VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ISTITUTO PROFESSIONALE LANINO - Carola Vai ha presentato agli studenti il suo  libro “Gatti di Stato”. Tutti i personaggi sono accomunati da un’unica passione, quella per gli amati felini            

Il resoconto delle allieve Chiara Montesano e Valentina Agusta dell’interessante incontro

Vercelli Città

La mattina del 17  Febbraio, Festa nazionale del gatto,  le classi quinte e una quarta  dell’Istituto professionale Lanino hanno avuto l’opportunità di assistere,  nell’Aula magna dell’Istituto tecnico Cavour,  alla presentazione del libro “Gatti di Stato” della scrittrice e giornalista Carola Vai,  grazie alle professoresse Emmanuelle Bazzacco, Sabrina Campisi e Loredana Mattioli che hanno organizzato l’evento e al dirigente scolastico professor Paolo Massara.

Presente a portare il suo saluto e il suo intervento la professoressa Gianna Baucero,  assessore all’Istruzione, Università, Rapporti con Enti culturali e Turismo

Il libro  “Gatti di Stato” presenta un argomento fondante molto semplice: le figure che si sono rese protagoniste del nostro passato,  quelle  del nostro  presente, i  capi di Stato che hanno fatto e fanno la storia,  prendendo in considerazione  i piccoli compagni di vita protagonisti del loro percorso e  da essi  arricchito: i gatti.

Tutti personaggi accomunati da un’unica passione, quella per gli amati felini.

Carola Vai, durante la presentazione del suo libro, ha parlato dell’amore per i gatti,  di come ha preso forma nel tempo l’idea di scrivere “Gatti di Stato” e della scelta di inserire in primo luogo figure illustri più recenti, come Sergio Mattarella, per poi continuare con quelle più remote, come la regina Vittoria, Cesare Augusto, Livia Drusilla

Per scrivere questo libro di biografie Carola Vai ha fatto tante ricerche, tanti studi e approfondimenti storici.

L’autrice inoltre ha elogiato il successo delle donne e degli uomini  presi in considerazione all’interno del suo libro, sottolineando come molti grandi potenti sono amanti dei gatti e affermando che chiunque durante la sua carriera ami la compagnia di un gatto, avrà  brillanti risultati.

Ha sottolineato anche che il successo è soggettivo e consiste anche nelle piccole e semplici cose.

Esplicativa, disponibile e con il giusto pizzico di ironia,  ha risposto in modo esaustivo a tutte le domande e curiosità degli studenti, portando alla luce tanti importanti spunti di riflessione.

L’incontro è stato interessante, coinvolgendo il pubblico di studenti e ospiti esterni che hanno seguito con partecipazione e interagito vivacemente con la scrittrice.

Gli studenti  hanno avuto anche la possibilità di leggere e interpretare alcuni passaggi di “Gatti di Stato”, proiettando un Power Point con foto di Capi di Stato con i loro  gatti e citazioni dal testo di Carola Vai.

Il libro “Gatti di Stato” è coinvolgente e in modo originale offre informazioni sui personaggi storici e del presente attraverso accurate ricerche, curiosità e aneddoti, evidenziando l’importanza che i nostri piccoli amici pelosi hanno nella nostra esistenza.

Un grazie a Fulvio Cacelli , a Giulio Stangalino della classe V B per il servizio fotografico e a tutti coloro che, dietro alle quinte,  hanno collaborato per questo interessante incontro.

Chiara Montesano e Valentina Agusta

Classe V B- Servizi socio-sanitari

Redazione di Vercelli