VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

WILDCATS FUTURE  - Rientrati dall’America dopo i Mondiali per club di Cheerleading      

Il progetto “Valsesia in the World” continuerà

Valsesia e Valsessera

Nel primo pomeriggio di mercoledì 4 maggio è atterrato il volo della Emirates da New York a Milano con a bordo la squadra dei Wildcats Future, reduce dal Mondiale per club di Cheerleading che si è svolto ad Orlando, in Florida.

La delegazione è stata accolta con molto calore dalla Dirigenza e gli altri atleti rimasti a casa a fare il tifo per loro.

Un’esperienza unica – commenta Donato Zanolo di rientro anch’egli dagli Stati Uniti – da vivere soprattutto dietro le quinte con i ragazzi. I momenti d’emozione prima della gara non si possono descrivere a parole, e i nostri atleti hanno gestito la situazione nel migliore dei modi. Hanno svolto la loro Routine nella competizione più prestigiosa in assoluto e con le migliori squadre americane.. Il giusto premio per i campioni d’Europa che, in quanto tali, hanno potuto qualificarsi come i soli rappresentanti del Vecchio Continente”.

Anche Valsesia in the World, il progetto di promozione territoriale portato avanti dalla delegazione sportiva ad Orlando, ha avuto un buon riscontro.

E’ stato un onore – commenta Carlo Stragiotti, tra gli accompagnatori della squadra – poter rappresentare la Valsesia insieme a questi magnifici ragazzi. E sono orgoglioso, da valsesiano, di essere stato rappresentato da loro. Abbiamo portato il nostro territorio dall’altra parte del mondo e abbiamo avuto modo di pubblicizzare la nostra realtà concretamente. Oltre ad aver donato le chiavette usb personalizzate con caricati i video promozionali delle nostre splendide bellezze, abbiamo installato “Casa Valsesia” all’interno del parco, con tanto di striscione”.

In un momento molto toccante, inoltre, durante la festa finale di Summit 2022 che si è tenuta al termine delle competizioni nel parco di Walt Disney World tra tutti i cheerleaders, ha avuto luogo uno scambio di magliette tra i Wildcats ed alcune atlete Giapponesi.

Qualcuno – continua Stragiotti tornerà a casa sua, a Tokyo, con la maglietta della Valsesia. Sì, possiamo dirlo… obiettivo centrato!”.

Siamo già proiettati verso le prossime tappe – continua Donato Zanolo tra cui, sicuramente, gli europei di Bottrop in Germania, nei pressi della città di Colonia. Guardiamo alle prossime sfide con ottimismo e stimolo. Ma presto ci saranno anche delle altre novità che riguarderanno la Gym&Cheer”.

Valsesia in the World continua – conclude Carlo Stragiotti con i prossimi appuntamenti internazionali. Quello di Orlando infatti non rimarrà un caso isolato, ma sarà l’inizio di un nuovo modo di pensare lo sport e di promuovere le nostre realtà locali. Ci vuole innovazione, e questa va sicuramente nella direzione giusta”.

 

Redazione di Vercelli