VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

DURAZZO - Inaugurata l’aula multimediale allestita con la raccolta fondi di Casale Monferrato      

Sulla lavagna interattiva multimediale i bambini hanno scritto: «Grazie amici italiani»

Inaugurata ufficialmente la scorsa settimana l’aula multimediale della scuola Vinçenc Prendushi di Durazzo, allestita con il materiale acquistato con i fondi raccolti dal Comune di Casale Monferrato dopo il violento terremoto del 26 novembre 2019.
Con i soldi ricevuti sono stati acquistati 32 tablet, una lavagna interattiva multimediale e un videoproiettore, consegnati direttamente a Durazzo nel luglio scorso da una delegazione composta dal sindaco Federico Riboldi, dal presidente del Consiglio comunale Fiorenzo Pivetta, dal coordinatore della Protezione civile e capo di gabinetto Enzo Amich e dai volontari della Protezione Civile Piero Mascarino e Franco Polato.
Da alcuni giorni, quindi, l’aula multimediale è a disposizione dei bambini che, durante la prima lezione, hanno voluto ringraziare i generosi donatori scrivendo sulla nuova lavagna interattiva «Grazie amici italiani» seguito da un grande cuore.

Le lezioni sono poi proseguite con l’importante progetto Navigare sicuri in Internet e non perdersi nel web, reso possibile proprio grazie ai tablet e alle strumentazioni acquistate dal Comune di Casale Monferrato in collaborazione con l’Arcivescovado Tirana-Durazzo e Kkeksh (le scuole cattoliche albanesi).
«Ricevere le immagini e i video della prima lezione tenuta nella nuova aula multimediale ci ha riempito di gioia e felicità – hanno raccontato il sindaco Federico Riboldi e il presidente del Consiglio comunale Fiorenzo Pivetta –. La Città di Casale Monferrato e il territorio hanno dimostrato ancora un volta la propria generosità e il poter constatare che le proprie donazioni siano andate a buon fine e in un progetto concreto crediamo sia la risposta migliore che ci si potesse aspettare».

Redazione di Vercelli