolando le bandiere del proprio paese, anche i componenti della comunità ucraina vercellese

Bassa Vercellese

Si è svolta a Pertengo, lungo le vie del paese, per concludersi al santuario campestre della  Madonna d’Oropa, la camminata della Gentilezza per la Pace, generata dall’Assessore alla Gentilezza locale Paola Ceccarello in un momento di grande conflittualità come quello che si sta vivendo in Europa, come lei stessa ha riconosciuto: “Il nostro intento è stato quello di promuovere la pace”.

Per l’occasione i lampioni della luce presenti lungo il percorso sono stati adornati con palloncini dei colori della bandiera della pace, alternati a quelli viola a simboleggiare la gentilezza.

A partecipare alla camminata, sventolando le bandiere del proprio paese, anche i componenti della comunità ucraina vercellese che hanno portato la loro testimonianza di quanto la loro nazione stia soffrendo a causa di questo inspiegabile conflitto e intonando poi l’inno nazionale ucraino che ha emozionato tutti i presenti.

A prendere parte a questa iniziativa, dimostrando la propria solidarietà, altri due Assessori alla Gentilezza del territorio vercellese, Cristina Ferraris di Motta de’Conti e Davide Mosca di Livorno Ferraris; tra i partecipanti anche Luca Nardi, coordinatore del Progetto Nazionale Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org), che durante il confronto conclusivo ha rivolto ai presenti un appello: “Coloro che si riconoscono nella pace e nella gentilezza, siano essi ucraini, russi, italiani…e di qualsiasi nazione, mi auguro che trovino il coraggio di emergere e sostenersi a vicenda in modo che possano essere loro a diffondere la pace tra i popoli”.

A precederlo il Sindaco pertenghese Giovanni Mazzeri che ha espresso con commozione la propria solidarietà al popolo Ucraino, mentre il parroco don Gianfranco Busa ha coinvolto tutti i partecipanti in una preghiera condivisa per la pace.

Redazione di Vercelli