VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELLI - 1a semifinale Final Four Serie C - Sconfitta esterna contro l’Olitema Basket Venaria    

Il sogno serie B finisce qui

Vercelli Città

Campionato Regionale di Serie C –

Final four per la promozione in serie B

1^ semifinale

Sabato 4 giugno 2002 –  ore 17,30 – a Rivalta (TO) – Palestra Sc. Elem “Pasta” – Via Leopardi 13

Olitema Basket VenariaPallacanestro Femminile Vercelli   64-54

(Parziali: 20-15; 36-32; 50-43)

Tabellino: Bassani; Acciarino 17; Pollastro 10; Ansu 2; Coralluzzo 11; Bertelegni 2; Leone Sara 3; Bouchefra 5; Deangelis; Sarrocco 4; Gentilini; Momo n.e. All.: Andrea Congionti.

Non ce l’ha fatta la PFV a superare la semifinale per accedere al match decisivo per la promozione in serie B, avendo dovuto cedere le armi al Basket Venaria, nella prima semifinale in programma a Rivalta, con il risultato di 64-54. Il sogno serie B finisce qui.

Ancora una volta le torinesi si sono rivelate indigeste per la formazione di Bendazzi (oggi assente e sostituito da Andrea Congionti) che, pur disputando una buona gara, non è riuscita a ripetere le recenti prestazioni interne contro Acaja Fossano ed esterna contro Beinasco, entrambe condotte e portate a termine brillantemente e con autorità.

Venaria si è rivelato un ostacolo ostico, che Bassani & C. non hanno saputo saltare, seppur profondendo in campo ogni energia possibile e cercando di ripetere la partita perfetta, giudiziosa e condotta con molta maturità, che aveva portato ai più recenti brillanti successi.

A parziale attenuante l’infortunio di Ansu nella prima parte di gara (distorsione ad un ginocchio) che ha privato la PFV di un elemento importantissimo sotto canestro, ora in forte dubbio per la gara di domani.

Le avversarie, in concreto, hanno saputo fare meglio, soprattutto nel tiro da sotto, laddove le vercellesi che invece hanno, invece, commesso troppi errori.

Ora resta la finale di consolazione di oggi (domenica 5 giugno) che, oltre al terzo posto in regione, che è comunque risultato di prestigio, assegnerà la Coppa Piemonte, quale sorta di trofeo di consolazione.

La cronaca: la gara è stata a lungo in equilibrio, con Venaria che cercava di fuggire e PFV che stava sempre in scia: 20-15 il primo parziale per le torinesi e 36-32 con Acciarino & C. che reagivano bene e sembravano poter rimontare.

Poi nella ripresa, dopo essere arrivate le squadre sul 40-39 con una tripla di Bouchefra, Venaria allungava nel 3° quarto, sia pur di poco, (grazie anche ai canestri di una giocatrice che milita anche in A2 in doppio tesseramento, che PFV purtroppo non ha) portandosi sul 50-43, break che le consentiva di arrivare sino in fondo e vincere la partita.

 

 

Redazione di Vercelli