VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

“CARVE’ VS COVID – PARTE 2” - Pronta la nuova edizione del concorso fotografico a tema carnevalesco          

Sconfiggiamo la depressione da pandemia con i colori e la gioia del carnevale

Vercelli Città

Sconfiggiamo la depressione da pandemia con i colori e la gioia del carnevale.

Questo era l’invito fatto lo scorso anno a tutti gli amici del carnevale: un invito  a fotografarsi, singolarmente o in gruppo, adulti e bambini, e a partecipare al concorso “Carvè vs Covid” indetto dal Comitato manifestazioni vercellesi e sostenuto dal Comune di Vercelli – assessorato alle Manifestazioni carnevalesche. Comitato e Comune hanno deciso di ripetere l’iniziativa con la seconda edizione del concorso, nella speranza che possa ottenere il successo della precedente.

“Carvè vs Covid – Parte 2” prenderà ufficialmente il via domenica prossima 20 febbraio per terminare il mese successivo, il 20 marzo.

Rispetto alla prima edizione, questa seconda presenta una novità riguardante le categorie, sempre tre, ma riservate ora ai “Bambini (fino a 9 anni)”; ai “Ragazzi (da 10 a 18 anni)”; agli “Adulti in gruppo (foto con 2 o più soggetti oltre i 19 anni)”. Per le categorie “Bambini” e “Ragazzi” sono ammesse solo foto con soggetti singoli.

Ci saranno tre vincitori rispettivamente per le categorie “Ragazzi” e “Adulti in gruppo”, mentre per la categoria riservata ai “Bambini” i vincitori saranno cinque.

«Non sono previsti premi in denaro o buoni spesa – precisa Stefano Roncaglia, presidente del Comitato manifestazioni vercellesi – ma ai vincitori sarà riservata una apposita vetrina sulle pagine social del nostro carnevale affinché la creatività e l’allegria che traspare dalle immagini premiate possa contagiare tutti in un clima che, speriamo, possa finalmente riportarci alla normalità».

Il Regolamento della nuova edizione del Concorso sarà a breve pubblicato sulla pagina Facebook del Comitato e all’interno del Gruppo “Carvè vs Covid” appositamente creato lo scorso anno e al quale, lo ricordiamo, è necessario iscriversi per poter partecipare al concorso.

Redazione di Vercelli