VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

SUDTIROL VS PRO VERCELLI 1 a zero – La capolista castiga i leoni          

A decidere l’incontro è Rover che nella ripresa segna il gol vittoria

Vercelli Città

SudtirolPro Vercelli 1-0

Sudtirol (4-3-2-1): Poluzzi; Malomo, Zaro, Curto, Davi; Tait, Broh, H’Maidat (12’ st Beccaro); Galuppini (12’ st Rover), Voltan (21’ st Casiraghi); De Marchi (21’ st Odogwu). A disp.: Meli, Fabbri, Fink, Theiner, Eklu, Heinz, De Col, Mayr. All.: Javorcic.

Pro Vercelli (3-5-2): Rizzo M., Cristini, Minelli (21’ st Masi), Auriletto; Bruzzaniti (21’ st Iezzi), Louati (15’ st Gatto), Vitale, Belardinelli, Crialese (38’ st Macchioni); Della Morte (15’ st Comi), Panico. A disp.: Gelmi, Rendic, Emmanuello, Toure, Jocic, Clemente, Secondo. All.: Lerda.

Arbitro: Sig. Alberto Ruben Arena di Torre del Greco.

Guardalinee: Bianchini di Perugia e Dell’Orco di Policoro

Quarto uomo: Gauzolino di Torino.

Ammoniti: Belardinelli (PV), Tait (S), Cristini (PV), Vitale (PV), Zaro (S)

Recupero: 1’ pt / 3’ st

La capolista stende la Pro.

I leoni fermano a sette la loro striscia di risultati utili.

I trentini dimostrano che non sono primi a caso; squadra solida e tecnica che prosegue la corsa in vetta.

Pronti via e Panico sulla battuta del calcio di inizio cerca la porta ma la mira non è quella giusta.

Sull’altro fronte, al 2’, Voltan manda alto fi poco.

Locali ancora pericolosi 4 minuti dopo ma Rizzo dice di no a Galuppini.

Tre giri lancette e la sassata di De Marchi termina alta.

Poco prima della mezzora, è centrale il tentativo di Crialese.

Al 33’ Rizzo con un super intervento respinge il tiro di De Marchi.

180 secondi dopo Voltan dal limite non centra il bersaglio.

Si rientra dall’intervallo con Galuppini chiuso al momento del tiro da Crialese.

Dopo ci riprova De Marchi ma la sua giocata finisce a lato.

Il vantaggio del Sudtirol arriva al 28’; Casiraghi disegna dalla sinistra un traversone che Rover insacca in rete.

Le bianche casacche provano a reagire ma i padroni di casa non cedono e conquistano la vittoria.

Redazione di Vercelli