VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CRESCENTINO - Muschin Festival - un’estate di eventi in risaia  

Gli appuntamenti del prossimo weekend

Crescentinese

Proseguiranno nel prossimo fine settimana gli eventi dell’edizione 2022 del “Muschin Festival – un’estate di eventi in risaia”, la rassegna di appuntamenti organizzata dall’Amministrazione Comunale di Crescentino per tenere compagnia a chi resta in Città.

Venerdì 1 luglio, al parco Rita Levi Montalcini, riprenderanno gli appuntamenti col “Summer Book Festival” che tanto successo e riscontro di pubblico avevano avuto lo scorso anno.

La prima delle serate in calendario, organizzate in collaborazione con Grappolo di Libri di Acqui Terme, vedrà la partecipazione di Paolo Milone (psichiatra, ha lavorato prima in un Centro di salute mentale e successivamente in un reparto di psichiatria d’urgenza; per mestiere «guarda l’abisso con gli occhi degli altri», ed è autore del bestseller “L’arte di legare le persone” pubblicato da Einaudi in cui in un susseguirsi di brevi paragrafi ha scritto le pagine tra le più belle, inusuali e poetiche degli ultimi anni), Bruno Morchio (dopo aver trascorso trent’anni ad addentrarsi nella mente e nell’animo umani lavorando come psicologo e psicoterapeuta, nel 2018 decide di cessare la sua attività e di dedicarsi alla sua grande passione: la scrittura.

È autore di molti libri che hanno come protagonista l’investigatore privato genovese Bacci Pagano.

Finalista e vincitore di molteplici premi letterari tra cui il Premio Bancarella, il Premio Lomellina in Giallo, il premio Scerbanenco e molti altri.

Il suo ultimo romanzo “Bacci Pagano e l’irresistibile arte della fuga” in cui Bacci dovrà farsi strada tra le mille sfaccettature della natura umana, tra vette di candido lirismo e abissi di miserevole abiezione) e Arianna Destito Maffeo (laureata in pedagogia vive e lavora come fisioterapista a Genova dove si è sempre occupata di sociale.

Ha scritto diversi racconti presenti in varie raccolte, alcuni divenuti anche opere teatrali come il pamphlet ironico “Farò bene o farò male”.

Finalmente realizza un suo grande sogno nel cassetto e scrive il suo primo romanzo “Un gelido inverno in viale Bligny”, un giallo avvincente sullo sfondo di una Milano gelida, alla vigilia delle vacanze natalizie, dove un gallerista d’arte viene trovato assassinato e l’indagine viene affidata al vicequestore Andrea De Curtis).

Ad accompagnare gli spettatori lungo la serata sarà Piero Spotti.

Il 2 luglio, invece, ci si sposterà nella centralissima piazza Caretto con il “Sabato in piazza” che vedrà, alle 21, lo spettacolo di danza della ASD Moondance di Crescentino e, a seguire, dj set. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

 

Redazione di Vercelli