VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

IL VENTO DELLA LIBERTÀ - Carlo Olmo e la Delegazione di Vercellesi incontrano la cittadinanza  

Un’occasione  per raccontare la missione umanitaria in Ucraina e gli interventi al Parlamento Europeo

Vercelli Città

Nella cripta del Sant’Andrea, Carlo Olmo e la delegazione di vercellesi, che ha seguito il Lupo Bianco in questo suo progetto di beneficenza, incontreranno, venerdì 27 maggio, alle 18.30  la cittadinanza, per raccontare lo storico viaggio in Ucraina e al Parlamento UE.

La serata sarà aperta a tutti.

Verrà proiettato il reportage, realizzato in territorio ucraino, ad Auschwitz, Berlino e Bruxelles e poi Olmo e la delegazione parleranno di quest’esperienza unica.

Il Lupo Bianco ha portato trenta quintali di derrate alimentari alle popolazioni di Bucha, Vinnytsa e Chmel’nyc’kyj.

Ha visitato i luoghi martoriati dal conflitto, raccolto agghiaccianti testimonianze sui crimini commessi dall’esercito russo durante questo conflitto, portato parole di conforto a centri disabili, orfanotrofi e ospedali militari.

A Bruxelles, l’avvocato Olmo ha parlato al Parlamento del Belgio, alla Commissione Peti e Diritti Umani della Ue.

In quest’ultima audizione ha voluto espressamente essere presente persino l’ambasciatore ucraino all’Unione per stringere i rapporti con il Lupo Bianco e porre le basi a una immediata collaborazione.

Ringrazio di vero cuore l’Università del Piemonte Orientale per il fondamentale aiuto nella realizzazione di questa serata che, umilmente, ritengo storica per la città di Vercelli e per i miei amati concittadini. Questo viaggio – sottolinea Olmo è solo l’inizio di un più vasto progetto a sostegno dell’Ucraina che, grazie ai vari incontri avuti a Bruxelles, sarà portato avanti nei prossimi mesi”.

 

Redazione di Vercelli