VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI – Sconfitta esterna per l’Under 17        

Le vercellese cadono contro Lettera 22 Ivrea. La gara è stata movimentata da altri fatti extra cestistici

Vercelli Città

Campionato Under 17 –  1^ fase di qualificazione

Girone “A” – 4^ giornata di ritorno

Sabato 21 gennaio 2023 –  ad Ivrea – ore 18,15 – Palestra Gramsci

Lettera 22 Ivrea – Pallacanestro Femminile Vercelli –  49-46

(Parziali: 17-0; 28-18; 36-32)

Tabellino PFV: Cafasso 1; Dikrane 2; Dipace; Giorgi 3; Bari H.; Barbero 6; Momo M.19; Rizzato 11; Prinetti 2; Carrozza 2; Pintonello; Arca. All.: Javier Adipe Alsina.

Gara di fatto ininfluente ai fini della classifica quella disputata ad Ivrea dalla PFV under 17, conclusasi con il punteggio di 49-46 a favore delle padrone di casa, ma movimentata da altri fatti anche extra cestistici, come si dirà in seguito.

Infatti, la qualificazione al girone finale era già certa per ambo le squadre, sia per l’incrocio dei risultati e sia perché seppure Biella dovesse agganciare in classifica le vercellesi, le laniere sarebbero escluse in ogni caso per aver schierato nel corso del girone alcune giocatrici “in deroga” di un anno più “vecchie” del limite di età della categoria (2006).

Detto questo, venendo alla partita, va sottolineato che essa è stata stranissima, cominciata con un inspiegabile quanto terrificante 17-0 nel primo quarto, in cui la squadra vercellese è sembrata bloccata mentalmente.

Il non aver realizzato neppure un punto nel primo periodo non trova né giustificazioni ambientali né tecniche che si possano spiegare.

E’ stato un fatto punto e basta.

Nel secondo quarto, infatti, la PFV reagiva, giocava meglio delle avversarie e recuperava 7 lunghezze chiudendo 28-18 a metà gara.

Nell’intervallo l’amara sorpresa del furto di denaro, orologi e cellulari subito dalle ragazze della squadra vercellese, le cui atlete avevano fatto affidamento sul fatto che lo spogliatoio fosse ben custodito e inaccessibile agli estranei, posto che nessuno dei dirigenti locali le aveva messe sull’avviso che così non era e che quindi bene sarebbe stato portarsi in campo le borse, proprio per evitare rischi di furti, come in genere si fa su molti campi. (Sono intervenuti i Carabinieri e……si vedrà!).

Nella ripresa la reazione nervosa delle ospiti, forse per il furto subito, non si faceva attendere, e giocando alla grande, la squadra ospite rimontava ancora chiudendo al 30’ sul 36-32 e recuperando fino a 41- 44 a 3’15” dal termine.

Purtroppo poi essa cedeva sul filo di lana per 49-46, ma a testa alta.

Una buona prova, sostanzialmente, quella offerta dalla PFV, rovinata soltanto da quell’inspiegabile primo quarto che ha portato a sprecare una buona occasione per centrare una bella vittoria esterna.

Il prossimo turno sarà sabato 28.1. alle 15.00 ad Alice Castello, per l’ultima giornata del girone di qualificazione contro Eteila Aosta.

 

Redazione di Vercelli