VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Valsesia e Valsessera

VARALLO SESIA - Parte da Roccapietra la "road map" della Compagnia dei Carabinieri di Borgosesia per incontrare i giovani - Educare alla legalità, a partire dai temi più scottanti: bullismo, cyber bullismo, uso responsabile dei social network - 

Sinonimo di giustizia anche nella sua accezione sociale, la legalità, come insegnava Vaclav Havel, è il "potere dei senza potere"

Parte da Roccapietra di Varallo la “road map” nelle e “con” le scuole valsesiane della Compagnia dei Carabinieri di Borgosesia.

Nella foto, il Capitano Annalisa Menga, Comandante della Compagnia e prima donna a ricoprire questo ruolo in provincia di Vercelli.

Il tema è quello, sempre più sentito, della “educazione alla legalità” ed è declinato secondo gli argomenti più attuali e suggestivi, in grado di polarizzare l’attenzione e, prima ancora, l’interesse, degli alunni e studenti dalla Primaria alle Superiori: bullismo, cyber bullismo, utilizzo consapevole dei social network.

Insomma, un approccio ragionato al “moderno”, perché il valore della “legalità” sia promosso presso i giovani non tanto o non solo secondo formule astratte, ma a partire dal concreto dell’esperienza quotidiana.

La legalità, in fondo, è sinonimo della nozione di “giustizia” nella sua accezione più ampia, anche secondo la sua valenza sociale, per una reale eguaglianza, se è vero che Vaclav Havel insegnava: la legalità è il potere dei senza potere.

notizie correlate