VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ISTITUTO TECNICO AGRARIO FERRARIS VERCELLI – Convegno sull’utilizzo dei droni in agricoltura            

L’incontro si è svolto in occasione della settimana alternativa

Vercelli Città

In occasione della settimana alternativa dell’Istituto tecnico agrario, si è svolto giovedì 19 gennaio, presso l’aula magna, il convegno sull’utilizzo dei droni in agricoltura.

L’incontro, al quale hanno partecipato le classi terze, quarte e quinte, è stato introdotto dalla vicepreside, Prof Giovanna Bollea che ha spiegato come “Tra i valori aggiunti che l’istituto agrario di Vercelli offre ai propri studenti, c’è la possibilità di conseguire il patentino per l’uso dei droni, che in ambito agricolo rappresentano presente e futuro permettendo l’evoluzione del settore: l’agricoltura 4.0”.

L’utilizzo dei droni, facilita le attività agronomiche e permette il risparmio di tempi e costi, grazie a sensori a terra, sistemi GPS e apparecchiature di telerilevamento che consentono di valutare lo stato del terreno e della salute delle colture, adottando le tecniche di coltivazioni più efficaci.

Sono interventi Andrea Vecco, titolare dell’azienda agraria “Grangia di Montarucco” di Trino, il comandante Giorgio Longo che ha illustrato i corsi per diventare piloti organizzati dall Aeroclub Vercelli, il presidente dell’Aeroclub Pietro Bacchi, l’istruttore di volo Fabio Maffioletti ed il prof. Luciano Conti dell’Istituto Tecnico Agrario Luparia – San Martino di Rosignano Monferrato.

Vecco ha illustrato la sua esperienza di utilizzo dei droni nella sua azienda: la Granfia Montarucco si sviluppa su una superficie di 600 ettari tra Trino, Palazzolo e Livorno Ferraris e ha fatto dell’agricoltura 4.0 il suo punto di forza nella coltivazione del riso, spiegando come possa essere una nuova possibilità lavorativa.

Soddisfatti gli studenti dell’istituto che sono usciti arricchiti ed incuriositi dalle possibilità e dalle innovazioni offerte dalla nuova agricoltura 4.0 che sono state illustrate dagli interventi dei partecipanti.

 

Redazione di Vercelli