VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PRO VERCELLI-PERGOLETTESE 1-1 - I bianchi studiano molto, ma il voto è solo 6. Il commento di Stefano  Di Tano

Vercelli Città

Primo tempo, e subito nasce l’illusione di un grande risultato (goal al 2° minuto di Giuseppe Panico) ma i biancorossi di Giovanni Mussa non ci stanno a perdere, e inseguono caparbiamente il pareggio che arriva al 20° minuto. Seguono attacchi ripetuti da ambo le parti, ma è la sagra degli sbagli che non schioda l’uno a uno iniziale.

(Stefano  Di Tano) – In assenza di Matteo Rizzo fra i pali, è Alex Valentini che difende egregiamente la porta della Pro Vercelli dai numerosi assalti della Pergolettese che, dopo la botta ricevuta già al primo giro di orologio, dimostra una vivace reazione e una certa capacità di arrivare nell’area avversaria, con una serie di cross dalla sinistra che offrono facili opportunità di mettere in rete. Su uno di questi, è proprio Filippo Scardina (maglia n. 11) che supera con una ottima incornata l’estremo vercellese.

E’ stata molto laboriosa ma anche altrettanto imprecisa la rincorsa della Pro verso la porta di Matteo Soncin fatta di azioni propositive precedute da lunghi lanci di Minelli, Auriletto e Vitale per Louati, Clemente ed il solito onnipresente Panico, ma senza efficacia sia per gli interventi coraggiosi del portiere lombardo, che per la sfortunata serie di “pali” e traverse che hanno impedito alla Pro Vercelli di ritornare in vantaggio.

Purtroppo, anche altre azioni di discreta fattura avrebbero meritato ben altro esito, ma è emerso anche oggi un difetto che spesso compare in certe partite, quando i nostri attaccanti perdono attimi preziosi per saldare il conto e andare alla vittoria. Tanto più, il disappunto nasce e cresce quando il goal appare come logica e perfetta conseguenza del gioco effettuato.

Un pareggio, anche se casalingo, è sempre una buona occasione per muovere la classifica, ed in positivo è giusto ricordare che trattasi del nono risultato utile consecutivo, un punto che ci fa rimanere in una allettante casella vicina ai primi della classe che rispondono ai nomi di Sudtirol, Padova, Renate, Feralpisalò, squadre con aperte ambizioni di promozione in Serie B.

Questa, per finire e per dovere di cronaca, è la formazione scesa in campo contro la Pergolettese domenica 26 marzo 2022, diretta da Massimiliano Nardecchia: Pro Vercelli – Valentini, Minelli, Cristini, Auriletto, Della Morte, Vitale, Louati, Crialese, Clemente, Bruzzaniti, Panico. Subentrati nel 2° t.: Rizzo Luca, Belardinelli, Bunino, Rolando, Leonardo Gatto.

Tra pochi gioni ci aspetta un incontro di alta classe, nientemeno che una squadra di grande valore che verrà a Vercelli per confermare la sua posizione in classifica; parliamo del Padova e certamente assisteremo ad una partita molto combattuta. 

I nostri tifosi saranno chiamati a sostenere i bianchi leoni con tutto il cuore ed il fiato disponibile, come è sempre avvenuto nelle passate lontanissime gare al Robbiano e nella Città di Sant’Antonio.

Redazione di Vercelli