VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

TAMBURELLO A MURO - A Portacomaro arriva la Supercoppa    

In programma Vignale-Calliano e il ricordo di Marco Diliberto

PiemonteOggi, Regione Piemonte

Nuovo fine settimana di tamburello-spettacolo per la specialità “muro” che rivolge agli appassionati un allettante invito per il pomeriggio di sabato 15 ottobre.
Con fischio d’inizio previsto per le ore 14.30, lo sferisterio di Portacomaro ospiterà la partita di Supercoppa di Serie A, ultima grande sfida della stagione 2022 del tambass (già rinviata dallo scorso 24 settembre a causa del maltempo). Protagoniste del big-match saranno i team del Vignale e del Calliano, rispettivamente campioni e vicecampioni di Serie A nonché autori di una finalissima fra le più adrenaliniche degli ultimi tempi. La Supercoppa assume dunque il sapore di un remake della sfida che ha concluso il campionato fornendo al Calliano la possibilità di riscatto e al Vignale quella di riconferma. Questa edizione della Supercoppa sarà in memoria del prof. Guido Ravizza, portacomarese scomparso da pochi giorni nonché persona legata al tamburello: in passato fece parte del consiglio federale, ricoprendo la carica di Presidente della Commissione Tecnica e ridiede vita al torneo del Muro nel 1976, insieme ad Adriano Fracchia. Fu colui che scrisse il primo regolamento coinvolgendo i paesi ad aderire e la FIPT gli diede l’incarico di responsabile nonché giudice sportivo per diversi anni.
Domenica 16 ottobre, sempre sullo sferisterio di Portacomaro, alle ore 15, inizierà l’incontro dedicato invece alla memoria di Marco Diliberto, giovane monferrino recentemente scomparso. Gli scambi vedranno protagonisti gli amici di Marco, onorandone la memoria e chiunque abbia piacere di giocare può presentarsi sul campo con il tamburello e qualcosa da condividere nel terzo tempo. L’iniziativa è organizzata dalla Commissione del Muro in collaborazione con l’ASD Portacomaro e gli amici di Marco.

Redazione di Vercelli