VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

CONCORSO “NEI SUOI PANNI” - Primo premio per la classe seconda indirizzo Chimica dell’Istituto Lirelli di Borgosesia  

“La povertà non è opera di Dio… è il risultato dell’egoismo umano”. # tendi la mano al povero. Con questa frase gli studenti vincono un premio di 1000 euro

Valsesia e Valsessera

Primo premio al concorso “Nei suoi panni” per la classe seconda indirizzo Chimica dell’Itt Lirelli.

Gli studenti, guidati dal loro docente di religione cattolica Gino Guarnieri, hanno partecipato alcuni mesi fa all’iniziativa proposta dalla società Vincenzo De’ Paoli alle scuole superiori italiane: un percorso per far riflettere i giovani sui temi della povertà, della giustizia e del volontariato.

La proposta è passata attraverso video che gli studenti stessi potevano selezionare dai loro dispositivi in base alle loro scelte arrivando a conclusioni diverse che poi venivano elaborate in classe con l’insegnante.

Al termine sono stati presentati due progetti: Più libri per tutti, che proponeva di mettere a disposizione libri scolastici e non, a tutti gli studenti che ne necessitano attraverso la biblioteca della scuola, sempre disponibili, e un messaggio contro la povertà.

La frase elaborata dai 16 ragazzi della classe è stata “La povertà non è opera di Dio… è il risultato dell’egoismo umano. # tendi la mano al povero”. Ed è proprio questa frase che è valsa alla II C il primo posto in classifica e un premio di mille euro per le attività didattiche.

Ci sarà tempo 30 giorni per formulare una proposta di spesa che dovrà essere vagliata e approvata dagli organizzatori.

L’ipotesi è di destinare la somma per metà all’organizzazione di una visita di istruzione per la classe e per metà all’acquisto di materiali per il laboratorio di chimica così che la vincita abbia una ricaduta anche sulle altre classi dell’indirizzo Chimica.

A ottobre si terrà la premiazione ufficiale con un rappresentante della Società Vincenzo De’ Paoli che verrà all’ITT Lirelli per incontrare i vincitori.

Redazione di Vercelli