VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

MARATONA DI TRINO SANORICE – Loris Mandelli fa il vuoto      

La classifica in dettaglio e i risultati della 16esima Mezza Maratona Terre d'Acqua e della Trino che corre

Trinese

Va in archivio una bellissima edizione della Maratona Città di Trino SanoRice, tornata ormai a caratterizzare il ricco autunno delle sfide italiane sui 42,195 km.

Tornata in calendario lo scorso anno, la classica piemontese ha richiamato molti corridori anche da fuori regione, anche se la prova valeva quale campionato regionale.

A vincere è stato così un atleta lombardo, Loris Mandelli che da svariati anni calca i principali palcoscenici delle maratone italiane e questa volta si è tolto una grande soddisfazione.

Quel che colpisce della vittoria di Mandelli è il suo grande vantaggio su tutti gli avversari.

In 2h32’25” il portacolori della Pol. Carugate ha fatto letteralmente il vuoto alle sue spalle, chiudendo con 12’56” su Enrico Cavadini e 20’18” su Abdel Aziz Meliani (GP Garlaschese).

Grande impresa anche per la prima donna, Giuditta De Vecchi (Runners Bergamo) capace di scendere sotto le 3 ore (2h59’32” il suo tempo finale) e di entrare nella Top 10 assoluta.

A farle compagnia sul podio Carlotta Federica Montanera (Podistica Torino) a 8’15” e quella che molti consideravano la favorita della vigilia, Karin Angotti (GP Garlaschese) a 21’20”.

Spettacolo anche nella 16esima edizione della Mezza Maratona Terre d’Acqua, che a differenza della distanza più lunga è rimasta incerta fino alle battute finali.

Alla fine la vittoria è andata a Flavio Ponzina (Brancaleone Asti) che in 1h08’59” ha prevalso per soli 9” sul marocchino Ayyoul El Bir (Atl. Biotekna) e per 38” su Alessandro Mario Ferrarotti (Climb Runners).

Nella gara femminile successo per l’ex tricolore di maratona Claudia Gelsomino (PBM Bovisio Masciago), lo scorso anno terza nella gara più lunga, che in 1h22’08” ha staccato di 2’07” Cristina Gogna (Atl. Verbano) e di 3’12” l’ex azzurra Simona Viola (Gp Avis Pavia).

Nella Trino che Corre di 6 km podio monopolizzato dall’Atl. Santhià con Vinicius Scartazzini primo in 21’02” davanti a Paolo Boggio a 12” e a Marco Gulmini a 15”.

A Greta Negro (Atl. Vercelli 78) la gara femminile in 24’54”, alle sue spalle Angelica Bernardi a 7” e Margherita De Giuli a 27”, entrambe della Climb Runners.

La Maratona Città di Trino SanoRice continua così il suo cammino di rinascita, grazie anche a Comune, Fidal, associazioni e volontari che credono fermamente nell’evento, che continua a raccogliere numeri di adesione importanti.

Non resta che continuare sulla stessa strada, per una gara che ormai è a tutti gli effetti una classica.

Redazione di Vercelli