VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

RUGBY SERIE A - Pro Recco Vs Biella Rugby 15-32      

A Genova, Biella soffre, poi vince con bonus

BiellaOggi

Genova, “Stadio Carlini – Bollesan” – domenica 4 dicembre 2022 ore 14.30

Campionato di Serie A, VII Giornata

Pro Recco v Biella Rugby 15-32 (12-12)

Marcatorip.t. 10’ m. Demergasso tr. Mauriziano (7-0); 29’ m. Guastamacchia n.t. (12-0); 32’ m. Braglia n.t. (12-5); 40’ m. Braglia tr. Susperregui (12-12). s.t.: 8’ c.p. Susperregui (12-15); 12’ c.p. Mauriziano (15-15); 20’ c.p. Susperregui (15-18); 25’ m. Foglio Bonda tr. Susperregui (15-25); 38’ m. Ramaboea tr. Susperregui (15-32).

Pro Recco: Mitri (63’ Capurro); Guastamacchia, Gaggero, J. Tagliavini, Armijos (79’ Benvenuto); Mauriziano, L. Tagliavini (cap.); Navone, Conca (79’ Natale), Canoppia (49’ Metaliaj); Nese, Mtyanda; Maggi (65’ Bedocchi), Demergasso, Albarello (41’ Avignone). Non entrati: De Marchi, Nuccio.

All. Regestro

Biella Rugby: Foglio Bonda; Martinetto (52’ Laperuta), Ramaboea, Braga, Travaglini; Susperregui, Genovese (52’ Besso); Righi, Perez, Mondin (66’ Mafrouh); l. Loretti (50’ G. Loretti), Panaro (cap.) (79’ Passuello); Chaabane (53’ Vaglio Moien), Braglia (53’ Romeo), Zacchero (44’ Panigoni).

All. Benettin

Arbitro Crepaldi (Mi)

AA1 Pacifico   AA2 Balducci

Cartellini: al 42’ giallo a Zacchero (Biella Rugby); 43’ giallo a Nese (Pro Recco); 54’ giallo a Loretti (Biella Rugby)

Calciatori: Mauriziano (Pro Recco) 2/5; Susperregui (Biella Rugby) 5/6

Punti conquistati in classifica: Pro Recco 0, Biella Rugby 5

Player of the Match: Martin Perez Caffe (Biella Rugby)

 

Campionato Maschile Serie A – Girone 1 – Giornata 7 (recupero): Pro Recco – Biella Rugby 15-32; VII Rugby Torino – Cus Genova 53-15.

Classifica. Rugby Parabiago punti 30; I Centurioni e Noceto Rugby 27; Cus Milano 24; Rugby Parma 19; VII Rugby Torino 18; Biella Rugby 17; Amatori Alghero 16; Asd Milano 10; Cus Genova 5; Pro Recco 1.

Da Genova si fa ritorno con un’altra vittoria ed altri cinque utilissimi punti per la classifica. 15-32 il risultato finale che stona con un parziale di perfetta parità: 12-12.

Il primo XV presentato da Benettin, che vedeva in campo dal primo minuto tutta la prima linea che solitamente parte dalla panchina e l’esordiente mediano di mischia Gino Genovese, è rimasto disorientato dall’aggressività e dalla concretezza degli uomini di Pro Recco che trovano due mete, al 10’ e 29’.

Nel mezzo, poco gioco, soprattutto per i trequarti biellesi che sofferenti in mischia, non riuscivano a produrre palloni buoni da sfruttare.

Prima dello scadere l’orgoglio gialloverde fa capolino e i ragazzi scelti, premiano la fiducia del coach riportando il punteggio in equilibrio grazie alle due mete segnate da Righi al termine di due rolling maul da manuale.

Aria nuova nella ripresa: cambi freschi ed esperti ribaltano il match, nonostante Biella si sia trovata per due volte in inferiorità numerica a causa di due sospensioni temporanee. Al 48’ Susperregui infila un penalty tra i pali da lontano e allunga. Recco recupera il terreno perso mettendo a segno a sua volta un’altra punizione, poi si arrende alla superiorità dei gialloverdi che prima dello scadere segnano una punizione e due mete per mano di Foglio Bonda e Ramaboea.

Alberto Benettin, head coach Biella Rugby: “Siamo partiti abbastanza male, nonostante avessimo preparato questa partita molto bene e con la giusta concentrazione. Qualche errore del quale i nostri avversari hanno approfittato mettendoci sotto. Di Recco mi hanno stupito l’aggressività e la difesa che spesso ci ha messi in difficoltà. Bravi noi a reagire e a girare la partita già alla fine del primo tempo. Con la ripresa il gioco è andato meglio, pur non toccando mai la massima espressione di cui siamo capaci. Nonostante tutto, siamo riusciti anche ad ottenere il bonus, bravi i ragazzi che hanno dimostrato grande carattere. Bravo anche il nostro player of the match Martin Perez Caffe che oggi ha giocato davvero molto bene, sempre in maniera intelligente. Ha recuperato palloni anche molto difficili, ma che ci portavano ad un possesso sicuro per incominciare azioni che si sono concluse talvolta con marcature pesanti. È anche migliorato in difesa, sono molto contento per lui. Prima di concludere ci tengo a sottolineare ancora una volta il carattere dimostrato oggi da tutti i ragazzi, perché quando i confronti sul campo iniziano e non ti riesce niente è davvero difficile, lo dico anche da giocatore, far girare la partita. Noi l’abbiamo fatto”.

 

 

Redazione di Vercelli