VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
A Trino mancherà molto

PADRE JAMES:"SARO' SEMPRE UNO DI VOI" - Dopo la brillante Laurea con 110 e Lode, il Sacerdote di Isiolo deve tornare alla Missione

C'è bisogno di lui nella Diocesi africana

(marilisa frison) – Padre James Alongo Turanira, dopo 4 anni nella nostra città, in cui ormai si sentiva uno di noi, ci deve lasciare, il suo Vescovo di Isiolo mons. Antonio Ireri IMC, l’ha richiamato in Kenya, perché serve aiuto nella Missione di Isiolo. Lui è contento di ubbidire al suo Vescovo, ma lascia il suo cuore, qui, a Trino.
Padre James, un giovane, cordiale e preparato sacerdote originario del Kenya, nato a Isiolo il 25 Luglio 1985, è stato ordinato sacerdote il 3 Agosto 2014, era giunto a Vercelli 4 anni fa per studiare e successivamente destinato a Trino in aiuto ai sacerdoti trinesi.


Dopo aver preso padronanza della lingua italiana, ha frequentato l’Università Santa Giustina di Padova, dove si è laureato in Liturgia Pastorale, alle 15, del 24 maggio 2022, nel giorno in cui si festeggiava Maria Ausiliatrice, discutendo brillantemente, con il Relatore prof. Luigi Girardi e il Censore prof. Baratto Bruno, la tesi su: “L’iniziazione nella cultura Ameru, una tribù in Kenya, e l’iniziazione Cristiana degli adulti oggi: le problematiche pastorali e liturgiche attuali nella Chiesa locale di Isiolo”, conseguendo la votazione di 110 magna cum laude, praticamente il massimo.
Ad accompagnare Padre James a Padova per la sua laurea di specializzazione, il parroco di Trino don Patrizio Maggioni con una delegazione di trinesi, era presente anche don Stefano Bedello, il prevost di Santhià, che a breve conseguirà anche lui la laurea di specializzazione in liturgia.


Padre James è stato un dono mandato dal cielo per Trino, il suo aiuto è stato davvero molto prezioso in questi anni, con molta umiltà si è sempre reso disponibile nelle necessità delle parrocchie, svolgendo un eccellente lavoro. Davvero toccanti le sue omelie sempre molto curate e sentite.
La sua ultima messa sarà celebrata domenica 24 luglio 2022 e poi rientrerà in Missione a Isiolo.
Tiene molto ringraziare la popolazione trinese e l’Arcidiocesi di Vercelli per l’accoglienza e l’amicizia dimostratagli.
Un ringraziamento speciale e particolare va a don Riccardo Leone, che per lui è stato: Padre, Maestro, Fratello e Amico, il suo mentore e lo ricorderà con gratitudine nelle sue preghiere; al parroco don Patrizio Maggioni, per l’ospitalità e la sua disponibilità; a mons. Paolo Angelino, per i suoi consigli e suggerimenti; a sua eccellenza mons. Marco Arnolfo, che l’ha portato in Italia dopo avergli fatto visita a Merti in Isiolo, un grande amico e buon Pastore che ascolta sempre con molta attenzione; il suo pensiero e la sua riconoscenza vanno all’Ufficio del Centro Missionario di Vercelli per l’assistenza e il sostegno economico, per aver pagato le tasse e i biglietti del treno per i suoi studi a Padova; alle Sig.re Marilena, Benedetta, Sandra e il Sig. Gianmario di Vercelli, per avergli insegnato l’italiano; alla famiglia Carlo Comazzi, a Maddalena e al dott. Croce Piermario che si è sempre interessato alla sua salute; alla sig.ra Nuccia Andreone e a tutte le Donne della preghiera mattutina, è stato per lui un grande piacere poter pregare sempre tutti insieme.
Un ringraziamento va al suo Vescovo che tra tanti sacerdoti ha scelto lui e gli ha dato questa bella opportunità di studio e ai sacerdoti vercellesi, perché è grazie alla loro grande evangelizzazione nella Missione di Isiolo se è diventato sacerdote.


Sicuramente Padre James ci mancherà molto, i suoi modi eleganti, il suo sorriso cordiale, la sua cultura, la sua fede di uomo di Dio, rimarranno nel nostro cuore, nel ringraziarlo, gli auguriamo un buon rientro e un buon cammino nella sua terra, tanta pace e serenità, con la speranza di poterlo rivedere un giorno.