VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TRIESTINA VS PRO VERCELLI 4 a due – Poker alabardato. I leoni ci provano fino alla fine      

Dopo un primo tempo equilibrato, l’inizio della ripresa compromette la gara

Vercelli Città

TriestinaPro Vercelli 4-2

Marcatori: 27’ pt St Clair, 37’ pt Panico, 11’ Procaccio, 13’ pt Trotta su rigore, 42’ st Gatto, 49’ st Trotta

Triestina (4-2-3-1): Offredi; Rapisarda, Volta, Lopez (39’ st Baldi), Galazzi; Calvano, Crimi; Sarno (36’ st Iotti), St Clair, Procaccio (26’ st Petrella); Trotta. A disp.: Martinez, Linussi, Bova, Zanchetta, Esposito, Visentin, Iacovoni. All.: Bucchi.

Pro Vercelli (3-4-3): Valentini; Minelli, Cristini, Auriletto; Bruzzaniti (14’ st Gatto), Belardinelli, Vitale, Crialese (22’ st Iezzi); Rolando (1’ st Della Morte), Comi (1’ st Bunino), Panico (35’ st Rizzo L.). A disp.: Rizzo M., Rendic, Masi, Jocic, Louati, Clemente, Secondo. All.: Nardecchia.

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore

Guardalinee: Ceolin di Treviso e Bocca di Caserta

Quarto uomo: Silvestri di Roma 1.

Ammoniti: Belardinelli (PV), Calvano (T), Lopez (T), Vitale (PV), Sarno (T), Crimi (T), Trotta (T)

Recupero: 3’ pt / 4’ st

Seconda sconfitta di fila per i leoni.

Passate in svantaggio, le bianche casacche rimediano con Panico ma la ripresa inizia con la doccia fredda che vede i padroni di casa segnare due gol in rapida successione.

Nel finale Gatto riaccende le speranze ma ormai è troppo tardi e Trotta chiude i giochi.

Subito pericolosa la Triestina ma Calvano da ottima posizione sciupa.

Al 6’ Trotta chiama in causa Valentini.

Quattro minuti più tardi, Panico serve Rolando che con la porta sguarnita non riesce a centrarla.

Poco prima della mezzora, i padroni di casa passano in vantaggio. St Clair batte una punizione tagliata che trova una deviazione e termina in rete.

Sull’altro fronte, Offredi dice di no a Belardinelli.

Il pari arriva al 37’; un tiro di Bruzzaniti rimpalla, arriva a Panico che insacca.

Rientrati dall’intervallo, la Triestina passa nuovamente in vantaggio.

E’ l’11’ quando Procaccio dal limite dell’area batte Valentini.

Piove sul bagnato in casa Pro, infatti un minuto dopo Minelli con una spinta su Procaccio crea il rigore per i locali.

Dal dischetto Trotta non sbaglia.

Superato il quarto d’ora, Belardinelli potrebbe riaprire la gara ma il suo colpo di testa impatta sulla traversa.

Al 42’ Gatto, a giro, accorcia le distanze.

I minuti scivolano via e a festeggiare sono gli alabardati che trovano il poker con Trotta.

Redazione di Vercelli