il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

Seguici anche su Instagram

Il Sindaco Francesco Pietrasanta consegnerà, sabato 22 gennaio alle ore 15.00, le chiavi della Città di Quarona nelle mani di Sua Maestà Babiu Runfatta che, insieme alle inseparabili Concubine, al Fidato Ciambellano e tutte le Damigelle e il comitato regnerà fino al mercoledì delle Ceneri.

L’evento si terrà in Municipio e sarà purtroppo a porte chiuse, nel rispetto delle normative anti-covid vigenti, ma comunque è possibile seguire l’evento in diretta Facebook e Instagram dalle ore 15.00! 

Redazione di Vercelli

Nell’incontro di sabato 15 gennaio, il Sindaco Daniele Pane ha illustrato le news della settimana

– Situazione epidemiologica in città

– Aggiornamento vaccini

– Calendarizzazioni eventi futuri

– Bando sulla rigenerazione urbana

– Bilancio di previsione

Infine, con suo intervento l’assessore all’istruzione Silvia Cottali, ha reso noto a quali bandi legati al mondo scolastico sta lavorando la Giunta.

Tutti i dettagli nel Video su Facebook e nel Video su YouTube

Redazione di Vercelli

Il 13 dicembre 2021 è uscito il nuovo bando per i giovani che vogliono fare il servizio civile.
Nei progetti coordinati dal Comune di Vercelli sul territorio della provincia di Vercelli, Novara e Alessandria*, sono previsti ben 67 posti.
Tra i 67 posti disponibili, sono previsti 6 posti riservati a giovani con difficoltà economiche, purché si presenti il certificato Isee, e 3 posti nel progetto “L’aiuto in un click” per i quali non è necessario il diploma di maturità.

Il bando è aperto fino alle ore 14 del giorno 26 gennaio 2022 per giovani italiani o stranieri, 18-28 anni (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda.

Il servizio civile dura 12 mesi, prevede un contributo mensile di 444,30 euro, impegna i giovani in un progetto utile per i cittadini e il territorio ed è un’esperienza unica per formarsi, in un gruppo dinamico di altri giovani.
Dei 7 progetti di quest’anno, Digitalmente permetterà di prestare servizio presso una delle 4 realtà museali di Vercelli oppure al  Museo Civico di Casale Monferrato o presso Palazzo dei Musei di Varallo.

Per Museo Leone e MAC (Museo archeologico Città di Vercelli) gli Infodays sono previsti il 15 (ore 10-12 e 15-18) e il 20 gennaio (ore 15-18). In sede sono presenti le volontarie del Servizio Civile per far conoscere le sedi e le attività.

Info e contatti:
www.vercelligiovani.it – Informagiovani di Vercelli (informagiovani@comune.vercelli.it 0161 596 800).

* Le sedi di progetto degli enti partner sono a: Vercelli, Alessandria, Novara, Casale Monferrato, Crescentino, Varallo, Gattinara, Santhià, Trino, Tronzano vercellese, Livorno Ferraris, Cigliano.

Gli enti partner del Comune di Vercelli con progetti presenti in questo bando sono: Universitá del Piemonte Orientale, Consorzio Vercellese per la Formazione Professionale, Museo Borgogna (Vercelli), Museo Leone (Vercelli), Museo del Tesoro del Duomo (Vercelli), Comune di Santhiá, Arcidiocesi di Vercelli, Associazione 6023 APS ETS Unione degli Studenti UPO, Unione Montana dei Comuni della Valsesia, Comune di Gattinara, Comune di Cigliano, Comune di Tronzano Vercellese, Comune di Livorno Ferraris, Comune di Casale Monferrato, Comune di Trino, Diocesi di Casale Monferrato, Palazzo dei musei di Varallo, Istituto di Istruzione Superiore “Camillo Cavour” di Vercelli, Istituto di Istruzione Superiore “Luigi Lagrangia” di Vercelli, Istituto di Istruzione Superiore “Francis Lombardi” di Vercelli e Istituto di Istruzione Superiore “Galileo Ferraris” con la sede di Crescentino (Istituto Calamandrei).

Redazione di Vercelli

Un grazie ai ragazzi per la risposta data in un momento così difficile

GRAZIE RAGAZZI !!!!!

Abbiamo organizzato l’open day vaccinale di venerdì 14 per dare la possibilità ai  ragazzi della nostra comunità di vaccinarsi per note ragioni professionali e scolastiche e, onestamente, siamo partite un po’ in “sordina” perché non immaginavamo certo la vostra risposta , il vostro ESSERCI!!

Grazie Ragazzi, davvero, oltre ad averci trasmesso, in un momento così triste della nostra storia, gioia allegria e tanta tanta energia avete dimostrato:

– Educazione nel stare ore in fila senza lamentele, riferendovi con gentilezza e cortesia ai medici agli infermieri ai  volontari.

– Assolutamente non scontato senso civico accogliendo, davvero in tantissimi, una chiamata generale a rispettare il prossimo.

– Senso del dovere e grande Senso di altruismo, voi , che tanto avete compreso che la vostra libertà finisce dove inizia quella di un vostro simile!!

– Nel ringraziarvi infine vorremmo citare le parole scritte dal Professor Carmina e che condividiamo totalmente

– ‘………Usate le parole che vi ho insegnato per difendervi e per difendere chi quelle parole non le ha.

– Non siate spettatori ma protagonisti della storia che vivete oggi.

– Infilatevi dentro, sporcatevi le mani, mordetela la vita, non adattatevi, impegnatevi, non rinunciate mai a perseguire le vostre mete, anche le più ambiziose, caricatevi sulle spalle chi non ce la fa.  

– VOI NON SIETE IL FUTURO, SIETE IL PRESENTE.

– Vi prego: non siate mai indifferenti, non abbiate paura di rischiare per non sbagliare!

Un abbraccio virtuale ma fortissimo!

Redazione di Vercelli

Ancora solidarietà dalla Maxidiscoteca Il Globo.

Si ricorda che la struttura è stata convertita gratuitamente in HUB vaccinale in quanto chiusa a causa della pandemia, a partire dal mese di maggio 2021, per circa sei mesi.

Sono state ben 58 mila le dosi di vaccino somministrate.

Nella giornata di mercoledì 12 gennaio, il Globo ha ancora fatto del “bene” donando alla Caritas, per mezzo dell’Emporio Solidale, circa 370 tra pandori e panettoni che erano stati acquistati per la serata di Capodanno in discoteca, poi chiusa per le norme restrittive. Un sincero GRAZIE al Globo di Borgovercelli ed a tutta la società per la sensibilità e l’attenzione al mondo del sociale e al profondo senso civico.

Da parte di Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia, un riconoscimento particolare a Guido Ambrogione, presidente provinciale SILB Fipe oltre che membro di Giunta Nazionale del medesimo sindacato.

Redazione di Verceli

Con il nuovo anno riprende anche la proposta teatrale nelle piazze del Circuito, dove tornano gli appuntamenti in abbonamento che mancavano dall’inverno 2020. Le stagioni riprendono in sicurezza e nel rispetto delle norme  che tutelano spettatori, artisti e organizzatori in un periodo ancora caratterizzato da una situazione di emergenza sanitaria, permettendo così la ripresa del rito collettivo del teatro.

Danza, classici e proposte contemporanee

I prossimi 30 giorni vedono in scena oltre 100 spettacoli in 40 spazi distribuiti su tutto il territorio regionale che accolgono una proposta multidisciplinare.

Per la danza Graces, nuovo lavoro di Silvia Gribaudi ispirato all’opera di Antonio Canova va in scena a Pinerolo il 14 gennaio per poi spostarsi ad Asti il 15 e a Casale il 16. Elegia delle cose perdute della compagnia Zerogrammi è sul palco di Cuneo il 24 gennaio e il 4 febbraio a Saluzzo. Lo spettacolo fa parte di un più ampio progetto ispirato al romanzo Os Pobres di Raul Brandao, che comprende anche un film di danza vincitore del Premio Danza&Danza 2021.

Appuntamento con il balletto classico invece il 12 febbraio a Novara per Il lago dei cigni del Saint-Petersburg Classical Ballet. Sul fronte della prosa ed in particolare dei testi contemporanei il circuito ospita due lavori di Ascanio Celestini: Il 14 gennaio a Vercelli Museo Pasolini, costruito attorno alla figura del celebre poeta nel centenario della nascita –  e il 15 gennaio ad Avigliana Radio clandestina – racconto dell’eccidio delle Fosse Ardeatine avvenuto il 24 marzo 1944.

Sul più grande palcoscenico del Piemonte anche molte occasioni di incontrare capolavori della letteratura: il 22 gennaio a Valenza Lella Costa rilegge Le città invisibili di Italo Calvino.

Il 5 febbraio a Cuneo Elio Germano e Theo Theardo in Paradiso XXXIII reinterpretano Dante con l’ausilio delle immagini e degli effetti speciali di  Simone Ferrari e Lulu Helbæk. Sempre Elio Germano è protagonista di Cosi è (o mi pare), una riscrittura per realtà virtuale di Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello, in scena a Venaria il 5 e 6 febbraio.

Per restare aggiornato sugli appuntamenti in calendario consulta il sito di Piemonte dal Vivo – https: //piemontedalvivo.it/agenda/

Redazione di Vercelli

Elda Rosetta, nata a Saluggia il 23 gennaio 1930, ha svolto per 40 anni l’attività di insegnante elementare presso varie sedi della provincia di Vercelli e in Valsesia.

Collocata in pensione, si è dedicata ad iniziative di volontariato con particolare interesse verso il settore delle attività culturali. Si è occupata dell’integrazione di extra-comunitari svolgendo per molti anni corsi di alfabetizzazione.

Coordinatrice dell’Università della Terza Età fin dall’inizio, continuò la sua opera nell’ambito dell’Associazione Vita Tre finchè il suo stato di salute glielo permise.

In data 10 settembre 2014 la Maestra Rosetta dettava le proprie volontà, parte delle quali riguardavano l’erogazione di Borse di Studio in sua memoria da distribuire ogni anno, per un periodo di 20 anni che “Avranno lo scopo di incentivare l’azione formativa della scuola e premiare i ragazzi che nel corso dell’anno, oltre all’impegno per lo studio, hanno dato prova di mettere in pratica in diversi ambienti in cui vivono valori morali e sociali, compiendo gesti di solidarietà, di altruismo, di accoglienza nei confronti di coetanei meno fortunati o di persone anche adulte in stato di bisogno”.

Le volontà della Maestra Rosetta sono state rigorosamente rispettate da parte dell’Amministrazione Comunale in Collaborazione con l’Istituto Comprensivo.

All’inizio di ogni anno scolastico è pubblicato un bando al termine del quale sono fatte le analisi dei dati rilevati dalle insegnanti e le valutazioni finali sono vagliate dalla commissione nominata dalla Dirigente Scolastica.

Ogni anno, nel giorno del compleanno della Maestra Rosetta sono donate due Borse di studio il cui ammontare totale è di 6.000,00 Euro, con primo e secondo premio (il cui valore è pari a un terzo del primo premio).

Siamo al V Premio Bontà Maestra Elda Rosetta relativo all’anno scolastico 2020/21. E, nel giorno del prossimo compleanno della Maestra Elda Rosetta (23 gennaio 2022) l’Amministrazione Comunale ha organizzato le seguenti celebrazioni:

Ore 9,30 cerimonia di scopertura della targa e di benedizione della stessa per l’intitolazione alla Maestra Elda Rosetta della Scuola dell’Infanzia in Via Ponte Rocca a Saluggia,

Ore 10,00 in Chiesa Parrocchiale S. Messa in suffragio della Maestra Elda Rosetta,

Ore 11,00 nella Sala Consigliare in Piazza Municipio consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli per l’anno scolastico 2020/21 non in presenza ma data la nota situazione pandemica in teleconferenza.

Redazione di Vercelli

Con tre ordinanze di lunedì 10 gennaio sono stati attivati nuovi divieti di sosta e il disco orario per altrettante zone del centro di Casale Monferrato e di Terranova. Nello specifico, proprio in frazione si è deciso di vietare la sosta 0/24, prevedendo anche la rimozione forzata, agli autocaravan nel piazzale antistante il peso pubblico comunale.
«Grazie a un’azione congiunta delle forze dell’ordine – ha spiegato il sindaco Federico Riboldi – si è riusciti ultimamente a evitare lo svolgimento di nuovi rave party nelle campagne di Terranova. Nella speranza di riuscire a sventarli anche in futuro, abbiamo messo in atto un’azione preventiva, quella cioè di vietare il parcheggio degli autocaravan nel piazzale del campo sportivo, dove solitamente si radunavano i partecipanti nei giorni precedenti i rave. Adesso, quindi, abbiamo uno strumento in più per contrastare questi raduni ed evitare che i cittadini e gli agricoltori di Terranova debbano subire ancora danni ed essere disturbati per diversi gironi dai partecipanti ai rave party».


In città, invece, è stata istituita la sosta oraria di un’ora (nei giorni feriali dalle ore 8,00 alle ore 20,00) in corso Giovane Italia, tra piazza Martiri della Libertà e via Pagliano, e il divieto di sosta 0/24 con rimozione forzata in via Vercelli, tra via Oliviero Capello e via Addolorata, dal lato dei civici dispari.
«Con queste due misure – ha sottolineato l’assessore Daniela Sapio – andremo incontro alle esigenze degli esercizi commerciali della zona di corso Giovane Italia garantendo una maggiore rotazione della sosta; mentre l’istituzione del divieto di sosta in via Vercelli rientra nel più ampio progetto di ridefinizione dell’assetto viabile di Borgo Ala, grazie alla realizzazione del nuovo, e ampio, parcheggio in piazza don Palena e ai nuovi stalli presenti di fronte al Commissariato di piazza Statuto. Con questo intervento, quindi, garantiremo una maggiore fluidità del traffico in via Vercelli, offrendo comunque un numero di parcheggi sufficiente a pochi metri».

Nell’attesa del posizionamento della nuova segnaletica, che avverrà nei prossimi giorni, saranno lasciati sui parabrezza delle auto in sosta, avvisi di cortesia per informare gli automobilisti sulle novità introdotte.

Redazione di Vercelli

Art. 13, D.L. n. 146/2021 conv. da L. n. 215/2021.

La L. n. 215/2021, di conversione del D.L. n. 146/2021, ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione finalizzato a “svolgere attività di monitoraggio e di contrastare forme elusive” nell’impiego di lavoratori autonomi occasionali.

In particolare il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali prevede che:

“con riferimento all’attività dei lavoratori autonomi occasionali, al fine di svolgere attività di monitoraggio e di contrastare forme elusive nell’utilizzo di tale tipologia contrattuale, l’avvio dell’attività dei suddetti lavoratori è oggetto di preventiva comunicazione all’Ispettorato territoriale del lavoro competente per territorio, da parte del committente, mediante SMS o posta elettronica.. In caso di violazione degli obblighi si applica la sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.500 in relazione a ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa o ritardata la comunicazione.

Tempistiche

L’obbligo della comunicazione andrà effettuata prima dell’inizio della prestazione del lavoratore autonomo occasionale risultante dalla lettera di incarico.

Modalità di comunicazione

Secondo la disposizione in esame, l’obbligo di comunicazione, da effettuarsi all’Ispettorato territoriale del lavoro competente per territorio e cioè in ragione del luogo dove si svolge la prestazione, avviene mediante SMS o posta elettronica.

Trattasi di un indirizzo di posta ordinaria e non certificata e pertanto il personale ispettivo potrà verificare anche presso i committenti la conservazione di una copia della comunicazione.

Contenuto della comunicazione

Quanto ai contenuti della comunicazione la stessa, che potrà essere direttamente inserita nel corpo dell’e-mail, senza alcun allegato, dovrà avere i seguenti contenuti minimi, in assenza dei quali la comunicazione sarà considerata omessa:

– dati del committente e del prestatore;

– luogo della prestazione;

– sintetica descrizione dell’attività;

– data inizio prestazione e presumibile arco temporale entro il quale potrà considerarsi compiuta l’opera o il servizio (ad es. 1 giorno, una settimana, un mese). Nell’ipotesi in cui l’opera o il servizio non sia compiuto nell’arco temporale indicato sarà necessario effettuare una nuova comunicazione.

Dato obbligatorio è altresì quello relativo all’ammontare del compenso qualora stabilito al momento dell’incarico.

Annullamento della comunicazione

Una comunicazione già trasmessa potrà essere annullata o i dati indicati potranno essere modificati in qualunque momento antecedente all’inizio dell’attività del prestatore.

Eventuali errori che non compromettano la possibilità di individuare le parti del rapporto, la data di inizio della prestazione o il luogo di svolgimento non possono comunque tradursi in una omissione della comunicazione.

Sanzioni

La disposizione prevede che “in caso di violazione degli obblighi di comunicazione preventiva  si applica la sanzione amministrativa da euro 500 a euro 2.500 in relazione a ciascun lavoratore autonomo occasionale per cui è stata omessa o ritardata la comunicazione”.

Le sanzioni potranno essere dunque più di una laddove gli obblighi comunicazionali omessi riguardino più lavoratori e potranno applicarsi anche laddove il rapporto di lavoro si protragga oltre il periodo inizialmente indicato nella comunicazione senza che si sia provveduto ad effettuarne una nuova.

Modulo comunicazione collaboratori occasionali – www.ilcommercio.net/wp-content/uploads/2022/01/Modulo-Comunicazione-Lavoratori-Autonomi-Occasionali.pdf

Allegato 1 – elenco caselle e-mail – www.ilcommercio.net/wp-content/uploads/2022/01/All_1-elenco-caselle-email.pdf

L’ufficio Paghe e Rapporti di Lavoro è a disposizione delle aziende interessate.

ASCOM

Sede legale

via Duchessa Jolanda 26

13100 Vercelli

Tel 0161.250045

info@ascomvc.it

www.ascomvc.it

Redazione di Vercelli

Sono aperte le candidature per partecipare al Servizio Civile Universale!

Sei un giovane tra i 18 e i 28 anni?

EnAIP Borgosesia cerca un/a volontario/a da inserire nel suo progetto!

Il servizio civile universale permette di fare un percorso formativo di crescita personale e professionale e di partecipazione sociale, operando concretamente all’interno di progetti di educazione e promozione culturale. Un’esperienza che aiuta ad entrare in contatto sia con la realtà formativa dell’Ente, sia con diversi ambiti in cui opera, dando l’opportunità di acquisire competenze trasversali, che faciliteranno l’ingresso nel mondo del lavoro.

L’impegno richiesto a chi si candida è di 25 ore a settimana per la durata di un anno a fronte di un rimborso spese mensile di 444,30 euro.

Il progetto

IN GIO.CO 2 prevede la realizzazione di laboratori di sostegno allo studio e di animazione e aggregazione a favore di persone con bisogni educativi speciali, stranieri e disabili in situazioni di svantaggio scolastico, linguistico e sociale.

Come presentare la domanda

È possibile inviare la domanda di partecipazione fino alle ore 14.00 di mercoledì 26 gennaio 2022 esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone:  https://domandaonline.serviziocivile.it

Per il progetto IN GIO.CO 2 inserire il codice: PTCSU0003921011347NXXX

Per candidarsi è necessario essere in possesso dello SPID.

Per maggiori informazioni: https://enaip.org/yjLo

oppure contattare:

Servizio Civile Enaip Piemonte

Via del Ridotto 5 – Torino

0112179825 – 0112179854

serviziocivile@enaip.piemonte.it

Redazione di Vercelli