VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI - I dirigenti al lavoro per preparare la prossima stagione            

In dettaglio i progetti di massima

Vercelli Città

Archiviate le ultime cene di gruppo (rimandata ancora per quest’anno la cena generale di tutti quanti insieme giocatrici, tecnici, dirigenti e amici) e chiuso anche il 3c3 regionale di Biella del 3 luglio scorso (con la partecipazione di PFV in tutte le categorie giovanili, come solo un’altra società in Piemonte, pur senza risultati degni di nota) la PFV va in vacanza, per un meritato riposo di tutte le “maestranze”.

Al lavoro, però, restano i dirigenti, per preparare al meglio la prossima stagione.

Per quanto riguarda la serie C, (con alla guida i confermatissimi coach Lele Bendazzi e Andrea Congionti) il prossimo campionato si svolgerà probabilmente articolato in due gironi come lo scorso anno, e la società vercellese lo affronterà con ambizioni di migliorare (sul campo però, e non a tavolino come faranno altri) il lusinghiero terzo posto, con Coppa Piemonte annessa, della stagione appena conclusa.

Le giocatrici sono tutte confermate, ma alcune di esse, per ragioni di lavoro od a seguito del mutamento della loro sede universitaria, potrebbero essere costrette a lasciare il gruppo, rivelatosi solidissimo.

Lo si saprà con certezza alla ripresa degli allenamenti.

In previsione che qualche abbandono ci sarà effettivamente, in società si sta già lavorando all’inserimento di qualche elemento della under 19, che magari ha già fatto qualche comparsa in prima squadra, e ci si sta guardando intorno – vicino e lontano – per vedere se ci siano possibilità di acquisire qualche giocatrice da inserire nella formazione maggiore.

Per quanto riguarda invece il settore giovanile, l’obiettivo della società, dichiarato sin dal 2017/18 di arrivare per gradi a schierare una formazione in tutti i campionati federali della FIP in Regione Piemonte, sta probabilmente per realizzarsi.

Salvo defezioni dell’ultima ora che rendessero improponibile la composizione di uno dei vari gruppi per scarsità di numeri (da verificare a settembre però), la PFV iscriverà una propria squadra ai campionati Under 19,17,15,14,13, distribuendo in modo diverso rispetto al recente passato le giocatrici disponibili fra i vari gruppi/squadra.

Essi saranno tendenzialmente più ridotti numericamente, per consentire un maggior minutaggio in campo a tutte le ragazze, con interscambi fra una squadra e l’altra durante tutto l’anno, sia in fase di allenamento che nelle partite ufficiali.

Le ragazze tesserate e tesserande che costituiscono (attualmente) il settore giovanile PFV, sono circa una settantina, numero che si spera di incrementare con auspicate collaborazioni con altre società della provincia, oltre a UB Cigliano e GS Saluggia, ormai consolidate e anch’esse concretizzabili in settembre.

Alla guida dei vari gruppi vi sono i coach Adriana Coralluzzo, Gianfranco Anastasio che, confermati, si divideranno la responsabilità delle squadre che giocheranno a Vercelli, salvo new entry al momento non ancora individuate, insieme con un nuovo coach, anch’esso da confermare, che guiderà le Under 17 che giocheranno ad Alice Castello, integrate da alcuni validi elementi in uscita dall’ultima Under 15.

Questi i programmi, elaborati dalla società ed in particolare dall’inesauribile Roberto Cavallaro, con la finalità generale di offrire maggiore spazio a tutte le ragazze, indipendentemente dai risultati, con gruppi numericamente più ridotti e possibilità di “giocare di più”, disputando (per chi se la sente) anche due campionati, onde velocizzare la loro maturazione personale ed i loro miglioramenti dal punto di vista tecnico, come in società si spera ardentemente.

Questi i progetti di massima: al campo ed alla prossima stagione le risposte circa la loro effettiva realizzazione.

 

Redazione di Vercelli