VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

ISTITUTO FACCIO VERCELLI – Presentato il nuovo simulatore di gestione del traffico aereo installato        

Il simulatore è stato acquistato grazie al finanziamento fornito dalla Provincia di Vercelli e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli

Vercelli Città

E’ stato presentato giovedì 21 aprile, alla presenza delle autorità cittadine, presso l’Aula magna dell’ITI G.C. Faccio di Vercelli, il nuovo simulatore di gestione del traffico aereo installato nel laboratorio dell’indirizzo Aeronautico dell’Istituto.

Il simulatore è stato acquistato grazie al finanziamento fornito dalla Provincia di Vercelli e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.

Il Presidente della Provincia, dott. Eraldo Botta, presente all’evento, ha sottolineato l’importanza di creare un collegamento tra scuola e territorio: “La Provincia è e sarà sempre vicina alle scuole – ha affermato – perché gli studenti sono il nostro futuro.”

Si è detto felice di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto e di poter continuare la collaborazione con l’Istituto acquistando ulteriori tre computer per completare la configurazione del laboratorio.

La Dirigente scolastica, professoressa Cinzia Ferrara, ha delineato la storia del progetto: “Esso è nato circa cinque anni fa – ha spiegato – in seguito alla necessità di sostituire il simulatore in uso, ormai inadeguato a causa di hardware e software diventati obsoleti. Da qui l’esigenza di un nuovo laboratorio, il cui costo sarebbe stato insostenibile per la scuola senza il sostegno della Provincia di Vercelli e della fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, a cui va il nostro sentito ringraziamento”.

La realizzazione del progetto è stata resa possibile anche dall’Associazione Nazionale Alpini di Torino che, grazie anche all’intervento dell’ingegner Gajetti, ex docente dell’Istituto Aeronautico e collaboratore del progetto, ha creato i contatti con le istituzioni finanziatrici.

Le istituzioni hanno subito mostrato grande interesse verso questo progetto – ha detto l’ingegner Gajetti per le sue potenzialità di valorizzazione del territorio vercellese, poiché le scuole dotate di un simulatore come questo sono pochissime in Italia. Ciò significa anche una grande opportunità per i nostri studenti”.

A testimonianza di ciò, il professor Paolo Maggiore, docente al Politecnico di Torino presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, presente all’evento, ha auspicato una collaborazione tra l’istituto aeronautico Faccio e l’Università per la creazione di un polo aeronautico finalizzato allo sviluppo di progetti didattici condivisi.

Molto interessato al nuovo laboratorio è anche il Comando dell’aeroporto militare di Cameri, rappresentato all’evento dal tenente Biagio Di Grazia, controllore del traffico aereo, per le opportunità di formazione che esso offre agli studenti.

Un ringraziamento da parte dell’Istituto va anche a NEXT-GEN-AMAN, azienda fornitrice del software, che ha implementato nel simulatore di traffico aereo un ulteriore aggiornamento per l’addestramento degli allievi all’abilitazione FISO (Flight Information Service Operator).

Dopo la presentazione del progetto è stato possibile per gli ospiti visitare il laboratorio dove gli studenti del corso aeronautico, assistiti dai docenti del dipartimento, hanno mostrato il funzionamento dei due simulatori e risposto alle loro domande.

Redazione di Vercelli