VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI - Sconfitta esterna per l’Under 13  

Le vercellesi battute da Basket Femminile Biellese

Vercelli Città

Settore Giovanile – Campionato under 13

Girone A di qualificazione –posticipo 1^ giornata di ritorno

Mercoledì 4.5.2022 – Biella– Palestra “Salesiani” ore 18,45.

Basket Femminile BiellesePallacanestro Femminile Vercelli 68-46

(parziali: 18-16; 35-28: 56-32)

Tabellino: Panelli 15; Fall 10; Trotti 6; Zannini 8; Balzaretti 2; Alilou; Valentini; Mura 5. Ferla. Allenatore: Gianfranco Anastasio.

Nel posticipo della prima giornata di ritorno del campionato Under 13 – girone A di qualificazione – le giovani della PFV rimediano una nuova sconfitta in quel di Biella, al cospetto del Basket Femminile Biellese, per 68-46.

Lo score finale non deve trarre in inganno, perché i 22 punti di scarto hanno avuto origine da un terzo periodo in cui, in casa vercellese, si è registrato un black out totale, in cui sono saltati tutti i collegamenti in campo, le idee di gioco, la capacità di segnare e di concentrarsi in difesa: in sostanza è venuta meno per un tratto la capacità di giocare a pallacanestro, sia pur nei limiti della categoria.

Le padrone di casa ne hanno, ovviamente, approfittato, piazzando un parziale nel quarto di 23-4, che ha risolto la partita a loro favore, rimandando ad altra occasione le velleità di vittoria delle vercellesi.

E tutto questo limitatamente a 10 soli minuti su 40, che però sono stati sufficienti a determinare la sconfitta per le ospiti.

Infatti per il primi 20’ le ragazze di Anastasio si erano battute alla pari delle avversarie (18-16 al 10’ e 33-28 al 20’), come pure hanno fatto nell’ultimo periodo (vinto 12-14), tanto da riscuotere i complimenti dei tifosi al seguito, per la bella prestazione messa in mostra nel resto della gara.

Peccato, appunto, per il calo totale, temporaneo, a livello mentale nei primi 10’ del secondo tempo, che ha compromesso di fatto un match che, senza quel periodo “buio”, avrebbe forse potuto avere un esito diverso, magari non opposto ma con un risultato più fedele alla differenza emersa in campo tra le due squadre nei restanti tre quarti.

Del resto a livello di under 13, vista l’età delle giocatrici (oggi in sole nove effettive per alcune defezioni dell’ultima ora) discontinuità e sbalzi di rendimento sono all’ordine del giorno, anche all’interno della stessa partita.

Tutto, anche questi momenti negativi, deve comunque contribuire a fare esperienza per progredire e migliorare, sin dalla prossima stagione.

 

 

Redazione di Vercelli