VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

Una squadra dei Vigili del Fuoco della sede Centrale è intervenuta ieri 16 novembre alle ore 17.15 a Granozzo con Monticello per un incidente stradale.

Coinvolti nel sinistro un’autovettura e un furgone.

I Vigili del Fuoco hanno collaborato con il personale sanitario per estricare le persone coinvolte e hanno messo in sicurezza gli automezzi.

Sul posto erano presenti il personale del 118 e i Carabinieri.

Redazione di Vercelli

Domenica 27 novembre, in contemporanea con la Fiera di Santa Caterina in Piazza Aldo Moro a Santhià (VC) ultimo appuntamento con la Mostra scambio Ruggine.
Ci saranno biciclette, auto, motorini e moto, curiosità e documentazione, oggettistica, libri e riviste, curiosi e rari per completare la raccolta o il lavoro di restauro in garage.

Accesso alla piazza libero con orario per il pubblico dalle 8.00 circa alle 16.00 circa.
Gli espositori entrano dalle 6.30.

Redazione di Vercelli

 

 

La squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Varallo è intervenuta oggi, mercoledì 16 novembre intorno alle ore 16.45 nel comune di Serravalle Sesia a seguito di un incidente stradale sulla provinciale 71 che ha visto coinvolte due autovetture di cui una sbalzata fuori sede stradale.

A causa dell’impatto solo uno dei conducenti è stato trasportato per accertamenti in ospedale a Borgosesia.

I Vigili del Fuoco hanno provveduto a mantenere e ripristinare la sicurezza della strada Provinciale di forte transito e scarsa visibilità.

Sul posto erano presenti la Polizia Stradale, i Ccarabinieri e la medicalizzata 118.

 

Redazione di Vercelli

Una variazione di bilancio che interviene sul presente, sul caro energia penalizzante per le nostre imprese, sulle persone fragili, sugli anziani, sul personale precario del comparto sanità, sul turismo, sul benessere animale e che al tempo stesso guarda anche al futuro sostenendo la progettazione della variante di Serravalle e del nuovo ospedale di Vercelli”.

A dichiararlo il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Carlo Riva Vercellotti, dopo l’approvazione della legge di variazione di bilancio oggi in Consiglio regionale.

Sono molto contento perché in questa variazione è contenuta la mia seconda proposta strategica in termini di programmazione delle grandi reti viarie per rendere più connesso e competitivo il nostro territorio. Dopo la Vercelli-Novara nel 2021, arriva ora la variante di Serravalle, col finanziamento del progetto di fattibilità tecnica ed economica a favore della Provincia di Vercelli.

Non solo, è previsto un maxi fondo per sostenere le progettazioni anche di una serie di nuovi ospedali che la Regione ha ipotizzato di realizzare, tra cui quello di Vercelli. Si tratterà di un progetto importantissimo e delicato che dovrà disegnare una nuova sanità più attenta alla funzionalità, al contenimento energetico e alle spese di una struttura obsoleta ed esageratamente costosa, quale l’attuale”.

Il Consigliere elenca poi una serie di interventi sostenuti in questa variazione di 44 milioni di euro, a sostegno delle imprese, del sociale e del turismo: “Vengono inseriti un fondo per dare continuità lavorativa, in chiave di stabilizzazione, al personale assunto durante il Covid nel comparto sanità, un fondo di 3 milioni per il contrasto al caro energia a favore delle imprese piemontesi in attesa delle iniziative governative e, in aggiunta, quasi 9 milioni di fondi per il sostegno delle aziende in difficoltà al fine di salvaguardare imprese e lavoro. Nel sociale sono molti gli interventi promossi che vanno dalla prevenzione di maltrattamenti e dell’allontanamento dei bambini dalla famiglia, al sostegno agli anziani disabili e alla disabilità motoria, fino alla valorizzazione della terza età, all’integrazione socio sanitaria dando centralità al terzo settore. Si aggiungono inoltre risorse a favore del turismo, con più fondi per Atl, consorzi turistici, pro loco e piste ciclabili valsesiane, e della scuola per la rimozione dell’amianto, per l’acquisto di scuolabus, per il miglioramento della qualità dell’aria nelle aule, per gli assegni di studio e per le paritarie.

Sono anche soddisfatto perché è stato inserito, per la prima volta dopo tanti anni e in linea con la mia proposta di legge regionale a tutela degli animali – conclude Riva Vercellottiun fondo di 500 mila euro proprio a favore del benessere animale, del possesso responsabile, delle campagne di contrasto all’abbandono e al randagismo e a beneficio delle adozioni, insieme al sostegno a comuni e associazioni, un piccolo ma prezioso regalo di Natale anche ai nostri amici a quattro zampe”.

 

Redazione di Vercelli

Dopo un anno di analisi approfondite sul territorio ad opera di esperti che hanno valutato punti di forza, debolezze ed opportunità di miglioramento, è arrivato il momento di presentare il nuovo piano di sviluppo strategico per il turismo in Valsesia.

La presentazione ufficiale del progetto avverrà mercoledì 23 novembre presso il Teatro Civico di Varallo, alle ore 10,30, alla presenza dell’Assessore Regionale al Turismo, Vittoria Poggio.

Il piano verrà illustrato da Matteo Bonazza, Presidente della società G&A Group di Trento, che lo ha studiato e redatto, e sono previsti gli interventi del Presidente del Gal, Franco Gilardi, e del Presidente di UMV Francesco Pietrasanta.

L’iniziativa, coordinata dal Gal, è finanziata dai Comuni di Borgosesia, Quarona, Varallo, Alagna e Gattinara, dalla Provincia di Vercelli oltre che dalla Monterosa Spa e dall’Atl Valsesia Vercelli: «Si è deciso di avviare questo studio sulla base della consapevolezza di disporre di un potenziale interessante ma ancora poco strutturato, oltre che definito in modo difforme sul territorio – spiega il Presidente del Gal, Franco Gilardi -. Da qui la necessità di rilevare nei dettagli la situazione attuale, in modo quanto più scientifico ed obiettivo possibile, per poter poi giungere ad una strategia efficace e comune. Oggi siamo pronti per la fase operativa, con progetti di sviluppo territoriale a medio termine – conclude Gilardi – che riguarderanno tutta la Valsesia, da Alagna a Gattinara, e si estenderanno anche a sei centri del novarese, ossia Grignasco Prato Sesia, Romagnano, Maggiora, Boca e Cavallirio».

Il Gal, ha affidato l’incarico per la stesura del piano strategico a G&A Group di Trento, società già nota per aver predisposto efficaci progetti di sviluppo di aree turistiche in Trentino, Sardegna e Toscana: «Nella fase di analisi – spiega lo staff di Progetto Turismo – accompagnati da alcuni rappresentanti del territorio, abbiamo incontrato i principali attori della destinazione (pubbliche amministrazioni, rappresentanti di categoria, operatori economici, rappresentanti delle istituzioni scolastiche, etc.) per poi strutturare dei successivi focus di approfondimento utili a comprendere il livello di sviluppo dei singoli prodotti turistici. Sono state 52 le persone intervistate – aggiungono – e 111 gli altri stakeholder coinvolti nel percorso, a cui si aggiungono i 6 tavoli di lavoro specifici riferiti al prodotto».

Il metodo di lavoro ha consentito di elaborare un’analisi Swot (valutazione dei punti di forza, debolezza, opportunità e minaccia, n.d.r.) del sistema d’offerta territoriale, da cui è emersa la disponibilità di un prodotto di assoluto interesse ma con un grado di sviluppo che necessita assolutamente di essere migliorato.

Tra le diverse indicazioni del piano, emerge la necessità di superare un problema sul quale da tempo lavora Francesco Pietrasanta, dal quale è partita l’idea progetto: «Gli esperti hanno rilevato che le visioni campanilistiche sono state finora un ostacolo allo sviluppo del nostro territorio – sottolinea Pietrasanta, Presidente di UMV e Sindaco di Quarona – dunque l’obiettivo primario di questo progetto, come di altri lanciati da UMV, sarà proprio quello di creare e implementare la sinergia tra i diversi attori, per fornire un approccio univoco verso uno sviluppo unitario capace di valorizzare il prodotto turistico locale».

Redazione di Vercelli

Sarà presentato venerdì 18 novembre alle ore 9,30 presso l’Aula Manga del Seminario Arcivescovile – Piazza S. Eusebio – Vercelli il volume “Il Borgo di Leri Cavour Monumento da Salvare”.

Programma

Presentazione degli Atti del Convegno di Italia Nostra 2004

Ore 9,30 Saluti ed introduzione alla presentazione

Adriana Elena My, presidente del Consiglio Regionale Piemonte di Italia Nostra

L’iniziativa ventennale “Monumento da salvare”. Il nostro impegno

Ore 9,45 Saluti istituzionali

Daniele Pane, Sindaco di Trino

Davide Gilardino, Presidente Provincia di Vercelli

Lucio Parente, Prefetto di Vercelli

Ore 10,30-45

Giovanni Reina, presidente della Sezione Vercelli- Valsesia di Italia Nostra

Breve presentazione del convegno del 2004 e la pubblicazione degli Atti

Ore 11,00 Interventi

Elena Elda Maria Frugoni, Barbara Cerrocchi Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio Metropolitana per la Città Metropolitana di Torino

Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Biella, Novara, VCO e Vercelli

“L’impegno per la tutela del borgo di Leri Cavour e del paesaggio di contorno”

Maria Teresa Roli, vicepresidente del Consiglio Regionale Piemonte di Italia Nostra

Una storia emblematica

Paolo Dellarole, presidente della Coldiretti Vercelli -Biella Coldiretti – Italia Nostra il patto salva cibo e territori.

Benedetto Coppo, presidente Confagricoltura Vercelli -Biella Camillo Cavour, La Grangia di Leri e la risicoltura vercellese

Marco Fasano, direttore Fondazione “Camillo Cavour” Santena

Leri, Santena, Grinzane: un percorso culturale, naturalistico, enogastronomico sulle tracce di Camillo Cavour

Interventi non programmati.

 

Redazione di Vercelli

 

Grande successo per lo Showcooking Gluten-Free svoltosi lunedì 14 novembre in Ascom presso la cucina di Casa Verdi, organizzato da Fipe Ascom insieme con l’AIC – Associazione Celiachia Italia (rappresentata dalla delegata referente per Vercelli Loretta Lamberti). L’incontro è stata l’occasione per far incontrare 15 ristoratori del territorio ed essere aggiornati sui nuovi progetti della Regione Piemonte in materia di celiachia.

Si è parlato anche delle opportunità fornite dall’AIC ai ristoratori che vogliono affiliarsi – grazie all’ intervento di Lucia Fransos (Dietista AIC) – ed infine è stato organizzato uno Showcooking Gluten-Free tenuto dallo Chef Federico Dorin (docente dell’Istituto Alberghiero di Carmagnola) con preparazione e degustazione di prodotti senza glutine.

Jose Saggia, presidente Fipe-Ristoranti Ascom Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Vercelli ha commentato: “L’incontro è stato interessante sia per le informazioni pratiche che per le ricette proposte, ma soprattutto perché ha chiarito la grande opportunità per un capoluogo di provincia come Vercelli, di dare un’accoglienza qualificata e un servizio idoneo per chi ha problemi di celiachia”.

Infine segnaliamo che l’utilizzo dell’App AIC è un’opportunità che permette ai ristoratori di essere segnalati come locale aderente al circuito nazionale AIC, ed altresì per chi soffre di celiachia, di individuare le attività commerciali e di ristorazione dove trovare i prodotti idonei per la dieta celiaca

 

Redazione di Vercelli

Bucino nell’Ottavo Sapore

Domenica 13 novembre al Gc Cavaglià si è giocata la prova del circuito l’Ottavo Sapore Golf Trophy (18 buche, Stableford 3 categorie).

I migliori sono stati gratificati con un soggiorno per due persone presso il bed & breakfast Ottavo Sapore e una selezione di prodotti del Roero.

Premiati. 1a categoria: 1° lordo Simone Bucino Cavaglià punti 37, 1° Netto Yuji Takahashi Cavaglià 38, 2° Netto Paolo Maza Cavaglià 38. 2a categoria: 1° Netto Andrea Villa Cossato 43, 2° Netto Gianni Massaglia Cavaglià 43. 3a categoria: 1° Netto Simone Lacagnina Cavaglià 41, 2° Netto Donatella Villa Cavaglià 39. 1° Ladies Monica Casalino Cavaglià 33. 1° Seniores Alberto Scarabosio Druento 38.

Programma settimanale: domenica il Memorial Tonello

Domenica 20 novembre al Gc Cavaglià si svolgerà la prima edizione del Memorial Livio Tonello (18 buche, Stableford, 3 categorie – Iscrizioni: soci 25€, esterni 75€, soci Cral 60€), evento benefico organizzato dal Cral.

Prevista anche una gara di putting green.

A fine giornata dopo la premiazione seguirà rinfresco con pasta.

Tra i sostenitori dell’evento ci sarà Selecar Audi che presenterà alcune sue autovetture e offrirà a tutti i partecipanti un “welcome coffee” pre gara e il buffet post gara.

Info e iscrizioni 0161/966771 – segreteria@golfclubcavaglia.it.

 

Redazione di Vercelli

 

In occasione della ricorrenza del 25 novembre “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, la Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha organizzato la prima edizione di “We run for Women – Corriamo con la Polizia di Stato per fermare i femminicidi”, un evento sportivo nazionale aperto a tutti i cittadini, che si terrà il 20 novembre p.v. a Pietra Ligure (SV).

La manifestazione, aperta a tutti coloro che volessero aderire, verrà realizzata su due percorsi: uno di 10 km competitivo e non competitivo e uno di 3 km non competitivo.

Entrambi i percorsi condivideranno la località di partenza e arrivo, ove sarà realizzato un villaggio dedicato al tema della violenza di genere.

L’evento sportivo sarà preceduto da un momento di approfondimento e informazione, con un convegno che si svolgerà il pomeriggio di sabato 19 novembre 2022 presso il Teatro Moretti di Pietra Ligure.

E’ possibile consultare il regolamento completo al link https://www.endu.net/it/events/we-ran-for-women/.

 

 

Redazione di Vercelli

 

Due imprenditori hanno beneficiato indebitamente di 55.000 euro di finanziamenti garantiti dallo Stato per l’emergenza da covid-19.

La Guardia di Finanza di Vercelli ha concluso un piano di controlli nei confronti di imprenditori destinatari di prestiti garantiti dallo Stato per superare le difficoltà economiche derivanti dalla fase acuta della pandemia da COVID 19, segnalando all’Autorità Giudiziaria le presunte irregolarità di natura penale.

Come avvenuto per le attività di approfondimento sui beneficiari del Reddito di Cittadinanza, all’esito dei controlli non sono mancate le irregolarità: due imprenditori hanno presentato documentazione ritenuta non rispondente al vero e attestante una perdita di fatturato nel 2020 mai verificatasi per beneficiare del prestito sorretto dalla garanzia statale.

Infatti, i riscontri documentali e sostanziali degli investigatori del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Vercelli hanno permesso di raccogliere e segnalare all’A.G. concreti indizi di reità nei confronti dei richiedenti, la colpevolezza dei quali, per il principio della presunzione di innocenza, sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

I controlli della specie, rientranti nei piani operativi del Corpo a presidio della tutela della spesa pubblica, hanno lo scopo di impedire che le misure di sostegno all’economia siano sottratte alle imprese che sono state realmente colpite dalle gravi conseguenze finanziarie derivanti dall’emergenza sanitaria.

Per affrontare questa delicata missione, le unità operative della Guardia di Finanza di Vercelli hanno messo in campo un’azione investigativa multidisciplinare, trasversale e che valorizza a 360° le funzioni di polizia economico-finanziaria e giudiziaria.

Più precisamente, le risultanze delle banche dati connesse con la Dorsale Informatica in uso ai Reparti, gli esiti delle attività di polizia giudiziaria, ai fini antiriciclaggio, di controllo economico del territorio, delle informazioni pervenute al numero di pubblica utilità “117” e, non da ultimo, la sinergia e la collaborazione con l’Autorità Giudiziaria e gli Enti di Vigilanza, sono i principali canali attraverso i quali i finanzieri di Vercelli acquisiscono gli elementi e gli indizi per investigare e far emergere i comportamenti illegali anche in materia di indebita percezioni di prestiti con la garanzia dello Stato.

In più, le Fiamme Gialle di Vercelli possono avvalersi del supporto della Componente speciale del Corpo che realizza mirate analisi di rischio per contrastare i fenomeni più insidiosi di frode.

Le attività operative concluse in provincia di Vercelli testimoniano l’impegno costante della Guardia di Finanza, in stretto raccordo con la Magistratura, a tutela della corretta allocazione delle risorse pubbliche che, nel caso specifico, sono destinate a supportare dal punto di vista finanziario le imprese colpite dalla crisi economica conseguente all’emergenza pandemica da COVID 19.

 

 

Redazione di Vercelli