VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

ASPETTAVAMO IL RISCATTO DELLA PRO VERCELLI, ...E PUNTUALMENTE E' ARRIVATO CON IL FERALPISALÒ - Il commento di Stefano Di Tano          

I primi tre punti in trasferta, una prova d'orgoglio! Paci: “Formazione d'attacco con una prudente difesa”

Vercelli Città

FERALPISALÒ- PRO VERCELLI 0-1 – Rete di Andrea Arrighini (16° pt)

(Stefano Di Tano) – 9 Ottobre 2022 – Alla vigilia della trasferta sul Lago di Garda, le prospettive non erano favorevoli per le speranze dei tifosi e dei dirigenti della Pro Vercelli già piuttosto demoralizzati dai vari risultati negativi di queste ultime settimane.

La nostra classifica inoltre rispecchiava una situazione allarmante, se pensiamo che vincendo il primo incontro di campionato – contro il temibile Padova – la Squadra di Massimo Paci aveva dato l’impressione di essere quadrata, volitiva, pungente e persino fortissima nel suo reparto difensivo.

Quasi tutto sbagliato” dicevano i numeri ed i commenti dei fans, dei giornalisti, e degli “esperti” di calcio che intravedevano nell’immediato futuro una dura crisi e soprattutto l’abbattimento dei progetti ottimistici, lanciati e rilanciati dalla Società nelle persone del Presidente e del Direttore Sportivo nei giorni scorsi.

Nel mirino degli “attacchi” come sempre accade in questi casi, è quasi inutile dirlo, veniva individuato il “responsabile” nella persona dell’allenatore M. Paci che aveva dato una svolta incomprensibile al gioco, alle diverse formazioni scelte per incontrare avversari neppure tanto proibitivi (Novara Calcio a parte), per cui dopo i due accettabili pareggi, si è passati ad un crollo morale tecnico e fisico che ha creato il vuoto deludente di tre sconfitte.

L’avversario di oggi, domenica 9 ottobre, il Feralpisalò (3° in classifica) fra l’altro, era da considerare come un pericoloso compagno di viaggio nel prosieguo del torneo, e tutte le speranze erano quindi concentrate su una compagine di grande attaccamento ai colori, di impegno superiore, di volontà granitica che evitasse gli errori visti in campo nel mese di ottobre.

Probabilmente, c’è stato un ottimo ripensamento, un segno di riscossa, un ritorno ai canoni conosciuti ma forse debolmente praticati nei momenti conclusivi delle gare deludenti caratterizzate dalla deconcentrazione e l’oblìo dei ruoli.

Questa dunque è la formazione scelta da Paci per ritrovare la Sua Squadra in occasione di un incontro (vinto per 0-1) che oggi tutti sperano sia la vera svolta della FC Pro vercelli 1892 con l’obiettivo di farsi valere, di mettere il cuore dal primo minuto fino al 90° e non farsi trafiggere con facilità come una debole preda sia allo Stadio Robbiano-Piola che in quelli che frequenteremo dei mesi futuri.

TABELLINO PRO Vercelli: Rizzo, Crintini, Perrotta, Corradini (Louati), Iotti (Mustacchio), Macchioni, Iezzi, Vergara (Gatto), Arrighini (Comi), Saco, Della Morte (Guindo).

A dispos.: Valentini, Rigon, Masi, Gentile, Gatto, Gheza, Renault, Anastasio, Silvestro.

Redazione di Vercelli