VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

AISM VERCELLI - Gardensia 2022 - I rigraziamenti ai volontari e a coloro che con il loro contributo hanno sostenuto la ricerca scientifica    

Tante le Gardenie offerte nei banchetti per la ricerca contro la Sclerosi Multipla

Provincia di Vercelli, Vercelli Città

Circa 200 mila piante di Gardenia sono state distribuite da 14 mila volontari per la lotta alla sclerosi multipla in tutta Italia. Con questo gesto, AISM ha invitato tutti a sostenere la ricerca l’unica arma oggi per sconfiggere la sclerosi multipla.

Nel mese di maggio, tradizionalmente dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, ecco che fiorisce la Gardenia, uno dei fiori simbolo della solidarietà che per la nostra Associazione rappresenta la volontà di non arrenderci e di condividere il nostro impegno per fermare la sclerosi multipla” dichiara Francesco Vacca Presidente Nazionale di AISM.

Sono state 700 le piantine distribuite nelle piazze di Vercelli e nei comuni di Bianzè, Borgo d’Ale, Borgo Vercelli, Crescentino, Livorno Ferraris, Moncrivello, Saluggia, San Germano, Santhià, Trino vercellese.

Sono stati in tanti a garantire il presidio alle postazioni e tantissimi i cittadini che hanno preso la gardenia solidale.

AISM Vercelli dice un sentito Grazie a tutti i volontari e a tutte le persone che si sono avvicinate alle nostre postazioni per sostenere la ricerca scientifica ottenendo una pianta di gardenia o per lasciare un’offerta o anche solo per informazioni

AISM ringrazia i volontari delle associazioni CRI, Carabinieri, Alpini, Finanzieri che hanno affiancato i volontari dell’AISM Vercelli.

La sclerosi multipla (SM) è una delle malattie neurologiche più gravi ma anche più comuni del sistema nervoso centrale.

Spesso provoca disabilità, anche grave. È imprevedibile, non se ne conoscono le cause e ad oggi non esiste una cura risolutiva.

Colpisce di più le donne e i giovani (Prima causa di disabilità tra i giovani dopo gli incidenti stradali).

I fondi raccolti con l’iniziativa andranno a sostenere la ricerca scientifica e permetteranno ad AISM di garantire le risposte di cura, di assistenza e di supporto per le persone con SM sul territorio, ora più che mai fondamentali.

L’AISM, insieme alla sua Fondazione (FISM) è l’unica organizzazione nel nostro Paese che da oltre 50 anni interviene a 360 gradi sulla sclerosi multipla, indirizzando, sostenendo e promuovendo la ricerca scientifica, contribuendo ad accrescere la conoscenza della sclerosi multipla e dei bisogni delle persone con SM promuovendo servizi e trattamenti necessari per assicurare una migliore qualità di vita e affermando i loro diritti.

 

Redazione di Vercelli