VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

COME FUNZIONANO LE CRIPTOVALUTE? - Lo spiega l'esperto del CNR in videoconferenza agli studenti del Liceo Avogadro di Vercelli          

L’appuntamento fa parte del ciclo La Scienza a Scuola di Zanichelli

Vercelli Città

Giovedì 13 gennaio ore 11.30: Bitcoin, Blockchain, Contratti intelligenti. Li spiega in videoconferenza il fisico Massimo Bernaschi dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo del CNR agli studenti del Liceo A. Avogadro di Vercelli.

E’ un appuntamento del ciclo La Scienza a Scuola di Zanichelli. 

 Video-incontri con ricercatori e personalità del mondo scientifico e licei ed istituti di diverse regioni italiane per raccontare a studenti e insegnanti le storie di chi lavora alle frontiere della ricerca.

Sono storie che comunicano passione per la scienza e danno idee su cosa sappiamo e su che cosa stiamo per scoprire in matematica, fisica, chimica, biologia e medicina con particolare attenzione agli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Gli incontri sono riservati agli studenti e ai docenti delle singole scuole.

Si sente parlare sempre più spesso di criptovalute ed in particolare di Bitcoin.

Ma cosa è veramente una criptovaluta ed in cosa è diversa (se lo è) dal dollaro o dall’Euro?
Massimo Bernaschi, Dirigente Tecnologo presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo del C.N.R e docente di Informatica presso l’Università “LUISS” di Roma, aiuterà gli studenti a capire come funziona una Blockchain, la principale tecnologia su cui si poggia Bitcoin e come si può usare in altri contesti, ad esempio per stipulare contratti intelligenti che si attivano senza necessità di intermediari.

Vedremo come tutto questo costituisca una formidabile opportunità per inventare nuove soluzioni a problemi che vanno dalla logistica alla sanità riducendo i costi e migliorando l’affidabilità.

Massimo Bernaschi si è laureato in Fisica lavorando allo sviluppo del computer APE dell’INFN.

Ha lavorato per 10 anni all’ European Center for Scientific and Engineering Computing dell’IBM.  Ha ricevuto due Outstanding Technical Achievement Awards dall’IBM.`
Dal 1998 è Dirigente Tecnologo presso l’Istituto per le Applicazioni del Calcolo del C.N.R.
È Professore di Informatica presso l’Università “LUISS” di Roma. È docente di Digital Forensics nel Master su Cybersecurity dell’Università “LUISS”. Fa parte del Comitato Tecnico degli Esperti del Ministero dell’Economia e Finanza dove si occupa dello sviluppo del Sistema per l’Analisi dei Portafogli di Emissione di titoli del debito pubblico.
Svolge il ruolo di security advisor e auditor per organizzazioni private e pubbliche tra cui le Nazioni Unite. È stato Principal Investigator di progetti europei, soprattutto nel campo della sicurezza informatica.

È consulente per le principali procure e tribunali italiani.

È delegato presso l’Agenzia Europea della Difesa per il CapTech “Communication, Information System and Networks”.

Ha sviluppato pacchetti software open source come REMUS, OpenCapwap, SockMi, BitCracker. Negli ultimi anni è stato molto attivo nella programmazione di Graphics Processing Units (GPU). Nel 2012 ha ricevuto, per i risultati ottenuti in questo campo, il titolo di CUDA Fellow dalla Nvidia.
Ha fatto parte della task force dei Ministero dell’Innovazione per la gestione dei dati durante l’emergenza COVID-19.

 

 

Redazione di Vercelli