VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

ISTITUTO FACCIO VERCELLI - 4° posto nella classifica nazionale del “Concorso nazionale crescita cristalli”    

Gli studenti avevano già partecipato a questa competizione nell’anno scolastico 2018/2019, ottenendo il 3° posto nella graduatoria nazionale

Vercelli Città

Un nuovo successo per l’ITI “G.C.Faccio” di Vercelli: il 23 maggio, presso il Dipartimento di Scienze Naturali dell’Università degli studi di Torino, si è svolta la cerimonia di premiazione del 4° Concorso nazionale crescita cristalli, indetto dall’ Associazione Italiana Cristallografia nell’autunno scorso e rivolto agli studenti  di tutti gli Istituti Superiori Italiani.

L’ITI “G.C.Faccio” aveva già partecipato a questa competizione nell’anno scolastico 2018 -2019, ottenendo il 3° posto nella graduatoria nazionale.

Quest’anno, dopo una pausa di due anni dovuta all’emergenza pandemica, i Docenti del Dipartimento di Chimica dell’ITI, prof. ssa  Cristina Gambetta, prof.ssa Leonarda Primerano e prof. Bruno Attinà hanno nuovamente partecipato a questa gara entusiasmante, proponendo tale progetto alle classi 4 CHA e 4 CHB dell’Indirizzo Chimica e materiali.

Si tratta di far crescere dei cristalli a partire da soluzioni opportunamente concentrate.

I cristalli prodotti vengono poi allestiti su vari supporti e giudicati in base a criteri di dimensioni ottenute, grado di purezza, forma del cristallo, creatività nell’allestimento, qualità della relazione tecnica prodotta.

E’ un lavoro che richiede mesi di pazienza e dedizione, perchè occorre fare numerose prove e affrontare anche insuccessi durante la procedura.

I ragazzi hanno lavorato con passione e determinazione, ottenendo anche questa volta un ottimo piazzamento: il 4° posto nella classifica nazionale.

Questo successo viene dopo un biennio difficile per la didattica laboratoriale – dice la prof.ssa Gambettacostretta dalle norme anticovid ad ovvi rallentamenti, per cui assume particolare significato per i nostri ragazzi che si sono messi in gioco ancor una volta, dimostrando che impegno e partecipazione vengono sempre premiati”.

 

Redazione di Vercelli