VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli
Pareggio casalingo per i leoni

PRO VERCELLI VS RENATE 1 a uno – Mustacchio riacciuffa i lombardi        

Dopo la rete a freddo di Silvestro, Mustacchio dal dischetto pareggia

Vercelli Città

Pro Vercelli-Renate 1-1

Marcatori: 9’ pt Malotti (R), 39’ pt Mustacchio su rigore(PV)

Pro Vercelli (3-4-3): Rizzo (1’ st Valentini); Cristini, Perrotta, Silvestro; Gentile (1’ st Vergara), Louati (12’ st Calvano), Saco, Iotti; Mustacchio (25’ st Anastasio), Arrighini (25’ st Comi), Della Morte. A disp.: Rigon, Masi, Corradini, Renault, Macchioni, Iezzi, Guindo. All. Paci.

Renate (4-3-3): Drago; Anghileri, Angeli, Possenti, Ermacora, Marano (12’ st Baldassin), Esposito (23’ st Squizzato), Gavazzi (12’ st Larotonda); Sgarbi (1’ st Marachioli), Maistrello, Malotti (25’ st Ghezzi). A disp.: Furlanetto, Menna, Rossetti, Silva, Simonetti, Colombini. All. Dossena.

Arbitro: Gianquinto di Parma

Guardalinee: Pinna di Oristano e Pistarelli di Fermo

Quarto uomo Niccolò Turrini di Firenze.

Ammoniti: Gentile (PV), Ermacora (R), Esposito (R), Cristini (PV), Silvestro (PV), Anghileri (R), Baldassin (R), Mister Massimo Paci (PV)

Recupero: 2’ pt – + 4′

Torna a muovere la classifica la Pro Vercelli che sale a quota 4 punti.

Con il Renate va in scena una gara combattuta dove i padroni di casa pagano il gol subito a freddo.

Non manca la reazione delle bianche casacche che con orgoglio raggiungono il pareggio con il penalty calciato da Mustacchio.

Nel secondo tempo i leoni sfiorano il gol della vittoria che però non arriva.

La gara si apre con la doccia fredda per i leoni.

Sono passati 9 minuti dal fischio iniziale, quando il Renate trova il vantaggio.

Un lancio dalle retrovie viene raccolto da Silvestro che di mancino batte Rizzo.

Poco dopo, Marano da lontano trova sulla sua strada l’estremo difensore vercellese.

La Pro risponde con un’azione potenzialmente pericolosa ma Drago batte sul tempo Gentile.

Il Renate gestisce il gioco ma non trova l’affondo.

Ne approfittano i padroni di casa che al 37’ si conquistano un calcio di rigore per un fallo di mano di Emarcora.

Sul dischetto si presenta Mustacchio che con freddezza pareggia.

Si va così al riposo con il risultato in equilibrio.

La ripresa stenta a decollare.

Il primo sussulto arriva al 22’ con un colpo di testa di Vergara che esce a lato di pochissimo.

Due minuti e Mustacchio ci prova da fuori; la palla esce di un niente.

Ghiotta occasione per gli ospiti al 31’; Baldassin da ottima posizione incorna senza precisione.

Nel finale Perrotta in spaccata va vicino al gol e poco dopo è Comi a mandare fuori di poco.

In pieno recupero Perrotta manda a lato di pochissimo di testa.

Poi non ci sono altre emozioni; 1 punto a testa.

 

Redazione di Vercelli