VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

PRO VERCELLI VS ALBINOLEFFE 1 a zero - Decide Comi, vincono i leoni      

Gara combattuta, decidono Comi e le parate di Rizzo

Vercelli Città

Pro VercelliAlbinoleffe 1-0

Marcatori: 26’ st Comi

Pro Vercelli (3-4-3): Rizzo M.; Minelli, Cristini, Auriletto; Bruzzaniti (15’ st Gatto), Emmanuello (29’ pt Louati), Vitale, Crialese; Della Morte (15’ st Iezzi), Comi, Rolando (15’ st Panico). A disp.: Valentini, Masi, Jocic, Belardinelli, Clemente, Rizzo L., Macchioni, Secondo. All.: Nardecchia.

Albinoleffe (3-5-2): Pagno; Milesi, Gelli J., Saltarelli; Gusu (35’ st Giorgione), Piccoli, Genevier (30’ st Zoma), Gelli F., Tomaselli (dal 22’ st Poletti); Ravasio (22’ st Cori), Galeandro (30’ st Martignago). A disp.: Rossi, Facchetti, Nichetti, Michelotti, Doumbia, Miculi, Concas. All.: Marcolini.

Arbitro: Lovison di Padova

Guardalinee: Piccichè di Trapani e Tagliaferri di Faenza

Quarto uomo: Poli di Verona

Ammoniti: Saltarelli (A), Louati (PV)

Recupero: 1’ pt – 3’ st

La Pro Vercelli vince contro l’Albinoleffe e allunga a 7 la sua striscia di risultati utili consecutivi.

Confermata la regola del Silvio Piola, con i leoni che alla vigilia erano in serie positiva casalinga da 6 turni, l’ultima sconfitta interna è datata 5 dicembre.

Si parte con Rolando che pesca Bruzzaniti, l’incornata di quest’ultimo è centrale.

Dall’altra parte, Gelli manda alto.

È il 10′ quando Galeandro impegna Rizzo.

Tre minuti dopo Della Morte deposita in rete ma il gioco è fermo per fuorigioco

Passa un minuto e Piccoli, dal limite, risolve una mischia ma l’arbitro annulla la rete ravvisando un fallo

Al 19′ Rizzo è tempestivo nell’anticipare in uscita Gusu.

Poco prima della mezz’ora, Emmanuello deve lasciare il campo dopo un duro scontro, gli subentra Louati.

Dopo Rizzo devia in angolo la conclusione di Ravasio.

Minuto 32, Ravasio devia di poco fuori.

Sei minuti più tardi, Galeandro da appena fuori area, colpisce il palo.

Nel finale, Rizzo con un grande intervento dice di no alla sassata di Gelli.

La ripresa si apre con il tacco di Della Morte, Pagno non ha difficoltà.

Risponde Tomaselli, chiamando in causa Rizzo.

Nell’altra area, Comi inzucca di poco fuori.

La Pro passa al 26′, cross di Crialese e tuffo vincente di Comi.

Al 34′ Martignago è pronto a esultare ma Rizzo non è d’accordo e compie un super intervento.

Finisce così con grandi protagonisti Comi (match winner) e Rizzo con le sue parate.

Al 90′ ancora Rizzo blinda la porta negando la gioia del gol a Zoma.

Redazione di Vercelli