VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

TRINO - Torna “Trino Sacra”, tra storia e innovazione  

Una giornata dedicata alla riscoperta delle radici antiche della città con la sfilata delle Confraternite e la visita alle chiese trinesi

Trinese

Dopo due anni di stop forzato riprende finalmente con la seconda edizione di Trino Sacra il calendario degli eventi organizzati dal Comune di Trino.

Sabato 7 maggio cittadini e turisti avranno l’opportunità di visitare le chiese presenti sul territorio comunale, aperte per l’occasione l’intera giornata, e di partecipare alla sfilata delle Confraternite, non solo trinesi, ma provenienti anche da Biella, Vercelli e Alessandria.

«Ci aspettiamo una grande partecipazione – commenta l’Assessore alla Cultura Silvia Cottali –. Questa seconda edizione di “Trino Sacra” segna un nuovo inizio per la nostra comunità, di cui tutti sentiamo un gran bisogno. Mi fa inoltre particolarmente piacere sottolineare, proprio per questa ripartenza, il contributo importante dei nostri giovani studenti dell’artistico e dell’alberghiero. Per loro sarà un’esperienza che mi auguro saprà arricchirli. Invitiamo tutti i cittadini a essere presenti per condividere un momento di riflessione, convivialità e festa, senza dimenticare comunque le dovute cautele».

Trino Sacra, iniziativa nata tra rievocazione storica e spiritualità e realizzata in collaborazione con le Confraternite di Trino, quest’anno punta sull’innovazione per valorizzare ancora di più un patrimonio di arte sacra molto significativo per la città.

Grazie infatti al coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico Ambrogio Alciati Trino-Vercelli, all’ingresso di ciascuna delle otto chiese toccate dal percorso della sfilata sarà disponibile un QR code da inquadrare con lo smartphone per accedere così a una web-app che raccoglie video, descrizione dell’edificio e delle opere al suo interno. Un approccio che rende più immediata la fruizione dei contenuti e consente di avvicinare anche un pubblico più giovane. A fare da “ciceroni” alle visite saranno gli stessi studenti dell’artistico insieme a quelli dell’Istituto Alberghiero Sergio Ronco.

«Trino è terra di arte sacra gelosamente custodita da antiche tradizioni religiose che si protraggono nei secoli – sottolinea Giovanni Ravasenga, confratello ed ex segretario dell’Arciconfraternita Orazione e Morte – e le sue strade conducono ai luoghi di una fede e di una devozione altrettanto antica e radicata. Con l’amministrazione comunale saremo lieti di accogliere con “Trino Sacra” quanti si sentono attratti e incuriositi dalla conoscenza delle radici di questa città. In particolare i giovani, a loro dobbiamo evidenziare l’importanza della conservazione della memoria e della sua trasmissione”.

La giornata proseguirà con un momento conviviale al Salone Polifunzionale, gestito dai ragazzi dell’alberghiero, un rinfresco con piatti tipici della tradizione.

In serata, alle 21, spazio infine alla musica sacra barocca con il concerto dell’orchestra Tubae Armonicae diretta da Marcello Trinchero, musicista trinese il cui talento con la tromba barocca ha ormai superato i confini nazionali.

Il programma

Ore 16.30 Ritrovo presso la Chiesa di San Lorenzo (Corso Italia)

Ore 17.00 Sfilata delle Confraternite e visita delle chiese:

San Giovanni Battista

Santissimo Sacramento

Parrocchia di San Bartolomeo

Orazione e Morte

Santa Maria della Neve

San Domenico

San Francesco

Ore 19.00 Rinfresco presso il Salone polifunzionale (ex mercato coperto, costo 5€)

Ore 21.00 Concerto di musica sacra dell’orchestra Tubae Armonicae diretta da Marcello Trinchero (Salone polifunzionale)

 

Redazione di Vercelli