VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Lo Spirito Santo su 32 ragazzi trinesi

TRINO, L'ARCIVESCOVO MARCO ARNOLFO IMPARTISCE LA CRESIMA - I cresimandi ricevono il dono della "Confermazione" 

Tanta gioia e anche molta consapevolezza

Trinese

(marilisa frison) – Questo sabato 4 giugno 2022, vigilia di Pentecoste, lo Spirito Santo “prima” di scendere su Maria e gli Apostoli al Cenacolo, è sceso a Trino su 32 ragazzi.

Alle18, il portone ligneo della chiesa parrocchiale San Bartolomeo si è spalancato e i giovani cresimandi hanno fatto il loro ingresso accompagnati dall’ Arcivescovo mons. Marco Arnolfo, il parroco di Trino don Patrizio Maggioni, don Riccardo Leone, Padre James Turanira, Giancarlo Tione e i loro Catechisti (marito e moglie) Gianluca Attanasio e Margherita Pelia.
I ragazzi hanno preso posto nella parte esterna (verso il centro) dei banchi a loro assegnati, a fianco dei loro padrini e madrine, formando due lunghe file da 16 cresimandi.
L’altare era sapientemente e finemente apparecchiato per l’importante Cerimonia in cui non mancavano i fiori color rosso fuoco in sintonia con i paramenti dei Sacerdoti, per il richiamo dello Spirito Santo.
La chiesa era gremita di persone eleganti, davanti a Dio ci si presenta con l’abito migliore, lo diceva anche la nostra Beata Arcangela.


Nell’omelia mons. Arnolfo ha proseguito e approfondito il discorso intavolato con i ragazzi, conosciuti nel cortile della parrocchia, prima dell’ingresso in chiesa, ed ha chiesto loro:

“Voi ragazzi siete convinti che Dio interviene oppure pensate che Dio stia oltre le nuvole e sia indifferente alle sofferenze del mondo? – prosegue – Vedete, Dio, è sceso dalle nuvole ed è venuto in mezzo a noi e ha pagato di persona, non è rimasto indifferente alle nostre sofferenze, ma si fa in quattro per aiutarci, nonostante la nostra ribellione e il nostro peccato. E non viene a portarci la pace con i carri armati, le bombe e i cacciabombardieri, viene in mezzo a noi, invece, come un seme per far crescere la vita, la speranza, a conquistare con la sua testimonianza e il suo esempio i nostri cuori. Quell’uomo che noi pensiamo oltre le nuvole, è venuto sulla terra guidato dallo Spirito di Dio. Ora Dio agisce sulla terra attraverso noi e noi siete voi ragazzi! Gesù ha le nostre mani, il nostro cuore e la nostra voce. […]”.
Dopo le professioni di fede i ragazzi sono stati chiamati per nome dalla Catechista Margherita e hanno detto il loro “Eccomi” a Gesù, per ricevere il dono dello Spirito Santo, che i Sacerdoti con l’impostazione delle mani hanno invocato per loro. Dopodiché, uno alla volta sono stati consacrati al Signore con olio profumato, per diffondere per tutta la vita il profumo dell’amore di Cristo.
Ad ogni ragazzo nell’impartire il Sigillo dello Spirito Santo il Vescovo regalava parole di conforto e di gioia, nel mentre la corale intonava “Lo Spirito del Signore è su di me”.
I complimenti vanno anche a Marinella Fantin, mamma del cresimando Domenico Ausano, che ha intonato egregiamente “Del tuo Spirito Signore”. (Nell’allegato video potete ascoltare parte del canto e vedere tutti i ragazzi nel momento in cui ricevono il Sigillo dello Spirito Santo, oltre ai saluti del Vescovo e la benedizione solenne).
Prima della benedizione solenne finale, don Patrizio ha ringraziato l’Arcivescovo per la sua presenza in mezzo a noi e per correre nelle varie parrocchie a sostituire i sacerdoti malati, che sono molti. Dal canto suo don Marco, dopo l’applauso, ha ringraziato don Patrizio, don Riccardo che continua da tanti anni a svolgere il suo ministero a Trino, da quando era già Vice parroco in gioventù, con l’entusiasmo di chi è innamorato di Gesù, ecco il segreto; un grazie a Padre James, che adesso che si è brillantemente laureato in liturgia e ha finito i suoi studi, dovrà tornare a Isiolo, dopo quattro anni preziosi che ci ha dedicato, il suo Vescovo lo rivuole. Un grande applauso spontaneo è partito dall’assemblea per Padre James.
In conclusione la benedizione per intercessione della Beata Vergine Maria, di Sant’Eusebio, di San Giovanni Bosco, di tutti i Santi e di Dio Onnipotente e dopo aver esortato di “Glorificare il Signore con la propria vita” e aver augurato una buona festa, la foto di gruppo ha chiuso la suggestiva e bella Cerimonia.
Bello il momento finale in cui i ragazzi si sono stretti attorno al Vescovo come in un abbraccio.
Ecco i ragazzi che con la forza dello Spirito Santo e i doni ricevuti illumineranno le persone con cui si relazioneranno:
Domenico Ausano
Sofia Botticini
Rachele Bonifacio
Michele Rametta
Giorgia Pasqualini
Andrea Nasca
Federico Chiarelli
Matteo Montagnini
Giulio Bigatti
Beatrice Montarolo
Cristina Capobianco
Giulia Reale
Gabriele Casto
Lorenzo Bordonaro
Rebecca Cecchettin
Bianca Ardizzone
Nicholas Siciliano
Riccardo Pizzulli
Stella Grace Sandstad
Luca Fracassi
Mattia Ravizza
Edoardo Osenga
Noemi Botticini
Lisa Poy
Alberto Musella
Tommaso Musella
Sara Alaj
Sara Coletto
Andrea Varvelli
Davide Paldino
Jennifer Ciraulo
Daniel Adilike.