VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

Sono grandi le ambizioni del Casale che punta ad essere il protagonista di questo campionato.

Sin qui ha raccolto 8 punti, dei quali gli ultimi tre derivanti dalla vittoria a tavolino contro il Pont Donnaz che ha avuto un’irregolarità del campo.

I nerostellati si presentato alla sfida contro il Borgosesia vedendo la vetta lontana 2 punti.

Il modulo di gioco adottato è il 4-4-2.

La difesa dei pali è affidata al classe 1993 Paolo Guerci (ex Bra).

Il pacchetto arretrato vede posizionarsi sulle corsie esterne Andrea Lacava (2004 ex Lascaris) e Youssfef Nouri (2001 ex Sanremese).

La coppia centrale è formata da Alessandro Rossi (1994 ex Bra) e Giorgio Giaola (1989 ex Borgosesia).

A centrocampo la corsia destra è presidiata da Gabriele Giacchino (2003 scuola Geona, 1 gol segnato) e quella mancina da Diego Simonetta (2002 scuola Sassuolo).

In mediana spazio a Salvatore D’Ancora (1995 ex Bitonto) e Guillermo Perez (1987 ex Borgosesia).

In attacco tre maglie per due posti, se le contendono Riccardo Rossini (1993 ex Giana Erminio, 1 rete), Antonio Mesina (1993 ex Sestri Levante, 2 gol ) e Francesco Rancati (2202 ex Borgosesia).

 

Redazione di Vercelli

 

 

Considerata da sempre la porta del Monferrato, la città di Trino ospita le cantine vinicole di questo splendido territorio. L’appuntamento è per domenica 2 ottobre dalle ore 10.00 alle 20.00 con un’apertura straordinaria dei negozi e delle attività Trinesi che per l’occasione si presteranno al ruolo di enoteca.

L’associazione commercianti (A.O.C.T.) in collaborazione con il consorzio “Enoteca Regionale del Monferrato” danno vita alla seconda edizione di Trino DiVino abbinando a ogni negozio aderente – più di 20 quest’anno – i vini delle varie cantine Monferrine.

Crescono gli eventi e di conseguenza cresce la nostra città – commenta il Sindaco di Trino Daniele Pane –. Non finirò mai ringraziare le nostre associazioni e i nostri commercianti, da sempre il polmone principale di Trino, che sono un’eccellenza sia in termini di qualità che di collaborazione. La Trino DiVino è un evento ancora molto giovane, ma già la prima edizione lo scorso anno ha avuto un grande successo. Il legame con il Monferrato e la festa del Vino del Monferrato, organizzata splendidamente dal Comune di Casale, genera una sinergia territoriale che si traduce in una ricaduta reale sulle nostre attività e per tutti i cittadini”.

Come funziona Trino DiVino?

Lungo le vie del centro saranno allestiti 2 stand dove si potranno acquistare calice e gettoni degustazioni.

A tutti i partecipanti verrà consegnata una mappa dei negozi aderenti e le relative cantine ospitate.

Sarà necessario recarsi all’interno delle attività commerciali per spendere i propri gettoni in cambio di una degustazione, approfittando così anche delle numerosissime proposte del commercio Trinese.

Ma non è tutto!

Già dal mattino andrà in scena il XX Concorso d’Eleganza Veicoli Storici a cura del club vercellese V.S.V. (Veicoli Storici Vercelli).

Il corso principale sarà invaso da oltre 70 auto provenienti da tutto il nord Italia.

Gli equipaggi saranno poi protagonisti di una sfilata per il paese prima di tornare in centro per la premiazione finale.

Le prossime edizioni

Nell’ultima settimana il feedback e l’attesa per questo nuovo evento stanno crescendo esponenzialmente. Ci aspettiamo una grande partecipazione, ma non nascondiamo di aver un occhio già all’edizione 2023 per portare a termine finalmente il “binomio perfetto” con un’altra eccellenza del nostro territorio: il Riso” – conclude il Presidente A.O.C.T. Mattia Tricerri -.

 

Redazione di Vercelli

Con la fine dell’estate riprendono le attività della Sezione ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vini) di Vercelli con due eventi già in calendario di particolare rilevanza.

Il primo si terrà venerdì 30 settembre alle 20.45 presso il Circolo Ricreativo di Vercelli (via G. Ferraris) e vedrà come protagonista il Franciacorta per una serata di degustazione con 6 etichette delle cantine che hanno fatto la storia di questa regione vitivinicola.

A condurre la serata sarà Vito Intini, presidente nazionale dell’associazione.

Sono inoltre aperte le iscrizioni per il corso “Quattro passi nel vino” percorso introduttivo sul mondo del vino in 4 lezioni che si terranno ogni giovedì a partire dal 6 ottobre (6, 13, 20 e 27 ottobre) sempre presso il Circolo Ricreativo di Vercelli. (Link con i dettagli: https://www.onav.it/corsi/piemonte/SezioneVercelli/quattro-passi-nel-vino-1-vercelli-2022-07-25)

Per informazioni ed iscrizioni è possibile scrivere a vercelli@onav.it o contattare il delegato della sezione di Vercelli, Mauro Dal Buono tel. 3392155147

 

Redazione di Vercelli

Dopo un lungo stop dovuto alla pandemia da Covid-19 torna la sezione dedicata al canto lirico del Concorso Internazionale Valsesia Musica i cui protagonisti animeranno il palco del Teatro Civico di Varallo da giovedì 29 settembre a sabato 1 ottobre prossimi.

Una folta ed agguerrita rappresentanza di brillanti voci provenienti per lo più dall’Estremo Oriente si darà battaglia nel pomeriggio di venerdì 30 settembre per contendersi l’accesso alla finale in programma il giorno successivo, sabato 1 ottobre, a partire dalle 21:00.

L’impegnativo compito di selezionare i finalisti sarà affidato alla giuria internazionale presieduta dal direttore d’orchestra argentino Luis Rafael Salomon e composta dal direttore artistico della manifestazione Vincenzo Balzani, dal novarese Fulvio Bottega e dal soprano giapponese Yasuko Sato.

Tutto il concorso sarà accompagnato al pianoforte dal m° Giovanni Brollo.

Per presenziare alla finale (come da tradizione ad accesso gratuito) è possibile prenotare contattando il numero 347.8317568 (anche whatsapp) oppure scrivendo a info@valsesiamusica.com.

Il concorso giunto nel 2022 alla 38a edizione si avvale del sostegno della Regione Piemonte, della Provincia di Vercelli, della Città di Varallo, dell’Unione Montana dei Comuni della Valsesia, delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Vercelli, CRT e Banca Popolare di Novara, dell’Inner Wheel Club di Valsesia, della famiglia Loro Piana e della Daikin Air Conditioning Italy che finanzia altresì delle speciali borse di studio destinate ai migliori cantanti giapponesi in concorso. Ulteriori premi sono offerti rispettivamente da Carla e Giulio Armiento in memoria della figlia Alessandra e da Marinella Mazzone in memoria del marito Giovanni Turcotti.

Le iniziative targate Valsesia Musica proseguiranno poi dal 6 all’8 dicembre con la sezione violinistica che per trovare l’erede del salernitano Giuseppe Gibboni e del tedesco di origini malesi e spagnole Elias David Moncado trionfatori delle ultime due edizioni, potrà contare ancora sull’ausilio dell’orchestra “Vivaldi” e del suo sempre più lanciato direttore Lorenzo Passerini.

 

Redazione di Vercelli

Sono Nicola Project e Roma i vincitori del “PeM Music Contest”, il concorso musicale per giovani artisti della provincia di Alessandria che ha visto i finalisti affrontarsi mercoledì sul palco del Country Sport Village di Mirabello.

Una occasione importante per scoprire le nuove proposte musicali che offre il territorio ed il folto pubblico presente lo ha dimostrato.

Nicola Project (al secolo Nicola Coppola, di Valenza) ha prevalso su L’ottico nella sezione “Rock, indie e d’autore”, mentre Roma (all’anagrafe Pietro Romagnoli, di Casale Monferrato, che si è esibito con il suo producer Alessandro Re) ha superato Nyko Ascia in quella “Urban”.

La giuria era presieduta da Paolo Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi e composta da Alberto Angelino (Il Monferrato), Marcella Bertozzi (La Vita Casalese), Clarissa Deleani (Radiogold), Enrico Deregibus (direttore artistico di Pem), Giulia Di Leo (La Stampa), Daniela Esposito (Ufficio stampa musicale e giornalista), Francesco Lopena (Radiogold) e Fabiana Torti (Il Piccolo).

Il contest era organizzato del Country Sport Village di Mirabello, con la collaborazione di RadioGold, nell’ambito del 17° “PeM! Festival – Parole e Musica in Monferrato”, la manifestazione piemontese di incontri, racconti e canzoni con la direzione artistica di Enrico Deregibus che prosegue fino al 1° ottobre.

In tutto il calendario di “PeM!” 2022 presenta diciotto appuntamenti in otto comuni, tutti a ingresso libero senza prenotazione, a costituire un festival itinerante che tocca San Salvatore (il comune capofila), Lu-Cuccaro, Balzola, Valenza, Mirabello, Alessandria, Pontestura e Rive.

Il prossimo appuntamento è per oggi, venerdì 23 nel tardo pomeriggio, alle 18.30, a Balzola dove protagonista sarà Ron, in una intervista con Enrico Deregibus, con chitarra e pianoforte a portata di mano, in cui racconterà i suoi oltre 50 anni di carriera.

Fra le canzoni che proporrà ce ne sarà anche una recente, ‘Sono un figlio’, che racconta del padre che negli anni 60 e 70 vendeva l’olio girando in sidecar per i paesi della Lomellina e del Monferrato, compresa proprio Balzola.

Nella mattina del 25 tra San Salvatore e Lu Cuccaro ci sarà poi una passeggiata letteraria dedicata a Beppe Fenoglio, nel centenario della nascita.

Sarà lo scrittore Davide Longo a tenere una lezione spettacolo sulle tecniche narrative e sulle atmosfere delle opere di Fenoglio.

La partenza è alle 9 in località Salcido.

Nella parte finale del festival anche il comune di Valenza, nel Centro comunale di cultura, ospiterà due date: il 28 una serata tributo a Franco Battiato con Pino Marino e il 1° ottobre un incontro con Pilar Fogliati condotto da Riccardo Massola (ideatore del festival 17 anni fa).

In mezzo, il 29 a Pontestura al Teatro Verdi, sarà invece la volta di Luca Morino (leader dei Mau Mau e protagonista di molti altri progetti) con una serata a metà fra concerto e intervista.

Il fulcro del festival è infatti costituito da incontri con cantanti e cantautori che si raccontano inframezzando alle parole una parte musicale.

Ma quest’anno sono diversi anche gli appuntamenti che riguardano teatro, cinema, letteratura, tutti a ingresso gratuito, senza prenotazione, tra le colline, le risaie e il Po, nel Monferrato, territorio patrimonio dell’Unesco, e nei suoi dintorni, a un’ora da Torino, Milano e Genova.

Le date precedenti hanno visto sul palco gli Statuto, Vasco Brondi, Roberta Giallo (con un omaggio a Lucio Dalla), Carlot-ta, Chiamamifaro, Paolo Benvegnù, una serata omaggio per Maurizio Martinotti, Marina Massironi con letture di Mario Lodi, Violante Placido, Morgan, Arturo Brachetti e Maurizio Crosetti in un appuntamento sui mondiali di Spagna ‘82.

PROSSIME DATE “PEM! FESTIVAL” 2022

23 settembre, ore 18.30: incontro con Ron – Balzola (AL), Piazza Papa Giovanni XXIII

25 settembre, ore 9: passeggiata letteraria su Beppe Fenoglio con Davide Longo – San Salvatore (AL), Partenza/arrivo loc. Salcido

28 settembre, ore 21: omaggio a Franco Battiato con Pino Marino – Valenza (AL), Centro comunale di cultura, piazza XXXI Martiri 1

29 settembre, ore 21: incontro/concerto con Luca Morino – Pontestura (AL), Teatro Verdi, Piazza Castello 19

1 ottobre, ore 18: incontro con Pilar Fogliati – Valenza (AL), Centro comunale di cultura, piazza XXXI Martiri 1

Il festival è diventato ormai un punto di riferimento nel panorama musicale e culturale italiano, come dimostra l’attenzione della stampa nazionale e gli artisti che vi hanno partecipato, nomi come Enrico Ruggeri, Diodato, Malika Ayane, Nada, Samuel, Roy Paci, Zen Circus, Tosca, Motta, Vittorio De Scalzi, Ghemon, Frankie hi-nrg mc, Luca Barbarossa, Irene Grandi, Giovanni Truppi, Marina Rei, Bobby Solo, Davide Van De Sfroos, Francesco Bianconi, Ex-Otago, Erica Mou, Ensi, Giorgio Conte, Massimo Bubola, Francesco Baccini, Ricky Gianco, Paolo Bonfanti, Pino Marino, Zibba, Francesca Incudine, Carlo Massarini e, in ambiti non musicali, Guido Catalano, Ernesto Ferrero, Luca Sofri, Franco Arminio, Rosetta Loy, Gianluigi Beccaria, Natalino Balasso, Guido Davico Bonino, Anita Caprioli, Giuseppe Cederna, Fabio Troiano, Bruno Gambarotta.

Tutti gli aggiornamenti su:

www.pemfestival.it

www.facebook.com/PAROLEeMUSICAinMONFERRATO

www.instagram.com/pem_festival

Il PeM! Festival è organizzato dai Comuni di San Salvatore Monferrato, Valenza, Lu-Cuccaro Monferrato, Balzola, Pontestura, Rive, Alessandria e Mirabello Monferrato e da Country Sport Village Mirabello.

Grazie a Fondazione CRT e Fondazione CRAL

Con il patrocinio di: Provincia di Alessandria, Regione Piemonte, Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato Unesco World Eritage Site

Media Partner: RadioGold, Traks, BlogAl, Gruppo Fotografi Monferrini, Monferratowebtv.it

Festival partner: Sui sentieri degli Dei (Agerola), Books & Blues (Casale Monferrato), Festival della parola (Chiavari), Mei Meeting etichette indipendenti (Faenza), Premio Bianca d’Aponte (Aversa), Premio Bindi (Santa Margherita Ligure), Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty (Rosolina Mare).

Redazione di Vercelli

Il Circolo Ricreativo di Via Galileo Ferraris, il 19 settembre, ha avviato le attività dell’Annata Sociale 2022/23 con una interessante e molto seguita conferenza della Prof.ssa Paoletta Picco, dal titolo “Autunno-Inverno 2022: mostre, eventi culturali e gite. Le proposte del FAI”.

È stata l’occasione per una panoramica degli eventi culturali di pregio locali, ma anche del nord Italia.

Il Circolo parteciperà almeno ad alcuni di essi.

Nel corso della serata, il Presidente dr. Tino Candeli, ha presentato il programma completo degli eventi che si svolgeranno fino a fine dicembre.

Le serate conviviali del Circolo continueranno con il seguente programma:

Lunedì 10 ottobreDr.ssa Silvia Faccin (Conservatore manoscritti e rari; Responsabile servizi educativi e ufficio stampa del Museo del Tesoro del Duomo) e Dr.ssa Sara Minelli (Conservatore Museo del Tesoro del Duomo; Responsabile servizi di documentazione e relazioni pubbliche) – “Un patrimonio millenario si racconta. Devozione, leggende e storia dal patrimonio della Fondazione MTD Vercelli

Lunedì 24 ottobre – Dr. Alessandro Tacchini (giornalista pubblicista, scrittore, autore e conduttore televisivo) – "130 anni e quelle casacche emozionano ancora"

Lunedì 14 novembreDr. Renato Bianco dialogherà con la Dr.ssa Alessandra Cesare sul suo libro  “La canzone di Diego” edizioni Interlinea;

Lunedì 28 novembre – Dr. Stefano Bondesan (Presidente Associazione di Irrigazione Ovest Sesia); Ing. Alessandro Iacopino (Direttore Generale Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese); Dr. Paolo Carrà (Presidente Ente Nazionale Risi) – “Acqua: risorsa preziosa e limitata. Quale futuro?”;

Lunedì 12 dicembre – Cena degli auguri di Natale e Tombola

Eventi speciali:

Domenica 16 ottobre – Concerto  dei Laureati del Concorso Viotti

Il Circolo Ricreativo, ha istituito recentemente la Biblioteca Notaio Torelli, seguita dal Bibliotecario e socio Dr. Renato Bianco, che organizza eventi culturali e presentazioni librarie pomeridiane, con la rassegna: Il sabato della biblioteca.

Questo è il programma:

1 Ottobre – Franco Ferraro presenta “Al Sesia in Bicicletta” Edizioni Effedi;

5 Novembre – Visita all’Archivio Storico Comunale;

3 Dicembre – Prof. Walter Haberstumpf – Vercellesi nel vicino Levante nel basso Medioevo.

Infine, in occasione del Convegno Storico a cura della Società Storica Vercellese, sono stati organizzati, in orario pomeridiano, nei giorni 24/25/26 novembre eventi con il titolo “Aperitivo con il notaio. Pillole di storia cittadina nel medioevo”, a cura della Dr.ssa Alessandra Cesare.

 

 

Redazione di Vercelli

La squadra dei Vigili del Fuoco della centrale di Vercelli è intervenuta oggi, mercoledì 21 settembre intorno alle ore 17.00, per un incidente stradale sulla A26tra Vercelli Ovest e Vercelli Est, direzione Genova.

Interessato nell’impatto un Fiat Ducato che ha fatto tutto in modo autonomo.

L’incidente è stato causato dallo scoppio di una gomma del mezzo su cui viaggiavano 7 persone.

Una volta arrivata sul posto, la squadra ha prestato soccorso con tecniche tpss e successivamente sono giunte due ambulanze medicalizzate e due basi più elisoccorso 118.

Le vittime sono state trasportate, 2 in codice giallo e 5 in codice verde, presso gli  ospedali di Casale Monferrato, Alessandria e Vercelli.

Sul posto era presente il personale autostrade e la pattuglia della Polizia Stradale.

Autostrada attualmente chiusa.

 

Redazione di Vercelli

 

Avvio di campionato con il freno a mano tirato per il Legnano che non ha ancora raccolto punti dopo 3 giornate.

Sinora i lombardi hanno perso tutte e tre le gare giocate; incassando sei reti e segnandone tre.

Una partenza difficile complice anche un calendario non favorevolissimo.

Il modulo di gioco adottato dai lilla è il 4-2-3-1.

La difesa della porta è affidata al classe 2003, scuola Monza, Gianluca Ravarelli.

Il pacchetto arretrato è formato dai centrali: Antonio Arpino (1995) e Maurizio Cosentino (1999), entrambi ex Caronnese.

La fascia destra è presidiata da Alessandro Barbui (2002, ex Novara), mentre sulla corsia mancina, opera il suo collega, Tommaso Losio (2004, scuola Torino).

A fare da barriera in mediana ci sono: Kostantinos Myrtollari (2002, ex Cannara) e Alessandro Vernocchi (1998, ex Caronnese).

Tre giocatori si dispongono sulla trequarti.

A destra c’è Mamadou Kone (1998, ex Folgore Caratese); al centro Stefano Banfi (2000, ex Pro Patria, autore di 1 gol in campionato); a sinistra Daniele Rocco (1992, ex Caronnese, 1 gol).

La punta di riferimento è Giacomo Romano (1993, ex Pineto, 1 rete).

 

Redazione di Vercelli

 

Grandi riscontri per la prima parte del 17° “PeM! Festival – Parole e Musica in Monferrato”, la manifestazione piemontese di incontri, racconti e canzoni diretta da Enrico Deregibus, che ha ospitato nomi come Vasco Brondi, Arturo Brachetti, Violante Placido, Morgan, Paolo Benvegnù e molti altri.

In tutto il calendario di “PeM!” 2022 presenta diciotto appuntamenti in otto comuni, a costituire un festival itinerante che tocca San Salvatore (il comune capofila), Lu-Cuccaro, Balzola, Valenza, Mirabello, Alessandria, Pontestura e Rive.

C’è ancora molto in serbo, da Ron a Pilar Fogliati e Luca Morino, dalla passeggiata letteraria su Beppe Fenoglio con Davide Longo ad una serata omaggio a Franco Battiato con Pino Marino. Tutti eventi a ingresso libero senza prenotazione.

Di particolare interesse il prossimo appuntamento, che è una novità del festival: la finale del “PeM Music Contest”, il concorso musicale per giovani artisti della provincia di Alessandria, in programma il 21 settembre, dalle 21, al Country Sport Village di Mirabello, che è anche l’organizzatore del contest, con la collaborazione di RadioGold.

Una occasione importante per scoprire le nuove proposte musicali che offre il territorio.

A confrontarsi saranno Nicola Project e L’ottico nella sezione “Rock, indie e d’autore” e Nyko Ascia e Roma in quella “Urban”.

La giuria sarà presieduta da Paolo Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi e sarà inoltre composta da Alberto Angelino (Il Monferrato), Marcella Bertozzi (La Vita Casalese), Clarissa Deleani (Radiogold), Enrico Deregibus (direttore artistico di Pem), Giulia Di Leo (La Stampa), Daniela Esposito (Ufficio stampa musicale e giornalista), Francesco Lopena (Radiogold) e Fabiana Storti (Il Piccolo).

Si passerà poi a Balzola dove venerdì 23 nel tardo pomeriggio, alle 18.30, sarà ospite Ron che si racconterà a Enrico Deregibus con chitarra e pianoforte a portata di mano, mentre nella mattina del 25 tra San Salvatore e Lu Cuccaro ci sarà una passeggiata letteraria con Davide Longo dedicata a Beppe Fenoglio, nel centenario della nascita.

Nella parte finale del festival anche il comune di Valenza ospiterà due date: il 28 un tributo a Franco Battiato con Pino Marino e il 1° ottobre un incontro con Pilar Fogliati condotto da Riccardo Massola.

In mezzo, il 29 a Pontestura, sarà invece la volta di Luca Morino (leader dei Mau Mau e protagonista di molti altri progetti) con una serata a metà fra concerto e intervista.

Il fulcro del festival è infatti costituito da incontri con cantanti e cantautori che si raccontano inframezzando alle parole una parte musicale.

Ma quest’anno sono diversi anche gli appuntamenti che riguardano teatro, cinema, letteratura, tutti a ingresso gratuito, senza prenotazione, tra le colline, le risaie e il Po, nel Monferrato, territorio patrimonio dell’Unesco, e nei suoi dintorni, a un’ora da Torino, Milano e Genova.

Le date precedenti hanno visto sul palco gli Statuto, Vasco Brondi, Roberta Giallo (con un omaggio a Lucio Dalla), Carlot-ta, ChiamamifaroPaolo Benvegnù, una serata omaggio per Maurizio MartinottiMarina Massironi con letture di Mario LodiViolante Placido, MorganArturo Brachetti e Maurizio Crosetti in un appuntamento sui mondiali di Spagna ‘82.

Prossime date “Pem! Festival” 2022

21 settembre, ore 21: Finale PeM Music Contest con Nyko Ascia, Nicola Project, L’ottico, Roma – Country Sport Village, Mirabello (AL), Strada Comunia 30

23 settembre, ore 18.30: incontro con Ron – Balzola (AL), Piazza Papa Giovanni XXIII

25 settembre, ore 9: passeggiata letteraria su Beppe Fenoglio con Davide Longo – San Salvatore (AL), Partenza/arrivo loc. Salcido

28 settembre, ore 21: omaggio a Franco Battiato con Pino Marino – Valenza (AL), Centro comunale di cultura, piazza XXXI Martiri 1

29 settembre, ore 21: incontro/concerto con Luca Morino – Pontestura (AL), Teatro Verdi, Piazza Castello 19

1 ottobre, ore 18: incontro con Pilar Fogliati – Valenza (AL), Centro comunale di cultura, piazza XXXI Martiri 1

Il festival è diventato ormai un punto di riferimento nel panorama musicale e culturale italiano, come dimostra l’attenzione della stampa nazionale e gli artisti che vi hanno partecipato, nomi come Enrico Ruggeri, Diodato, Malika Ayane, Nada, Samuel, Roy Paci, Zen Circus, Tosca, Motta, Vittorio De Scalzi, Ghemon, Frankie hi-nrg mc, Luca Barbarossa, Irene Grandi, Giovanni Truppi, Marina Rei, Bobby Solo, Davide Van De Sfroos, Francesco Bianconi, Ex-Otago, Erica Mou, Ensi, Giorgio Conte, Massimo Bubola, Francesco Baccini, Ricky Gianco, Paolo Bonfanti, Pino Marino, Zibba, Francesca Incudine, Carlo Massarini e, in ambiti non musicali, Guido Catalano, Ernesto Ferrero, Luca Sofri, Franco Arminio, Rosetta Loy, Gianluigi Beccaria, Natalino Balasso, Guido Davico Bonino, Anita Caprioli, Giuseppe Cederna, Fabio Troiano, Bruno Gambarotta.

Tutti gli aggiornamenti su:

www.pemfestival.it

www.facebook.com/PAROLEeMUSICAinMONFERRATO

www.instagram.com/pem_festival

Il PeM! Festival è organizzato dai Comuni di San Salvatore Monferrato, Valenza, Lu-Cuccaro Monferrato, Balzola, Pontestura, Rive, Alessandria e Mirabello Monferrato e da Country Sport Village Mirabello.

Grazie a Fondazione CRT e Fondazione CRAL

Con il patrocinio di: Provincia di Alessandria, Regione Piemonte, Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato Unesco World Eritage Site

Media Partner: RadioGold, Traks, BlogAl, Gruppo Fotografi Monferrini, Monferratowebtv.it

Festival partner: Sui sentieri degli Dei (Agerola), Books & Blues (Casale Monferrato), Festival della parola (Chiavari), Mei Meeting etichette indipendenti (Faenza), Premio Bianca d’Aponte (Aversa), Premio Bindi (Santa Margherita Ligure), Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty (Rosolina Mare).

 

 

Redazione di Vercelli

CTV Centro Territoriale per il Volontariato di Vercelli e Biella, nel corso del 2022, ha programmato delle risorse per la promozione dei tavoli di animazione territoriale che facilita.

Nel mese di marzo il Consiglio Direttivo di CTV ha preso in esame le varie proposte sostenute e deliberato la copertura di costi per i vari progetti presentati.

La CEV Comunità educante di Vercelli, su proposta delle operatrici del Centro Famiglie “Villa Cingoli” del Comune di Vercelli (tra i membri che partecipano alla CEV dalla sua nascita), ha scelto una attività sfidante.

Invece di limitarsi ad una campagna di informazione e sensibilizzazione sui temi del contrasto alla povertà educativa, la CEV ha deciso di spingersi oltre, cercando di coinvolgere in modo attivo le famiglie di Vercelli in un progetto dal titolo scoppiettante: Famiglie pop-corn una famiglia tira l’altra.

Le prolungate misure di contenimento per contrastare la diffusione del Covid-19 hanno sospeso o drasticamente ridotto i momenti di condivisione e incontro, gli spazi di partecipazione, di lavoro e di socialità.

In questo scenario emergenziale, i giovani sono stati tra i soggetti più penalizzati con gravi conseguenze sul loro benessere psico-fisico: sono aumentate disuguaglianze e difficoltà nell’accesso ai servizi.

Chi sono e che cosa fanno le famiglie pop-corn

La parola d’ordine del progetto è condivisione perché sarà importante che le famiglie aderenti abbiano voglia di passare del tempo insieme.

L’obiettivo che si pone questo progetto è quello di sostenere le famiglie che, per svariati motivi (scarsa conoscenza delle opportunità offerte dal territorio, poca abitudine, disagio di tipo economico, ecc.,) abbiano qualche difficoltà nel proporre e accompagnare i propri figli e figlie in attività educative.

Il progetto prevede che il supporto non arrivi da soggetti istituzionali, ma da altre famiglie (una coppia con figli o un singolo) magari un po’ più abituate a partecipare ad attività ludico, ricreative e culturali e che vogliano proporsi per condividere esperienze.

La modalità dello scambio diventa quindi orizzontale, alla pari.

Dopo una conoscenza iniziale, le famiglie potranno svolgere attività insieme (visitare musei, fare passeggiate nella natura, andare a vedere una partita di qualche sport, partecipare ad eventi teatrali, andare al cinema, o anche solo fare merenda insieme).

CTV, CEV ed il Centro Famiglie “Villa Cingoli” si occuperanno della promozione, informazione/formazione delle famiglie e monitoraggio del percorso svolto insieme.

Il desiderio che ci guida in questo percorso è di ripresa dopo gli anni di restrizioni ed isolamento legati alla pandemia, riprendere le abitudini pre-covid, riallacciare le relazioni in presenza che si erano interrotte e, perché no, allacciarle di nuove, intraprendere attività che non si aveva mai pensato di fare, per mancanza di tempo, persone con cui condividere un’esperienza, possibilità economiche.

Con il progetto Famiglie pop-corn auspichiamo che non solo CEV e i suoi valori vengano conosciuti da un maggior numero di persone, ma anche che le attività di alcuni membri di CEV che offrono esperienze educative e culturali possano essere messe a disposizione dei fruitori del progetto.

L’iniziativa è dedicata, in particolare, ai ragazzi fino all’età della scuola secondaria di primo grado.

Le fasi del progetto prevedono:

– una sperimentazione con un primo gruppo di famiglie pilota per testare le procedure

– la diffusione di materiali informativi (volantini) sui canali di CEV e dei vari partner per ingaggiare nuove famiglie

– la formazione con il coinvolgimento di relatori e relatrici esperti/e per accompagnare le famiglie nella gestione delle relazioni

– l’implementazione di un catalogo aggiornato di eventi sul territorio per ovviare alla scarsa conoscenza che impedisce di usufruire delle opportunità

– coinvolgimento dei membri di CEV per la progettazione e realizzazione di eventuali esperienze dedicate

– momenti di festa insieme

– raccolta di fondi e ricerca di sponsorizzazioni per offrire gratuità di accessi alle iniziative (in particolare in favore delle famiglie con disagio economico)

Per informazioni:

https://comunitaeducantevercelli.it/

sara.ghirardi@centroterritorialevolontariato.org

centrofamiglie@comune.vercelli.it

Redazione di Vercelli