VercelliOggi
il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli

PALLACANESTRO FEMMINILE VERCELI - Serie C - Girone per la qualificazione alle Final Four per la serie B – Sconfitta esterna per le vercellesi

La PFV cade contro l’Acaja Basketball School

Vercelli Città

Campionato Regionale di Serie C –

Girone per la qualificazione alle Final Four per la serie B

2^ giornata di andata

Domenica 3.4.2022 ore 19,00

A Fossano (CN) – Palestra Via Mons. Soracco

Acaja Basketball SchoolPallacanestro Femminile Vercelli  56-37

(parziali:17-10; 25-23; 43-32)

PFV: Bassani; Bouchefra 8; Acciarino 6; Ansu 12; Pollastro 4; Coralluzzo 1; Deangelis 4; Leone G; Leone S.; Francese; Gentilizi 2. All.: Gabriele Bendazzi; Ass. Andrea Congionti.

E’ andato male per la PFV il primo confronto con una delle candidate alle final four ed ha perso a Fossano contro Acaja Basketball School per 56-37, disputando una brutta partita e mostrando una grave difficoltà realizzativa.

A fine gara coach Bendazzi ha dichiarato: “Una sconfitta ci sta. Dovremo ragionare su come è maturata e cosa fare per cambiare alcuni aspetti. La strada è ancora lunga e da martedì lavoreremo per rimetterci in carreggiata”.

In effetti bisognerà riflettere sulle motivazioni che hanno portato la squadra a tirare con il 26% da due, l’11% da tre ed il 58% ai liberi: decisamente percentuali troppo bassa per pensare di vincere.

La gara è cominciata con le padrone di casa che mettevano subito in chiaro le proprie intenzioni, chiudendo avanti 17-10 il primo quarto, con le ospiti, però, a battersi a testa alta.

Nel secondo periodo, invece, la PFV dava addirittura l’illusione di poter combattere alla pari con le avversarie e si riportava autorevolmente in partita, tanto che all’intervallo lungo il punteggio era 25-23, con due sole lunghezze a favore di Acaja.

Nella ripresa, però, la squadra di casa centrava più frequentemente il bersaglio rispetto alle vercellesi, (43-32 al 30’) le quali cominciavano, da parte loro, a sbagliare troppo al tiro, andando decisamente in affanno, e così faticando moltissimo a stare in scia alle avversarie.

Nell’ultima frazione, poi, la PFV metteva a segno solo 5 punti contro i 13 delle avversarie ed i giochi erano definitivamente chiusi.

La valutazione dello “scout” di squadra è stata di +12 (quindi molto bassa) e questo la dice lunga sulla prestazione di tutte le giocatrici vercellesi, tra le quali la sola Ansu è andata oltre la sufficienza (+11 di valutazione personale), mentre le altre si sono fermate tutte tra il +4 ed il -7.

Sostanzialmente è stata una serataccia, con una partita brutta da vedere, come hanno commentato alcuni dei presenti alla gara, evidentemente delusi per l’esito dell’incontro.

Per la cronaca va segnalato che la PFV registrava nell’occasione le assenze di Rey, Sarrocco e Bertelegni per motivi vari.

In una serata così poco felice, quindi, sono passati un po’ in sordina l’esordio sul parquet di Arianna Francese (2004) e di Emanuela Gentilini, trasferitasi a Vercelli di recente per motivi di lavoro e che si è resa disponile a dare una mano alla PFV per questo finale di stagione.  

L’auspicio è che entrambe abbiano maggiori soddisfazioni già da domenica prossima, quando a Vercelli sbarcherà la Beinaschese, al Palapiacco con inizio alle 18,00.

Redazione di Vercelli