VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

Scadrà alle ore 12,00 di sabato 10 settembre il bando per accedere al Bonus comunale facciate 2021. I proprietari, titolari di contratto di locazione o condomini che faranno domanda potranno accedere a 8 euro a metro quadrato di facciata recuperata, fino a un massimo di 5 mila euro sullo stesso edificio e fino a esaurimento delle risorse disponibili (80 mila euro).

Tra gli interventi ammessi a contributo ci sono quelli riguardanti le parti opache della facciate che sono ammalorate e necessitano di rifacimento, le altre finiture – quali balconi, fregi, infissi, persiane, grate ecc. – che affacciano sulla pubblica via o su una piazza, il rifacimento dell’intonaco e la tinteggiatura dell’intero sviluppo verticale della facciata o degli infissi e degli altri ornamenti.

I lavori svolti sugli edifici del centro storico avranno la priorità, ma potranno comunque accedere al bonus comunale tutti gli immobili residenziali di Casale Monferrato.

Saranno stilate infatti due graduatorie: quella degli edifici ricadenti nella zona perimetrata dal Piano Regolatore Comunale come “centro storico” e quella di riserva, che riguarda gli altri edifici.

Qualora, alla chiusura del bando, e dopo aver soddisfatto tutte le domande della prima graduatoria, ci saranno ancora risorse disponibili, queste saranno assegnate ai richiedenti inseriti nell’elenco di riserva.

La graduatoria delle domande ammesse al bonus sarà stilata in base all’ordine di data di presentazione.

Si ricorda che per accedere al contributo ci si dovrà attenere alle indicazioni contenute nel nuovo Piano del Colore, che prevede l’individuazione di trenta colori, a cui si aggiungono sei tinte dedicate al centro storico, quattordici smalti per elementi ferrosi e legno e tre per gli elementi di ferro.

Il Bonus comunale facciate si può cumulare con la detrazione fiscale statale, però non potrà essere erogato per chi si avvarrà del credito d’imposta del 110% per gli interventi di risparmio energetico.

Anche quest’anno, infine, è stata data la possibilità di ammettere a contributo i lavori effettuati nel corso dell’anno seguente, ma dovranno comunque concludersi entro il 31 dicembre 2023.

Il Regolamento, il bando, le planimetrie, i modelli di domanda e tutte le informazioni sul Bonus comunale facciate sono alla pagina www.comune.casale-monferrato.al.it/agevolazioniedilizie2022.

 

 

Redazione di Vercelli

Di fronte ad una giuria di grandi nomi della danza le allieve hanno ottenuto questi eccellenti risultati

In questo mese di maggio la scuola di danza Dance Team non si ferma mai!

Le allieve della scuola oltre a proseguire con lo studio quotidiano e la preparazione dello spettacolo di fine anno accademico che si terrà il 12 giugno presso il Teatro Civico di Vercelli, ha partecipato domenica 15 maggio al concorso nazionale “Equilibrio” presso il Teatro Carbonetti di Broni.

Di fronte ad una giuria di grandi nomi della danza le allieve hanno ottenuto questi eccellenti risultati:

1° posto categoria passi a due contemporaneo teen con la coreografia “Lascia ch’io pianga”

1° posto categoria solisti classico teen Francesca Chiesa con la variazioen “Gamzatti”

1° posto categoria  solisti modern senior Sofia Gallarini con la coreografia “Solitudine”

2° posto categoria passi a due classico teen con la variazione “Kitry friends”

3°posto categoria solisti classico junior Isabel Russo con la variazione “Nikiya”

3° posto solisti contemporaneo teen Francesca Chiesa con la coreografia “Notturno’21”

Grandissima è la soddisfazione per l’ottimo risultato ottenuto, frutto di ore di lavoro intenso e professionale, ma ora non ci si ferma perchè domenica 22 maggio l’associazione organizza la 1° edizione del concorso nazionale “Tutù Ballet Competition” concorso di danza esclusivamente dedicato alla danza classica e di carattere.

L’evento si terrà al palazzetto Sacro Cuore di Vercelli dove si attendono numerose scuole da tutto il nord Italia, sarà presente una giuria di grandi nomi del balletto classico: Maurizio Tamellini (Teatro La Scala Milano), Michele Prudente (Choros Ballet) , Santa Apine (Balletto Nazionale Lettone).

Per informazioni: info@danceteamvercelli.it oppure 3470112147

 

Redazione di Vercelli

Arona-Briga 0-1

Piedimulera-Bulè Bellinzago 0-4

Juventus Domo-Vogogna 4-2

Santhià– Città di Cossato 1-3

Bianzè-Vigliano 3-1

Valduggia-Omegna 3-2

Dormelletto-Sparta Novara 2-1

Chiavazzese-Sizzano 3-0

La classifica

Briga 59

Città di Cossato 58

Bulè Bellinzago 45

Dormelletto 44

Bianzè 42

Omegna 40

Arona 37

Sparta Novara 36

Vigliano 34

Piedimulera 34

Chiavazzese 34

Juventus Domo 30

Valduggia 27

Vogogna 25

Santhià 19

Sizzano 14

 

 

Redazione di Vercelli

Il Novara (79 punti in classifica) che ha già vinto il campionato va in casa di un Chieri (52) alla ricerca di punti play off.

Importante in chiave play off la sfida Derthona (55) Sanremese (71).

Il Bra (52) ospita il Casale (60).

Va in scena il derby della cremona tra Borgosesia /(48) e Gozzano (47).

Divise da un punto si sfidano Sestri Levante (51) e Caronnese (50).

Per la salvezza s affrontano Asti (44) e Lavagnese (30).

Voglino evitare i play off Ligorna (46) e Pont Donnaz (47).

Il Città di Varese (57) attende il Saluzzo 18 fanalino di coda.

Completano il quadro Imperia (29)-Fossano (40) e RG Ticino41-Vado 47.

La giornata

Sestri Levante-Caronnese

Bra-Casale

Imperia-Fossano

Borgosesia-Gozzano

Asti-Lavagnese

Chieri-Novara

Ligorna-Pont Donnaz

Città di Varese-Saluzzo

Derthona-Sanremese

RG Ticino-Vado

La classifica

Novara 79

Sanremese 71

Casale 60

Città di Varese 57

Derthona 55

Chieri 52

Bra 52

Sestri Levante 51

Caronnese 50

Borgosesia 48

Gozzano 47

Vado 47

Pont Donnaz 47

Ligorna 46

Asti 44

RG Ticino 41

Fossano 40

Lavagnese 30

Imperia 29

Saluzzo 18

Redazione di Vercelli

 

In questo difficile momento, tra una pandemia che non vuole arrendersi e un clima teso per la guerra in Ucraina, lo spirito di solidarietà che ci ha sempre contraddistinto è più vivo che mai!

Dopo aver contribuito alle donazioni per il popolo ucraino in difficoltà, anche le promesse fatte al nostro amato paese sono state mantenute: grazie all’impegno del noto entertainer Shary di Shary Band, in collaborazione con la pro loco, l’impegno preso nel 2019 di restituire un’area giochi all’aperto alla scuola primaria di Stroppiana, dopo le grandinate che molti danni avevano arrecato al paese, è stato mantenuto.

A Shary va il nostro il nostro più sentito Grazie!

Ma questa è stata soltanto un’altra dimostrazione del nostro costante lavoro, tra mille difficoltà, per poter continuare a promettere ed a collaborare con chiunque volesse dare una mano per rendere migliore Stroppiana e la sua pro loco.

Nell’attesa che torni il carnevale (a maggio le sfilate con il nostro gruppo mascherato) e venga l’estate, nuove iniziative potrebbero affacciarsi all’orizzonte.

Vi salutiamo e abbracciamo tutti, ricordandovi di seguirci sui social per rimanere aggiornati sulle nostre attività.

A presto amici!

La vostra Pro Loco Stroppiana

 

Redazione di Vercelli

Nella serata di venerdì 29 aprile a Borgosesia, una pattuglia del distaccamento della Polizia Stradale di Varallo, impegnata in servizio di vigilanza stradale, ha notato l’atteggiamento sospetto di un ragazzo di 22 anni.

Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente per uso personale, pertanto è stato segnalato come assuntore alla Prefettura di Vercelli.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata.

 

 

Redazione di Vercelli

Nella splendida cornice del MAC di Vercelli, e precisamente nel cortile antistante i suoi locali, venerdì 6 maggio, dalle ore 18, il Liceo Classico “Lagrangia” torna – dopo l’interruzione imposta dalla pandemia – alla ormai consolidata tradizione della Notte nazionale dei licei classici, nata un’idea del Prof. Rocco Schembra docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT) e sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione. Giunto alla sua VIII edizione, l’evento – che vede nello stesso giorno e alla stessa ora le manifestazioni di tutti i licei classici italiani aderenti all’iniziativa – vuole da un lato dimostrare alla cittadinanza che il curricolo del classico è ancora vitale e costituito da studenti motivati e creativi, con abilità e competenze che oltrepassano di gran lunga quelle richieste a scuola, dall’altro consentire ai ragazzi di essere ancor più protagonisti del loro percorso formativo, e di comprendere come l’inevitabile fatica dello studio possa essere premiata, oltre che dalle quotidiane scoperte e gratificazioni che arrivano dal loro viaggio per così dire “curricolare” tra le varie discipline e nella classicità, da esperienze che consentono loro di progettare insieme, dando voce alla loro fantasia e al loro entusiasmo.

Quest’anno il filo conduttore dell’evento sarà il suggestivo tema del labirinto: Labyrinthos: dal buio alla luce, individuato da docenti e studenti per auspicare l’uscita dal lungo tunnel della pandemia, con un messaggio di ritrovata speranza e di libertà dopo le necessarie restrizioni che tutti abbiamo affrontato.

Così, con la guida dei loro insegnanti, gli studenti hanno attinto alle tante interpretazioni che nei secoli artisti, architetti, filosofi, poeti, musicisti hanno dato di questa immagine così evocativa, proponendone la drammatizzazione e declinando a modo loro – sempre con originalità – le impressioni tratte, talora fornendo una vera e propria riscrittura del mito. I vari quadri saranno accompagnati da brani musicali ed espressioni corporee, frutto dell’impegno del gruppo musicale e coreutico del Liceo Classico.

La serata si concluderà con un omaggio al MAC di Vercelli, che con grande sensibilità ha reso disponibili gli spazi per l’evento: al primo piano del museo alcuni gruppi di studenti illustreranno tre sale, di cui proporranno, anche con un simpatico confronto passato – presente, i contenuti.

Un sentito ringraziamento va anche al Comune di Vercelli, che ha fornito materiali e attrezzature per l’allestimento teatrale.

Incontriamo per i corridoi Cecilia e Sara, due giovanissime componenti (fanno solo IV ginnasio, nella sezione A) del gruppo coreutico e musicale, e chiediamo se hanno qualche timore per l’esibizione della serata, nella quale la prima canterà e la seconda danzerà.

Cecilia ci risponde così: “Con sette anni e mezzo di canto alle spalle, mi sento tranquilla. Temo semmai i problemi tecnici, spesso imprevedibili, come il microfono che fischia…”.

Le fa eco la compagna di classe: “Danzo da dieci anni: non ho timori. Sono molto contenta di partecipare a un progetto che giudico innovativo e mi aspetto di divertirmi.”

Maddalena, Giacomo e Pietro, tutti della terza liceo BC, sono ormai dei veterani di molti progetti, e ricordano con rammarico – ma anche fiduciosi nel futuro – che il loro primo “Open night”, nel 2020, fu seguito dallo scoppio della prima pandemia.

Dedicano poi una riflessione al nuovo tunnel in cui, con la guerra in Ucraina, il mondo sembra essere piombato e, come tutti noi, sperano nella pace.

Pietro sottolinea le novità tecniche di questa edizione: “Abbiamo dovuto reinventarci: lo svolgimento all’aperto comporta, rispetto al passato, esigenze diverse connesse alla scenografia, agli sfondi”.

Giacomo esprime per tutti il significato particolare dello spettacolo di quest’anno, che per loro è anche l’ultimo, data la classe frequentata: “Avremo nostalgia di questi momenti: ci si avvicina alla serata con po’ di timore, ma poi ci si rende conto che è davvero un’esperienza gratificante…

Maddalena conferma: “…crea gruppo…” e così Pietro: “…senso di appartenenza alla scuola”.

Nelle loro parole ritroviamo tutto il senso dell’iniziativa. Ma suona la campanella di fine intervallo e le lezioni li reclamano.

Non sveliamo altri dettagli della nostra “Notte”: speriamo che possano offrire una piacevole sorpresa a quanti vorranno assistere allo spettacolo, magari – alcuni – ricordando i loro anni tra i banchi del “Lagrangia”.

 

Redazione di Vercelli

Un’esperienza, quella dei Mondiali per club di Orlando, che farà crescere gli atleti dei Wildcats Future.

La qualificazione – afferma Donato Zanolo della dirigenza Gym&Cheer – è stata il premio per i nostri ragazzi. Gli unici europei a partecipare nella loro categoria a questo Mondiale per Club in cui sono state ammesse solo squadre statunitensi e una squadra canadese. Nella patria del Cheerleading è l’equivalente di giocare contro il Brasile allo Stadio Maracanà. Meglio di questo non potevamo chiedere”.

L’esperienza americana continua con il progetto Valsesia in the World.

I nostri ragazzi – afferma Carlo Stragiotti della dirigenza ed anche lui in viaggio – già durante la gara hanno avuto modo di stringere nuove amicizie con gli atleti delle altre squadre. Dobbiamo continuare a spingere sulla promozione, e gli atleti sono entusiasti di scambiarsi doni e materiale promozionale con uno bellissimo spirito di fratellanza verso gli altri. Sono ottimi ambasciatori per la Valsesia. Dobbiamo essere orgogliosi di loro!”.

Continua il contest fotografico iniziato ieri, giovedì 28 aprile.

Basta mettere un mi piace alla foto che si preferisce sulla pagina Wildcats Cheerteam e la foto vincitrice verrà pubblicata sui giornali locali e premiata dalla società

Redazione di Vercelli

Grande cinema e letteratura tornano a intrecciarsi in Biblioteca Civica: dopo la fortunata serie dedicata a Dante, da mercoledì 4 maggio il protagonista sarà, nell’anniversario dei cent’anni dalla nascita, Pier Paolo Pasolini.

A trasportare il sempre numeroso pubblico alla scoperta della settima arte sarà ancora Simone Spoladori, che ha programmato quattro incontri che si susseguiranno fino a metà maggio: mercoledì 4 si soffermerà su Gli esordi, venerdì 6 sarà la volta di Tra religione e fiaba, mercoledì 11 di La trilogia della vita (e della morte) e per finire venerdì 13 maggio chiuderà il ciclo di incontri con L’eredità di Pasolini nel cinema italiano.

Tutti gli appuntamenti saranno alle ore 18,00 e nel primo si partirà dal 1961 quando, con Accattone, Pier Paolo Pasolini debutta alla regia. In questo primo incontro si ripercorreranno le traiettorie che hanno caratterizzato l‘esordio di Pasolini – già sceneggiatore – dietro la macchina da presa la sua visione del cinema e del mondo e lo spirito che anima anche la sua opera seconda, Mamma Roma.

Simone Spoladori è un esperto di cinema e di media digitali. Laureato in Lettere e laureando in Psicologia all’Università di Pavia, è docente al corso di Design della comunicazione allo Ied di Milano.

È critico cinematografico per il quotidiano americano La voce di New York e collaboratore di DinamoPress e Doppiozero; ha pubblicato per la casa editrice Le Mani il libro Tim Burton – Il paese gotico delle meraviglie, monografia sul regista americano. Scrive sceneggiature e soggetti per il cinema, la tv e il teatro.

Le conferenze valgono come iniziativa formativa per gli insegnanti su Piattaforma Sofia, iniziativa formativa ID 72599.

Per informazioni: 0142 444246 o bibliote@comune.casale-monferrato.al.it.

Redazione di Vercelli

 

Una squadra della sede centrale ed una della sede Volontaria di Santhià, del Comando dei Vigili del Fuoco di Vercelli, sono intervenute oggi, martedì 26 aprile alle ore 18,50 circa, sull’autostrada A4, nei pressi del casello di Balocco direzione Torino, per l’ incendio di un’autovettura.

Giunto sul posto il personale dei Vigili del Fuoco ha provveduto allo spegnimento ed alla messa in sicurezza del veicolo.

Sul posto erano presenti la Polizia Stradale e il personale Autostrade.

Redazione di Vercelli