VercelliOggi
Il primo quotidiano online della provincia di Vercelli

BORGOSESIA VS LEGNANO 1 a quattro – Serata da dimenticare per le aquile  

Con una partenza a razzo i lombardi passano al Comunale

Provincia di Vercelli, Regione Piemonte, Valsesia e Valsessera

Borgosesia 1

Legnano 4

Marcatori: 12’ pt Zeroli, 18’ pt M. Kone, 24’ pt Zeroli, 25’ st Iannacone, 44′ st Arpino.

Borgosesia (3-4-3): V. Gilli; Giraudo, Frana, Iannacone; Monteleone, Colombo (33’ st Vassallo), Mirarchi, Pecci (13’ st Favale); Attolou (45′ st Rekkab), Fossati, Donadio (37’ st Guatieri).

A disp.: Gragnoli, Lauciello, D’Ambrosio, Giacona.

All.: Lunardon.

Legnano (4-2-3-1):Ravarelli; Pagani, Zeroli, Arpino, Losio; Vernocchi, Myrtollari; M. Kone (23’ st Donnarumma), Forte (23’ st O. Kone), Rocco (33’ st Cosentino); Romano.

A disp.: Pallavicini, Silvestre, Oliviero, Benedetti, Grisorio, Banfi.

All. Zullo (Palo squalificato).

Arbitro: Spina di Barletta.

Guardalinee: Pampaloni e Cucchiar di La Spezia.

Note: giornata soleggiata. Terreno in erba sintetica. Spettatori: 150 circa. Ammoniti: Rocco, Monteleone, Frana, Donnarumma. Angoli: 3-6. Recupero: 0’ pt – 10’ st.

Reduce dalla vittoria con il Chieri, il Borgosesia ospita il Legnano.

I granata che hanno sin qui raccolto 5 punti, devono fare a meno di capitan Marra, Filippo Gilli e Raja.

I lombardi sono invece ancora fermi a 0 punti.

A partire meglio sono gli ospiti.

Secondo minuto di gioco e M. Kone, con un diagonale impegna Gilli.

Due giri di lancette e Romano controlla in area, spedendo però a lato.

Il vantaggio lilla arriva al 12’; angolo battuto dalla destra e in mezzo Zeroli sferra la zampata vincente.

Minuto 14, Romano colpisce l’esterno della rete.

Il raddoppio giunge al 18’ con una discesa di M. Kone che conclude in gol.

Il Borgosesia risponde con un tiro alto di Mirarchi.

Sull’altro fronte il Legnano passa ancora; nuovamente Zeroli sugli sviluppi di un corner inzucca battendo V. Gilli.

I granata si fanno vedere in avanti al 39’ con un colpo di testa alto di Fossati.

La ripresa si apre con il tentativo di Myrtollari; V. Gilli è presente.

Poco dopo, Attolou atterra in area Romano e il Legnano beneficia di un calcio di rigore.

Romano si fa ipnotizzare da Gilli che devia la sua conclusione in corner.

Dopo il gioco si ferma per soccorrere il guardalinee vittima di un infortunio.

L’assistente non riesce a riprendere il suo compito e viene sostituito da un dirigente per parte.

Al 18’ Favale manda a lato di poco.

Sessanta secondi dopo, Iannacone di testa non inquadra lo specchio della porta.

Lombardi pericolosi al 22’ con la punizione di Vernocchi; Gilli trattiene il pallone in tuffo.

Il Borgo accorcia le distanze al 25’ con Iannacone che sottomisura insacca la sponda di Giraudo.

Dopo ci prova Monteleone; Ravarelli è attento.

Nuovamente pericolosi i padroni di casa con Fossati che  impegna il portiere avversario.

A chiudere i giochi ci pensa Arpino con un inserimento che vale il poker.

In pieno recupero la conclusione di testa di Fossati viene respinta sulla linea.

Redazione di Vercelli