il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

Al via sabato 8 gennaio Lampi sul Loggione: giunta alla sua 35^ edizione, la 4^ ospitata dal Maggiore di Verbania, la tradizionale stagione teatrale organizzata dall’Associazione Lampi sul Teatro e Fondazione il Maggiore porterà quest’anno sul palco cinque spettacoli, tra prosa, testi contemporanei e un omaggio musicale a Mia Martini.

Il primo appuntamento è per sabato 8 gennaio 2022 (ore 21.00) con Locke, trasposizione teatrale del grande successo cinematografico diretto da Steven Knight con protagonista Tom Hardy.

Regista e interprete dello spettacolo è Filippo Dini, attore e regista tra i più interessanti del panorama teatrale italiano.

Un uomo esce da un cantiere, si sfila un paio di stivali da lavoro e sale su una bella auto. Qui inizia il suo viaggio. Durante il tragitto, Locke parla al telefono con altre persone.

“Locke” è costruito su una partitura di suoni e voci che si intrecciano all’interpretazione impeccabile di Filippo Dini. Da questo tessuto di dialoghi, lo spettatore apprende che in quella sera particolare, Locke spezzerà l’andamento delle sue abitudini, non farà ritorno a casa e intraprenderà un lungo viaggio: un itinerario esistenziale attraverso la notte, cui si assiste “in tempo reale”.

La scelta di quella notte distruggerà la sua vita per come l’ha conosciuta e costruita fino a quel momento. “Locke” è un testo sull’assunzione di responsabilità e sull’estrema fragilità degli edifici morali sui quali costruiamo le nostre famiglie e le nostre sicurezze: un testo attuale e dal messaggio necessario, che ha conquistato Filippo Dini fin da quando ha assistito al celebre film con protagonista Tom Hardy.

«La vicenda narrata in “Locke” è un grande inno al coraggio, alla sua espressione più potente e più arcaica – ha commentato Filippo Dini a proposito dello spettacolo – il coraggio di abbandonare la propria vita, le proprie certezze, i successi personali, i propri affetti, per iniziare una nuova esistenza, misteriosa, ignota, forse terribile, ma espressione del proprio miglioramento personale”.

Produzione Teatro Franco Parenti -Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – Teatro Stabile di Torino

Gli altri spettacoli della stagione sono:

Sabato 12 febbraio (ore 21.00) Lucico, uno spettacolo di Rafael Spregelburd con la regia di Jurij Ferrini.

Venerdì 18 marzo (ore 21.00) Almeno tu nell’universo: omaggio a Mia Martini con le tre attrici cantanti Matilde Facheris, Virginia Zini, Sandra Zoccolan.

Venerdì 1° aprile (ore 21.00) Festen – Il gioco della verità, grande sfida con un testo che in Europa è considerato ormai un classico e che in Italia viene messo in scena per la prima volta.

Sabato 9 aprile (ore 21.00) Stay Hungry, previsto per, spettacolo vincitore del premio INBOX 2020, Vincitore del Nolo Fringe Festival 2019.

Abbonamenti Lampi sul Loggione  2022

Ultimi giorni per prenotare il proprio abbonamento per la 35^ edizione di Lampi sul Loggione. In questa prima fase è possibile prenotare il proprio abbonamento in maniera gratuita e solamente di persona.

Il pagamento a titolo di conferma della prelazione sarà da effettuare a partire dal giorno 4 gennaio 2022 fino alle 21.00 del giorno 8 gennaio, prima dell’inizio del primo spettacolo, presso la biglietteria del Teatro dalle ore 15.30 alle ore 21.00 (oltre tale data si perderà il beneficio della prelazione).

Da mercoledì 5 gennaio 2022 sarà possibile acquistare biglietti e abbonamenti sia on line che presso la biglietteria del teatro negli orari di spettacolo, presso la sede del Comune, piazza Garibaldi a Verbania Pallanza, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30

Green Pass e mascherina FFP2 obbligatori per assistere agli spettacoli

Informazioni: tel. +39 329 6434100

info@ilmaggioreverbania.itwww.ilmaggioreverbania.itwww.lampisulteatro.itwww.facebook.com/ilMaggioreVerbaniawww.instagram.com/il_maggiore_verbania

Redazione di Vercelli

La Città di Mondovì anche per l’anno 2022 non vedrà i cieli tingersi di mille colori grazie al tradizionale Raduno dell’Epifania: i numerosi equipaggi internazionali delle mongolfiere sono stati costretti alla resa per il secondo anno consecutivo, causa di una pandemia che non allenata la sua morsa. Anche l’Associazione ‘La Funicolare’, segue la decisione del Comitato organizzatore dell’Aeroclub Monregalese e annuncia l’annullamento della manifestazione ‘Il Re Mercante’.

«Una scelta dolorosa – commenta Mattia Germone, presidente del sodalizio monregalese – ma ci pare doveroso iniziare il nuovo anno con grande attenzione: il numero sempre crescente di contagi giornalieri invita alla prudenza. Gli espositori del Re Mercante arrivano da tutta Italia, ci è parso dunque prudenziale evitare il loro spostamento in una fase critica come quella attuale. Siamo certi che questi sacrifici ci restituiranno presto la possibilità di tornare ad una vita ‘normale’, il più grande augurio che mi sento di fare al Direttivo, ai soci ed a tutti i fruitori dei nostri servizi. Torneremo ad una programmazione annuale di eventi, speriamo il più presto possibile, e sono certo che sapremo apprezzarli ancora meglio».

Continua lo spettacolo offerto da ‘Luci a Piazza’, un’esperienza immersiva che ogni sera diventerà un appuntamento fisso. Una magia che ha già attirato numerosi visitatori, giunti sul Monte Regale per riscoprire il patrimonio più prezioso della Città di Mondovì: la sua storia secolare. Un palcoscenico naturale, acceso tutte le sere, a partire dalle ore 18, sino a mezzanotte. 

«Ad un mese dall’inaugurazione – conclude Germone – possiamo già tracciare un bilancio positivo di questo raro esempio di investimento pubblico-privato. Lo stesso schema si sta riproponendo grazie ai numerosi piloti che, in questi giorni, individualmente, stanno ‘solcando’ i cieli monregalesi colorando giornate altrimenti grigie, in attesa delle due giornate di ‘Mondovì vola’».

Giovedì 6 e sabato 8 gennaio 2022 il programma di iniziative di promozione turistica e di valorizzazione della mongolfiera e del volo in generale sarà articolato nelle seguenti attività: 

Balloon experience – voli vincolati in mongolfiera in Parco Europa dalle ore 15.00; 

Macchine volanti – visite guidate a esposizioni tematiche in Parco Europa (ala mercatale sud), dalle 15.00;

Tra terra e cielo – visite teatrali sulle origini della Città di Mondovì, rione Piazza, alle 14.30; 

Dal di sotto in su – visite guidate al centro storico cittadino, alle 16.30; 

Ossigeno – laboratori e letture per bambini in Piazza Maggiore dalle ore 15.00.

Tutte le attività sono gratuite: per prenotare la propria partecipazione mondovivola.eventibrite.it.

Per informazioni: 0174.330976.

Redazione di Vercelli

E’ in partenza un importante progetto formativo legato ai temi della salute e del soccorso che coinvolge attivamente diverse realtà del territorio con la creazione di un nuovo Gruppo Unificato di Formazione Interassociativa: i “G.U.F.I.”.

L’ambizioso progetto formativo nasce da un’esigenza condivisa da alcune Associazioni di Volontariato presenti sul territorio che effettuano servizi con ambulanza: VAPC Cigliano – GVSS Santhià – Croce Bianca Alice Castello – PAL Livorno Ferraris.

Formare in modo completo ed uniforme i Volontari, infatti, sta diventando sempre più complesso perché le risorse necessarie sono carenti. Unire le forze permette, oltre che di migliorare qualitativamente il percorso di formazione grazie al confronto delle varie Associazioni, anche di alleggerire il carico di lavoro soprattutto per quelle realtà più piccole ove la formazione, a volte, è in mano a pochissime persone.

Da queste esigenze, è nato, così, il progetto “G.U.F.I.” esempio di come il lavoro di rete sia un importante elemento di condivisione e confronto, nonché di valorizzazione del territorio.

Credo molto in questo progetto – ha commentato Lorena Guariento, coordinatore del gruppo G.U.F.I. – perché penso che la formazione sia un tassello fondamentale per ogni Volontario. Le risorse interne delle varie Associazioni non sempre riescono a sopperire a tutto l’impegno che richiede questo percorso, soprattutto se sviluppato in tutte le aree. Nell’ottica de “l’unione fa la forza”, abbiamo pensato di unire quante più realtà possibile con un fil rouge: un gruppo di formazione che si faccia carico di ogni sfaccettatura finalizzata ad accrescere la professionalità di un Volontario. Mi piace pensare che ogni Volontario, indipendentemente dal servizio che copre (118, servizi programmati, servizi dialisi, centralino, servizi di segreteria, ecc.) si prenda cura di qualcun altro. Il gruppo dei GUFI si prende cura del Volontario, proteggendolo con uno strumento che lo renderà sicuro sul servizio e quindi in grado di assolvere al meglio i suoi compiti: la competenza!”.

Il primo passo del progetto, sarà l’organizzazione di un corso comune realizzato per abilitare i partecipanti al servizio di emergenza in ambulanza.

Il corso inizierà a metà gennaio e sono previste quattro date di presentazione:

Lunedì 10 gennaio 2022, alle ore 21.00 – presso la sede GVSS ODV – Via Galileo Ferraris n.14 Santhià

Martedì 11 gennaio 2022, alle ore 21.00 – presso la sede Croce Bianca ODV – Via Santhià n. 9/A Alice Castello

Mercoledì 12 gennaio 2022, alle ore 21.00 – presso la sede PAL – Via Cesare Battisti n. 61 Livorno Ferraris

Venerdì 14 gennaio 2022, alle ore 21.00 – presso la sede VAPC ODV – Piazza Cavour n.3 Cigliano

Confronto, condivisione e formazione – ha commentato Alberto Cristofari, Presidente VAPC – sono valori che appartengono al DNA della VAPC da sempre. Abbiamo desiderato e fortemente voluto un’iniziativa che permettesse, insieme alle realtà vicine alla nostra, di unire le forze per un progetto finalizzato a standardizzare e a migliorare la qualità del servizio offerto dai nostri Volontari, mantenendo la propria indipendenza e specificità.

Ed ecco il sogno diventare realtà: il progetto G.U.F.I. è nato e sta portando i primi frutti. Tanti Volontari di associazioni diverse uniti per programmare un ampio percorso con strumenti e metodologie formative innovative per far crescere il Volontario 2.0. La VAPC è fiera di avere come coordinatrice del progetto la nostra Lorena e tanti nostri istruttori e collaboratori”.

Consapevoli che gli sforzi fino ad ora affrontati rispondono ad esigenze formative continuamente crescenti – ha continuato Emiliano Giordano, Presidente GVSS – riteniamo in linea con i nostri programmi futuri la collaborazione con le altre Associazioni del territorio per realizzare questo grande progetto di un Gruppo Formazione Unificato. L’obiettivo è quello di portare avanti le attività formative a 360 gradi, con il coinvolgimento di tutti gli Istruttori, ognuno con specifiche competenze, in vari settori. Perseguendo un cammino che abbiamo iniziato da soli, come le altre associazioni di settore, ma con un filo conduttore che in futuro sarà comune e permetterà di ottimizzare le risorse di tutti, sempre seguendo, come già avviene, le direttive della Regione e del Comitato Regionale ANPAS. Con queste premesse e con il desiderio di migliorare i nostri servizi, dopo mesi di lavoro che ci ha visti impegnati con costanza e determinazione, siamo pronti ad iniziare questo nuovo progetto di formazione”.

Parafrasando una famosa pubblicità di alcuni anni fa che recitava “la potenza è nulla senza controllo – ha concluso Pier Paolo Caldera, Presidente Croce Bianca – potremmo affermare che “un volontario è nulla senza formazione”.

Unire passione, disponibilità, altruismo alla preparazione fornita da una adeguata formazione crea un mix importante: una persona pronta ad aiutare il prossimo con competenza ed efficienza.

Da ciò e dalla volontà delle associazioni ANPAS del territorio di collaborare unendo le proprie forze, è nato il progetto G.U.F.I. che permetterà di lavorare insieme per un unico obiettivo: quello di accompagnare con uniformità e sempre maggiore competenza i nuovi volontari nel loro percorso di formazione e di crescita personale.

La Croce Bianca ODV è orgogliosa di essere parte di questo progetto che presenta caratteristiche innovative e che sicuramente otterrà importanti risultati in futuro a beneficio delle nostre comunità.

Redazione di Vercelli oggi