VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI - Coppa Piemonte – L’Under 19 cade in trasferta      

Le vercellesi battute dall’Arona Basket

Vercelli Città

Settore Giovanile – Campionato Under 19 –

Girone A – Fase “Coppa Piemonte” – 1^ giornata di andata

Giovedì 4.3.2022 ad Arona – Palazzo dello Sport

Arona BasketPallacanestro Femminile Vercelli  66-28

(Parziali: 21-5; 44-10; 52-19)

Tabellino: Liberali 4; Francese A. 2; Lo Ndeye ; Ifa Uwaidae 7; Zanetti; Momo C. 11; Chillini 2; Debernardi 2; Cadiry; Valentino n.e. All.: Adriana Coralluzzo

E’ iniziata la 2^ fase del campionato Under 19, denominata “Coppa Piemonte”, riservata alle squadre non qualificate al girone per il titolo regionale, e la PFV è stata sconfitta, ancora una volta, ad Arona per 66-28 dalla locale Arona Basket.

A fine gara coach Adriana Coralluzzo si è detta un po’ rammaricata “per non aver visto la propria squadra mettere in pratica quei meccanismi difensivi, a lungo preparati e provati in allenamento, per contrastare il gioco delle avversarie” – ormai noto – e per la scarsa condizione fisica mostrata in campo, probabilmente dovuta ai pochi allenamenti sostenuti per l’inopinata chiusura delle palestre scolastiche, che rende assai difficoltoso allenarsi. Inoltre Coralluzzo ha sottolineato la scarsissima percentuale di realizzazione al tiro, pur avendo la squadra trovato spesso buone soluzioni “aperte”: è però mancata la mira, in sostanza.

Inoltre, dei dieci elementi a referto, una (Valentino) c’era solo per attaccamento alla maglia non potendo giocare, due (Zanetti e Chillini) erano reduci da importanti infortuni che ne hanno fortemente limitato il minutaggio in campo, altre due sono alle prime armi (Lo e Cadiry) ed infine una (Debernardi – 2 p.ti)) è al ritorno all’agonismo dopo alcuni anni di stop.

Sostanzialmente la squadra ha potuto contare in pieno su Francese (2 p.ti.), Momo (11) Ifa Uwaidae (7) e Liberali (4).

Da qui ancora un risultato negativo, con un modestissimo bottino di punti, ma tanta voglia di lavorare (quando i dirigenti scolastici abbandoneranno la loro posizione di ostinata chiusura quanto alla concessione delle palestre per gli allenamenti delle società sportive) e di migliorare.

Già ad Arona, rispetto alla fase di qualificazione, lo scarto finale è stato ridotto di 22 punti, e questo è un dato positivo.

Redazione di Vercelli