VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI – SERIE C – Recupero 6a giornata di ritorno - Vittoria esterna contro il Cerrus Basket      

La gara è stata una lenta ma continua progressione di vantaggi per le ragazze di Bendazzi

Vercelli Città

Campionato Regionale Serie C – Girone A di qualificazione

Recupero 6a giornata di ritorno

Domenica 20.2.2022  a Sozzago (NO)

 Cerrus BasketPallacanestro Femminile Vercelli – 52-62

(parziali: 16-20; 26-32; 42-49)

Tabellino PFV: Bassani; Acciarino 15; Ansu 14; Sarrocco; Coralluzzo 3; Bertelegni; Deangelis 3; Rey ; Leone S.; Boucefra 11; Leone G. 16; Momo. All.: Gabriele Bendazzi; Aiuto all..: Andrea Congionti.

Contava vincere per mantenere il 2° posto nel girone in vista del big match di domenica a Venaria, e la PFV l’ha fatto, battendo il Cerrus Basket a casa sua per 52-a 62 al termine di una partita non brillante ma gestita senza grandi patemi da una PFV esperta e molto pratica.

A differenza di domenica scorsa contro Aosta non è stata, però, la squadra in quanto tale a suddividersi le iniziative e le responsabilità, bensì le giocatrici più esperte per realizzazione (Acciarino 15, Ansu 14, Boucefra 11) con la lietissima novella di Giulia Leone (16 punti con 8 su 10 al tiro da due).

Le altre compagne, in serata non proprio buona al tiro, hanno tutte comunque dato il loro proficuo contributo, difendendo con intensità e recuperando molti palloni (saranno ben 29 alla fine contro 11 persi).

La PFV ha tirato con il 40% da due, 26% da tre e 66% ai liberi, catturando 24 rimbalzi difensivi e sette offensivi: tutto sommato una prestazione soddisfacente.

La gara è stata una lenta ma continua progressione di vantaggi per le ragazze di Bendazzi che, chiuso il 1° periodo avanti di 4 punti (16-20) incrementavano leggermente il vantaggio a metà gara sul 26-32. Nel terzo periodo racimolavano un altro punticino (42-49), mentre nell’ultimo quarto effettuavano un ulteriore mini allungo di tre punti ed erano molto brave ad amministrare il vantaggio acquisito sino al termine del match.

Ora le vercellesi sono attese dalla capolista Venaria domenica 27 febbraio, all’insolito orario delle 14,45.

Vincere potrebbe significare primo posto, che di per sé conta poco, poiché nella seconda fase per la promozione in serie B, le squadre qualificate si porteranno appresso i punti acquisiti nel girone di qualificazione contro le altre promosse dello stesso girone, appunto Venaria (0-1), Arona (1-1) e Novara (1-0) ed incontreranno soltanto le quattro formazioni provenienti dal girone B.

Contare su due punti in più tolti a Venaria potrebbe essere importante alla fine.

Redazione di Vercelli