VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Particolarmente toccante il pensiero di Don Riccardo Leone

TRINO SALUTA PADRE JAMES - Il Sacerdote torna al Paese d'origine, dove lo attende una grande attività pastorale e sociale - Il VIDEO

Un progetto concreto: un pozzo d'acqua per la Missione di Isiolo

(marilisa frison) – Il rione del “Bric”, si è riunito nei giorni scorsi nella particolare chiesetta della Divina Provvidenza, dove ha organizzato una Santa messa per iniziare a salutare Padre James.
Oltre a Padre James Alongo Turinara era presente don Riccardo Leone ed erano coadiuvati dal vice Priore di San Domenico Giancarlo Tione.


La chiesa come il solito si presentava curata nei minimi particolari da Gavina Giuliano e da Marilena Zecchin, a cui vanno i complimenti di tutta la città per la loro dedizione a questo luogo sacro.
Padre James durante l’omelia ha ringraziato i trinesi per come l’hanno accolto e per averlo fatto sentire uno di loro.
“Io sono uno di voi, sono venuto qui per studiare, ora vi devo salutare, in otto anni di sacerdozio ho dovuto salutare molte volte, la mia missione è evangelizzare, ubbidire al mio Vescovo e andare dove c’è bisogno. La Missione di Isiolo è parte della Diocesi Vercellese, sostenetemi con la preghiera affinché io possa fare bene il mio lavoro e anche materialmente, perché c’è molto bisogno. Io vi porterò sempre nel mio cuore e vi ricorderò nella preghiera”.


Gavina Giuliano, ha portato i saluti di tutto il rione e ha ricordato l’importanza che ha l’acqua per la sopravvivenza e noi ora con questa siccità ce ne stiamo rendendo conto e possiamo capire quanto sia importante per la Missione di Isiolo l’ambizioso progetto di Padre James di donare un pozzo. Ci vogliono molti soldi, bisogna trivellare fino a una profondità di 150 metri per riuscire a trovare l’acqua.
Questa gente sta bevendo acqua mista a fango filtrata con degli stracci.


Anche don Riccardo ha voluto dire due parole a Padre James:”In questi quattro anni mi sono molto affezionato a lui e mi mancherà, ci mancherà”
Padre James è molto affezionato a don Riccardo, che considera il suo Padre Spirituale.
I presenti hanno dato la loro busta con l’offerta per il pozzo e Padre James li ha benedetti uno a uno, prima della benedizione finale.
La Solennità della celebrazione è stata ben animata e resa suggestiva dal coro di San Domenico, che ha ben intonato canti emozionanti.

notizie correlate