VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

LIBERTAS GINNASTICA VERCELLI - Seconda prova Campionato di serie a2 di ginnastica artistica maschile          

Gli atleti della squadra vercellese hanno fatto una gara ricca di talento

Vercelli Città

Si è svolta al Palaruffini di Torino, sabato 12 marzo, la seconda prova del Campionato di serie A2 di ginnastica artistica maschile.

 La Libertas Ginnastica Vercelli è scesa in campo gara al primo turno.

Gli atleti della squadra vercellese, Riccardo Barbiero, Luca Giglio, Marco Barchi, Andrea Florio, Davide Mattoli e Tiziano Perni, (prestito della società Ginnastica Civitavecchia), hanno fatto una gara ricca di talento e di voglia di arrivare. Si veniva dall’incontro di Ancona che non era andato bene anche per motivi di Covid che aveva lasciato fuori squadra due dei nostri atleti, Giglio e Florio. 

Sabato si sono visti quali sono i valori in campo dei quali gli allenatori erano ben consapevoli perché al termine della gara la classifica ha visto la Libertas al nono posto con 148,700, otto punti in più rispetto alla prima prova e questo fa sottolinea il valore di questa squadra.

Si è iniziato alla sbarra dove Barbiero dopo un’incertezza iniziale ha eseguito un esercizio di ottima fattura caratterizzato da elementi di una certa caratura. Bene Barchi che ha saputo sostituire degnamente il prestito Perni che non era in ottime condizioni e quindi all’ultimo ha rinunciato a salite sull’attrezzo. Mattoli ha concluso con un buon esercizio eseguito con cura.

Al corpo libero sono scesi in campo Barbiero che ha ottenuto 13.00 punti, Giglio 13.050 con un esercizio veramente pulito che è stato apprezzato anche dal pubblico e Florio che ha fatto il suo esordio a questo attrezzo con un ottimo 12.200 su una pedana che conosceva poco e ha dato il suo contributo soprattutto dal punto di vista della tenacia e nel caricare i compagni.

Due ottime esecuzioni anche al cavallo con maniglie con Barchi a 11,950 e Mattoli 11,900.

Agli anelli si è avuta una buona risposta di Florio che per la prima volta provava alcuni movimenti che aveva già assimilato un mese fa ma che poi, avendo avuto il Covid ed essendo stato fermo molto tempo, ha fatto fatica a recuperare ma ha dimostrato, con una prova di orgoglio, di poter fare bene al rientro e quindi 11,950 punti il suo esercizio, Barchi 11,200 e Perni 12,00.

Molto interessante e soddisfacente il volteggio con due esercizi che hanno dato due ottimi punteggi: Barbiero 13,950 e Giglio 14,200 due salti di altissimo valore mirabilmente eseguiti ed apprezzati dalla giuria.

Alle parallele Barchi con 12,000, Mattoli 12,350 e Perni con 12,000.

Esercizi che sono andati a coronare una gara in crescendo che ha portato un meritato nono posto che permette alla giovane squadra Libertas Ginnastica di affrontare l’ultima prova del Campionato a Napoli e giocarsi la permanenza in A2 che, dopo tutti i problemi che si sono presentati durante la stagione, è un’ottima cosa e darà ai ragazzi l’ambizione partecipare a una gara da sicuri protagonisti.

Si ringrazia il pubblico presente che ha potuto finalmente tornare a sostenere la squadra dal vivo, gli allenatori Alberto Fornera e Andrea Sacchi, la società tutta guidata dal presidente Luca Casalino, gli sponsor Reale Mutua Vercelli Borgogna- Pavese, Gruppo Marazzato, Erreà Play Vercelli, Pizzeria Da Pupetta Vercelli, Impresa Pavese Onoranze Funebri San Eusebio, Autoriparazione Francese Fabrizio, Rizzi Unipol-rental, A.B.Auto Srl, Concessionaria Suzuki.

Appuntamento a Napoli il 23 aprile.

Redazione di Vercelli