VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

CONCORSO RISTORAZIONE DIVERSA - Appuntamento fisso per Istituto Alberghiero di Gattinara    

L’impegno profuso dai ragazzi e dai loro insegnanti è stato tanto, ed è stato ripagato da un ottimo risultato

Valsesia e Valsessera

Per l’Istituto Alberghiero di Gattinara, il Concorso Ristorazione Diversa a Valeggio sul Mincio, è diventato un appuntamento fisso.

Venerdì 27 maggio, il concorso riservato agli allievi con disabilità che frequentano gli Istituti Professionali di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione, con programmazione differenziata, è giunto alla sua decima edizione.

Il nostro Istituto ha partecipato con due alunni di Anna Valerii della classe 4 C sala e Luca Boiocchi della classe 5 B cucina: dopo lo stop forzato, a causa dell’epidemia, l’entusiasmo era alle stelle!!!!

L’impegno profuso dai nostri ragazzi e dai loro insegnanti è stato tanto, ed è stato ripagato da un ottimo risultato.

L’obiettivo della scuola è non solo la conquista di acquisizioni cognitive ma anche di abilità operative e professionali solide e consolidate. La scuola, la classe, ma soprattutto i laboratori sono luoghi privilegiati per un intervento educativo e didattico mirato all’inclusione.

Quelli che possono sembrare dei limiti devono diventare un nuovo punto di partenza, un modo diverso per comprendere tutte le potenzialità e le risorse di cui sono dotati gli alunni: questo è il compito degli insegnanti.

Questi sono i valori su cui il nostro Istituto fonda la propria mission inclusiva: valori che abbiamo ritrovato nell’Ipssar “Carnacina” di Valeggio sul Mincio.

Il Concorso ha visto i nostri alunni, affiancati da un tutor dell’Istituto ospitante, impegnati in una prova di sala bar, e una prova di cucina.

Anna e Luca si sono distinti per serietà, bravura e professionalità, aggiudicandosi un quarto posto, come squadra, e un premio speciale come miglior maitre.

Grande la soddisfazione dei loro compagni, che li hanno accompagnati in questa avventura, incitandoli con un tifo sfrenato, e dei loro docenti, in particolare di coloro che li hanno preparati, il prof. Abondio Simone, la prof.ssa Marianna Valerioti e la prof.ssa Giovanna Paduano.

Un sincero ringraziamento va alla CRI sezione di Borgosesia (progetto LISA) e all’Associazione Auser Volontari Vallesessera, che hanno messo a disposizione gratuitamente autisti e mezzi di trasporto per il viaggio, alla Cantina Calligari e all’azienda Agricola Auneii per aver offerto i loro prodotti.

E ricordiamoci sempre che ognuno dei nostri allievi ha potenzialità da esprimere, compito degli insegnanti è scoprirle e farle emergere.

Ognuno è un genio. Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido”. (Albert Einstein).

 

Redazione di Vercelli