VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ISTITUTO PASTORE VARALLO SESIA - Il progetto “Una Montagna di sport” si conclude con il rafting  

I ragazzi si sono cimentati nelle varie discipline operando in gruppo

Valsesia e Valsessera

Con l’ultimo appuntamento di rafting si è concluso, venerdì 27 maggio, il progetto “Una Montagna di sport”, organizzato dall’I.P.S.S.A.R. “G. Pastore” di Varallo e finanziato dalla Regione Piemonte.

La fase finale del progetto ha visto tre uscite in gommone sul fiume Sesia con la scuola “Eddyline” di Campertogno.

Gli allievi hanno pagaiato sulle rapide del fiume tra Balmuccia ed il ponte sospeso di Morca, in un’esperienza per molti ragazzi del tutto nuova che ha suscitato un grande entusiasmo.

Il progetto “Una montagna di sport”, iniziato a febbraio con tre appuntamenti di arrampicata, è proseguito con due uscite di mountain bike e, successivamente, con tre escursioni in montagna, sui sentieri delle Aree Protette della Valle Sesia. Sport, ambiente, cultura locale ed emozioni forti hanno creato un mix di notevole interesse per gli studenti dell’Istituto.

I ragazzi si sono cimentati nelle varie discipline operando in gruppo, divertendosi nella bellezza del territorio valsesiano e scoprendo le sue risorse turistiche, ambientali e culturali, con un contatto in presa diretta, ricco di soprese ed emozioni.

In partnership con l’I.P.S.S.A.R. hanno operato le Aree protette della Valsesia, la sezione A.N.P.I. di Varallo e l’Istituto per la Storia della Resistenza. Altri progetti sono già in cantiere per l’anno prossimo all’Alberghiero, una scuola che non vuole solo aprirsi al territorio, ma desidera che i suoi ragazzi vivano la valle intensamente, a fior di pelle.

 

Redazione di Vercelli