VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CRESCENTINO - Al via il 47° Carnevale Storico Crescentinese    

In dettaglio il ricco programma

Crescentinese

Pronto ai nastri di partenza il 47° Carnevale Storico Crescentinese. L’apertura dei festeggiamenti è in programma sabato 11 febbraio con il carosello musicale della Banda Musicale di Sant’Antonino di Saluggia che, a partire dalle 14.30, percorrerà le principali vie cittadine invitando tutti a scendere in strada per fare festa.

Poco più tardi, dal parco Tournon prenderà il via il corteo storico con il Conte Tizzoni, al secolo Stefano Ottaviano scortato dai suoi due armigeri, Giorgiomaria Amatteis e Fabio Lifredi, le guardie svizzere, Alessandro Canuto e Erik Massarotto, il gonfaloniere Alberto Mellone, con gli stendardi dei rioni crescentinesi, accompagnati dal gruppo Trombe e Tamburi reali alla Corte di Re Arduino di Cuorgnè.

Quindi, alle 16.00, il momento più atteso della giornata: dalla loggia centrale del Palazzo Municipale solenne cerimonia pubblica di incoronazione della Regina Papetta, Rosa Lavinia Gallo, accompagnata dalle dame Giulia Impiobato Andreani e Erica Dellarole, dalla damina Vittoria Mellone e dal paggetto Vittorio Pasquale, con la partecipazione della Magnifica Confraternita delle Regine Papetta e dei Conti Tizzoni paludati con i tradizionali mantelli neri.

Interverranno la Ravisera di Vische, il Duca Gian Galeazzo Visconti di Castenuovo del Garda, Bicciolano e Bela Majin di Vercelli, il Marcantonio e la Cecca di Varallo Sesia, la Bela Tolera e l’Abbà di Chivasso e le maschere ufficiali dei principali carnevali piemontesi guidate da Gianduja e Giacometta della Famija Turineisa.

In serata Cena di Gala di Carnevale nel salone delle feste dell’Agriturismo Greppi.

La domenica di carnevale, 12 febbraio, si aprirà alle 10 con l’arrivo della delegazione vischese in piazza Caretto.

A seguire passeggiata musicale lungo le vie cittadine della Regina Papetta e del Conte Tizzoni con la loro corte e le autorità civili di Crescentino e Vische.

Alle 10.30 cerimonia di alzabandiera de “La Biricchina”, la bandiera del Carnevale Storico Crescentinese, simbolo del buonumore, che verrà issata sul pennone di piazza Garibaldi.

Alle 11, nella Chiesa parrocchiale dell’Assunta, il parroco don Janusz celebrerà la Santa Messa con la partecipazione della corte carnevalesca.

Al termine della funzione religiosa, in piazza Vische, spettacolo della Banda Folkloristica Internazionale “La Vigoneisa” con majorettes.

Nel pomeriggio, alle 14.15, proclama della Regina Papetta dal balcone del Municipio e tradizionali rintocchi della Campana dell’Alleanza Crescentino – Vische 1529.

Subito dopo, intorno alle 14.30, partirà il Gran Corso Mascherato con la partecipazione dei gruppi folkloristici e di una selezione dei carri allegorici più scenografici del Piemonte.

Al termine della sfilata cerimonia di ammainabandiera de “La Biricchina” in piazza Garibaldi.

Sabato 11 e domenica 12 febbraio in corso Roma ci sarà anche il Coriandolo Street Food con i truck con prodotti tipici provenienti da varie Regioni italiane.

I festeggiamenti proseguiranno quindi lunedì 13 febbraio, giovedì 16 febbraio e sabato 18 febbraio quando la Regina Papetta e il Conte Tizzoni faranno visita agli Enti, alle Scuole e agli Istituti cittadini.

Per maggiori informazioni sul programma è attivo il sito Internet www.carnevaledicrescentino.it.

 

Redazione di Vercelli