VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI - SERIE C – Il campionato riprende con una vittoria interna contro l’Arona Basket      

La gara è stata agonisticamente apprezzabile

Vercelli Città

Campionato Regionale di serie C – 4^ giornata di ritorno.

Domenica 6.2.2022 –  ore 18,00 – Vercelli – Palestrone Comunale G.Piacco

Pallacanestro Femminile VercelliArona Basket 47-42

(Parziali: 15-12; 26-24; 37-32)

Tabellino: Bassani 3; Acciarino 2; Pollastro 10; Ansu 10; Coralluzzo 3; Bertelegni; Rey 2; Leone Sara 2; Bouchefra 7; Deangelis 7; Leone Giulia; Sarrocco 1. All.: Gabriele Bendazzi; aiuto all.: Andrea Congionti.

Dopo oltre un mese e mezzo di sospensione (prima per le festività Natalizie e poi per Covid) è finalmente ripreso il campionato di basket di serie C femminile, con la quarta giornata di ritorno (salvo recuperi delle gare non giocate) e la PFV ha battuto in casa l’Arona Basket per 47-42, agganciando così nella classifica provvisoria le lacuali, che la precedevano di due punti.

La gara, come si deduce anche dal punteggio basso, è stata tecnicamente piuttosto scarsa, ma agonisticamente apprezzabile, poiché le due squadre si sono battute strenuamente per tutti i 40’, seppur con innumerevoli e banali errori al tiro, risolvendo il match solo nei minuti finali.

Alla fine coach Gabriele Bendazzi ha commentato: “E’ stata una vittoria di voglia” e questo è vero, perché le vercellesi hanno sempre creduto di potercela fare e l’hanno veramente voluta la vittoria, comportandosi nel modo giusto nei momenti cruciali che hanno deciso la partita.

La PFV partiva bene (7-0 in due minuti) ma poi si lasciava avvicinare grazie alla maggior precisione al tiro da fuori (peraltro non elevata) delle avversarie sino al 15-12 del primo quarto.

Equilibrata era pure la seconda frazione, giocata dalle vercellesi senza Ansu, fuori per precauzione visti i falli a carico fischiatile, che si concludeva 26-24 dopo che le aronesi avevano messo il naso avanti un minuto prima della sirena sul 23-24, recuperate da una tripla di Deangelis.

Nella terza frazione le ospito riuscivano ancora ad impattare sul 31 a 31 grazie a due triple di fila, ma la reazione delle padrone di casa era buona ed al 30’ il tabellone diceva 37-32 per “casa”.

L’ultimo quarto era lottato con molta determinazione da ambo le parti e, nonostante numerosi errori da sotto su entrambi i fronti, la PFV riusciva a mettere in carniere i punti necessari grazie ad un canestro di Pollastro, ad un 2+1 di Ansu (finalmente) ed ai tiri liberi nel finale centrati da Acciarino e Bassani (entrambe 1 su 2).

Va detto che l’arbitraggio in singolo non ha certamente aiutato la PFV: Ansu sotto il canestro avversario, pur essendo senza avversarie della sua stazza, si è vista fischiare solo 3 falli a favore, mentre veniva letteralmente assalita, e menata, da due/tre avversarie ogni volta che riceveva palla: forse con qualche fallo in più rilevato dal peraltro ottimo arbitro Pollo, e qualche tiro libero in più (la sua media è del 50%), la partita si poteva risolvere un po’ prima. Come sarebbe stato giusto.

Fatto sta ed è che le vercellesi hanno tirato comunque male, con un misero 27% da due, 33% da tre e 45% ai liberi, a dimostrazione che la lunga sosta cui si è dovuta sottoporre ha un po’ arrugginito i meccanismi di squadra acquisiti prima di Natale, come si è visto chiaramente anche dalle precarie condizioni di alcune giocatrici “faro” e nei numerosissimi errori commessi un po’ da tutte. Per contro in alcuni tratti di gara si è vista una gran difesa di squadra (cinque recuperi per scadere dei 24”) ed una gran voglia da parte di tutte le ragazze di dare il proprio massimo contributo, e proprio questa compattezza del gruppo è stata la molla per arrivare alla preziosa vittoria per la classifica.

Prossima gara domenica 13.2.2022 ore 18,00 ancora a Vercelli contro Etelia Aosta.

Redazione di Vercelli